Prima foto ufficiale dal set del film di Monster Hunter


Le riprese per l’adattamento live action del franchise di Monster Hunter sono ormai iniziate da qualche settimana in Sud Africa, e qualche giorno fa la star protagonista del film, Milla Jovovich, ci ha incuriositi con qualche foto direttamente dal set pubblicate sul suo profilo Instagram

Le foto non sono state accolte propriamente bene dai fan della saga, dal momento che ritraevano gli attori in tenuta militare moderna, con fucili d’assalto ed Hammer dell’esercito, piuttosto che con l’equipaggiamento da caccia preistorico tipico del brand.

Milla ha però condiviso una sua foto con addosso la Slinger di Monster Hunter World, e successivamente il regista del film, Paul W.S. Anderson, ha affermato che solo la prima metà del film ritrarrà i protagonisti con un equipaggiamento moderno, per poi concentrarsi sulle armi ed armature che hanno fatto la storia di Monster Hunter.

Nella giornata del 20 Novembre sono trapelate le prime informazioni ufficiali, assieme ad una foto presa direttamente dalle riprese.

 

Ecco la foto ufficiale con delle info direttamente dal Regista!

Foto ufficiale dei protagonisti del film Live Action di Monster Hunter

 

Come possiamo vedere, la foto ritrae i due protagonisti del film, Milla Jovovich nei panni del Luogotenente Artemis e Tony Jaa in quelli di un misterioso cacciatore, correre in mezzo ad un deserto.

La Jovovich indossa un’armatura originale parecchio danneggiata, ma ha al polso la Slinger tanto amata in Monster Hunter WorldTony Jaa invece è equipaggiato con l’iconica Giant Jawblade, un’arco e l’armatura del Capo della Squadra Operativa di Monster Hunter World.

Anderson, in un’intervista a IGN, ha inoltre rilasciato ulteriori informazioni sulle location del film:

“C’è un pezzo del film che in realtà è ambientato sottoterra, all’interno di caverne terrificanti. C’è poi una parte del film più lussureggiante, che riflette  quel tipo di rigogliosità della giungla nel mondo di Monster Hunter. E poi c’è il climax del film incentrato attorno un sito dell’Antica Civiltà, spesso accennata nei vari giochi”.

 

Immagine della Torre, struttura dell'Antica Civiltà di Monster Hunter

 

Da queste informazioni possiamo dedurre che il film live-action non si ispirerà ad un preciso capitolo della serie,  ma prenderà in prestito numerosi elementi da tutti i giochi. In primis c’è l’equipaggiamento tipico di MH:World, ma anche la location desertica sabbiosa assente in World ma presente nei capitoli precedenti della saga.

È particolarmente curioso l’accenno all’Antica Civiltà, fulcro di tutta la lore di Monster Hunter e le cui rovine si vedono spesso nelle mappe dei vari giochi, specialmente quando si affrontano alcuni Elder Dragons, i mostri più potenti del franchise al pari di calamità naturali.

Pare che l’Antica Civiltà fosse parecchio più avanzata a livello tecnologico rispetto alle popolazioni dei cacciatori attuali, ma poi una guerra con gli Elder Dragons, all’epoca molto più numerosi, ha spazzato via entrambi gli schieramenti.

Per ulteriori news sul film live-action di Monster Hunter, restate sintonizzati

 

Ti è piaciuto l'articolo o hai perplessità?
Entra nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!

Articolo a cura di Riccardo Liberati

Classe 1997, cresciuto immerso dai libri, cartoni e videogiochi, ho sempre desiderato e provato fin dalla tenera età a creare storie fantasiose che rendessero un po' più brillante la mia vita monotona.

Ho trascorso l'infanzia in solitaria, giocando a quanti più titoli possibili, spaziando dai vecchi J-RPG di Square Enix fino ai più violenti sparatutto su PC, non disdegnando nel frattempo RTS, platform e giochi di corse automobilistiche.

Alle superiori riesco finalmente ad aprirmi e a trovare dei compagni con i miei stessi gusti e sogni, e capisco che non amo tanto i videogiochi, quanto la cultura ed i messaggi dietro di essi, gli stessi che ho sempre trovato nei libri, film e qualsiasi altro tipo di medium artistico.

Inizio a lottare per questo concetto scrivendo all'impazzata ed accrescendo la mia cultura ancor di più, sia attraverso la scuola che attraverso gli incontri e le persone d'ogni giorno. Questo bel sogno finisce con l'arrivo all'università, periodo peggio di qualsiasi film horror che abbia mai visto e che mi costringe a mollare tutto e rifugiarmi nella mia Fortezza della Solitudine per tre anni, perdendo interesse e linfa vitale per qualsiasi cosa.

Nel frattempo ho lavorato in numerosi settori, dall'aiuto vendita al libraio al tutor privato, e nel 2018 inizio a scrivere per Player.it, il mio primo incarico ufficiale come giornalista videoludico e che mi ha formato moltissimo sia nell'ambito dei videogiochi che in quello della scrittura basilare.

Oggi ho ripreso a studiare grazie alla scelta repentina ed irrazionale di iscrivermi alla Scuola Holden di Torino, luogo da cui vi scrivo, abbandonando casa per la prima volta ed il luogo natale di ogni mio piccolo successo e grande fallimento. La mia speranza? Quella di poter riuscire a trovare una strada ben delineata, facendo quello che mi piace fare senza dovermi sottomettere a nessuno

Copertina per Momenti BG 50

Momenti BG 50: Riforgiatura e corruzione

guida pokemon let's go pikachu e let's go eevee meltan

[Guida] Pokemon Let’s Go Pikachu/Eevee | Come importare Meltan da Pokemon Go