HOME » news

Cyberpunk 2077: città divisa in distretti che differiscono per aspetti sociali


Cyberpunk 2077 avrà molte caratteristiche grafiche e di gameplay affascinanti, ma la sua ambientazione incredibilmente densa e variegata è una delle principali ragioni che crea curiosità tra i giocatori. La città in cui sarà ambientato il gioco RPG di CD Projekt Red si chiama Night City, una metropoli del futuro in cui il concetto di melting pot ha raggiunto un livello superiore. CD Projekt RED ha parlato molto di Night City, ma, ovviamente, più ne sappiamo meglio è. In una recente intervista rilasciata a Gamingbolt, il level designer di Cyberpunk 2077, Miles Tost, ha condiviso alcuni dettagli sugli aspetti sociali e sulla struttura di Night City.


La città sarà divisa in distretti che differiscono tra di loro in modo evidente in molti aspetti, tra cui quello sociale. Questi si fondono però in un’unica grande realtà socio-politica.

Cyberpunk 2077: città divisa in distretti

Tost ha dichiarato che ogni distretto di Night City è stato “progettato per essere unico in molti modi“: dalla loro cultura alla loro architettura a qualsiasi altro aspetto sia sociale che economico. Nonostante ciò, CDPR sta facendo in modo che “tutto si fonda bene in un ambiente urbano coerente e credibile“. Ha poi continuato dicendo che, anche in termini di atmosfera, ci saranno un sacco di variazioni, fornendo come esempio il distretto chiamato Pacifica, la principale località turistica di Night City.

“I sei distretti di Night City sono progettati per essere unici in molti modi: la loro architettura, cultura, atmosfera, le persone che vivono lì e i problemi che stanno affrontando. Ci stiamo assicurando che tutti questi quartieri si integrino perfettamente in un unico ambiente urbano coerente e credibile.”

Night City non sarà solo una metropoli dai toni noir e avviluppata nel degrado o, viceversa, la capitale dell’opulenza e dell’esagerazione. C’è tutto. Questa è stata una bella sfida per gli sviluppatori: creare distretti diversi, anche in modo molto evidente, ma riuscire a plasmare, nel complesso, una città coerente, che non sembri fittizia.

Non tutte le parti della città sono coperte nell’oscurità delle ombre lanciate dai grattacieli. Prendiamo ad esempio Pacifica, che era un distretto progettato per essere la principale località turistica di Night City. Quando il finanziatore è morto, lasciando molti progetti di costruzione in sospeso, gli edifici incompiuti sono stati conquistati dalle gang e usati come loro nascondigli. Ogni distretto ha la sua storia che sarai in grado di scoprire. Per noi è veramente importante permettere questa varietà e allo stesso tempo mantenerla radicata nella tradizione del nostro mondo.

Nella stessa intervista, Tost ha anche parlato di una serie di altre cose, dalla possibilità di affrontare un gameplay emergente – cioè, meccaniche di gameplay che il giocatore scopre da solo –  alla quantità di libertà open world che offriranno gli ambienti. Ricordiamo inoltre che le missioni secondarie saranno intrecciate alla quest principale e che nel gioco sarà molto presente l’atmosfera noir.

FONTE Gamingbolt
Gli autori di ROM sborseranno 12 milioni a Nintendo

Gli autori di ROM sborseranno $12 milioni a Nintendo

supermassive games sta lavorando su esclusive per ps4

Il team di Until Dawn sta lavorando ad altre esclusive Playstation