Brawlhalla si arricchisce con l’arrivo di Rayman

Brawhalla nintendo switch cover image

A metà degli anni novanta l’artista francese Michel Ancel decise di dare vita ad un personaggio rimasto poi nel cuore di moltissimi giocatori Playstation e non: Rayman.

Rayman è stato prima protagonista di cinque differenti platform sparsi tra due e tre dimensioni per poi diventare macchietta all’interno di una serie di Party Games basati più sui personaggi chiamati Rabbids che su altro, eclissandosi tristemente dal mondo dei videogiochi.

Nel corso degli anni le nuove generazioni non hanno mai realmente avuto a che fare con Rayman ed il suo suo mondo se non per i due capitoli bidimensionali usciti sulla precedente generazione console; almeno sino ad ora.

Se vi piacciono i picchiaduro come il nostro caro Super Smash Bros Ultimate (che è stato tacciato anche di razzismo, tra le altre cose) allora correte a scaricarlo (tanto è free to play) perché Rayman è entrato a far parte del roster del titolo!

Rayman eroe di un picchiaduro?

“Venite a combattere per la gloria in Brawlhalla, un platform fighting game tanto epico quanto gratuito. Entrate in partite tutti contro tutti o in partite competitive o create la vostra tipologia di partita all’interno della modalità custom. Milioni di giocatori, aggiornamenti frequentissimi e più di quaranta personaggi originale. Entrate all’interno dell’arena dove i combattenti più grandi della storia si sfidano nel tentativo di mostrare a tutti chi è il migliore!”

Alle ore 18.00  (ora italiana) Brawhalla darà il benvenuto al personaggio di Rayman all’interno del suo roster; oltre a ciò il titolo si arricchirà di una nuova modalità denominata Kung Foot e di una nuova provocazione per team definita come “Team Photo Taunt”.

Nuovi effetti per il KO, nuovi podi e numerosi altri bonus accompagnano il dinoccolato personaggio nato dalla matita di Michel Ancel nel titolo.

Rayman è un personaggio dotato di guantoni e ascia e possiede le seguenti statistiche:

5 punti forza
5 punti destrezza
6 punti difesa
6 punti rapidità

Per il momento il personaggio è dotato della seguenti Skins:

  • Raymesis
  • Sir Rayelot
  • Raydvar

All’interno del titolo saranno inoltre presenti le seguenti skin crossover

  • Barbara Brynn
  • Globox Cassidy

Brawhalla arriva anche su Nintendo Switch con tanto di Rayman.

Brawhalla nintendo switch

Oltre all’arrivo di Rayman nel roster del titolo anche Nintendo Switch si appresta a diventare una piattaforma in grado di ospitare della partite di Brawhalla. Il titolo è stato reso disponibile nel corso del 6 Novembre 2018 su Nintendo eShop in modo completamente gratuito, con tanto di crossplay con le altre piattaforme presenti.

Ovviamente su Nintendo Switch il titolo andrà a scontrarsi con un mostro sacro del genere come Super Smash Bros Ultimate ma si sà, Brawlhalla ha dalla sua il vantaggio di essere gratuito, senza contare la concorrenza (un po’ meno spietata) di titoli come Brawlout.

Così facendo il titolo di Blue Mammoth Games e Xaviant sarà ufficialmente su tutte le console di presente generazione nello stesso momento, offrendo il crossplay tra le sue caratteristiche (PS4 esclusa, ovviamente.).

Brawhalla è disponibile gratuitamente per Ps4, Pc, Xbox  One e (finalmente) Nintendo Switch

Ti è piaciuto l'articolo o hai perplessità?
Entra nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!

Articolo a cura di Graziano Salini

Essere umano dotato di infinito nozionismo su cose di dubbia utilità, interagisce con il mondo dei videogiochi da quando ritiene di avere coscienza di sé. I punti forti del suo curriculum sono le oltre seimila ore passate sui moba, gli infiniti titoli conosciuti (e giocati) esplorando i meandri più reconditi della rete e l'indubbia capacità nel "flammare" con gentilezza il giocatore che ha davanti nella sua lingua natia.

Dopo aver preso coscienza dell'esorbitante numero di ore passate su giochi in grado di danneggiare gli organi interni, il tizio raffigurato in foto ha deciso di comprarsi un computer normale e di tenersi aggiornato con le console dando frutto a lunghe sessioni di blasfemie e coccole davanti all'action adventure o al gioco di ruolo di turno, impazzendo davanti a enigmi dalle soluzioni lapalissiane o superando con scioltezza nemici dalla difficoltà aberrante.

Nemico pubblico della punteggiatura e del bel scrivere, può vantare un lessico forbito da completo autistico derivato dai quintali di fumetti Disney letti in tenera età. Al momento sta aspirando alla santità aiutando tutto e tutti in missioni dalla dubbia utilità; aggiorna costantemente i suoi amici facebook sulla musica che ascolta (bella sopra ogni buon senso) e sui giochi che conclude, giusto per dare un senso ad account vecchi lustri.

Super Smash Bros Ultimate

Secondo alcuni Super Smash Bros Ultimate è un videogioco razzista

Fotografia di Arena of Valor, videogioco mobile sviluppato da TENCENT

Tencent: restrizioni sul giocare online per i giocatori cinesi