Arriva Paranoid, il successore di Agony

Paranoid screenshot annuncio 1


A qualche mese dal rilascio della loro prima opera, Madmind Studio annunciano un nuovo titolo denominato Paranoid. 

Paranoid è già in lavorazione da tempo, e manterrà le tinte dark ed angoscianti del suo predecessore con l’aggiunta di sentite migliorie al gameplay.

Sebbene Agony fosse originale nella premessa e nell’ambientazione, infatti, era alquanto grezzo e poco curato sotto l’aspetto ludico vero e proprio, cosa che ha purtroppo influito sul suo semi-insuccesso.

Paranoid viene descritto come un survival horror dal gameplay violento e brutale, come si può vedere dal breve video appena rilasciato, ed impersoneremo Patrick Calman, un protagonista non proprio in buona salute.

 

Il primo inquietante gameplay di Paranoid

 

 

Secondo gli sviluppatori, Patrick è affetto da un profondo stress post traumatico a seguito della perdita della sua intera famiglia: i genitori sono morti violentemente per cause non ancora ben specificate, e sua sorella è scomparsa misteriosamente quando lui aveva solo 18  anni.

Il ragazzo ha vissuto come un recluso dentro al suo appartamento, drogandosi di pillole per riuscire a sopravvivere al dolore della sua perdita. Ma dopo tredici anni, Patrick riceverà una telefonata dalla sua presunta sorella scomparsa, dicendogli che sta tornando. E sarà l’inizio di un incubo.

Il protagonista del gioco avrà quindi dei limiti fisici importanti, tra cui una dipendenza da farmaci anti-depressivi, visioni orribili che influenzeranno l’ambiente di gioco e dovrà inoltre difendersi dai mostri generati dalla sua mente con i pochi mezzi di fortuna di cui avrà a disposizione.

Dal trailer si può già intravedere l’importanza dello stealth per aggirare o abbattere i nemici, la fragilità del protagonista che rischia di venir ucciso in pochi colpi, e soprattutto l’atmosfera surreale e claustrofobica degli ambienti, che unita al design da incubo psicologico dei mostri sembra strizzare l’occhio ai primi capitoli della leggendaria saga di Silent Hill. 

Per festeggiare l’annuncio del gioco, Madmind Studio ha anche rilasciato un concept gameplay ed alcuni screenshot in alta definizione. Rimanete sintonizzati per altre novità.

 

Ti è piaciuto l'articolo o hai perplessità?
Entra nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!

Articolo a cura di Riccardo Liberati

Classe 1997, cresciuto immerso dai libri, cartoni e videogiochi, ho sempre desiderato e provato fin dalla tenera età a creare storie fantasiose che rendessero un po' più brillante la mia vita monotona.

Ho trascorso l'infanzia in solitaria, giocando a quanti più titoli possibili, spaziando dai vecchi J-RPG di Square Enix fino ai più violenti sparatutto su PC, non disdegnando nel frattempo RTS, platform e giochi di corse automobilistiche.

Alle superiori riesco finalmente ad aprirmi e a trovare dei compagni con i miei stessi gusti e sogni, e capisco che non amo tanto i videogiochi, quanto la cultura ed i messaggi dietro di essi, gli stessi che ho sempre trovato nei libri, film e qualsiasi altro tipo di medium artistico.

Inizio a lottare per questo concetto scrivendo all'impazzata ed accrescendo la mia cultura ancor di più, sia attraverso la scuola che attraverso gli incontri e le persone d'ogni giorno. Questo bel sogno finisce con l'arrivo all'università, periodo peggio di qualsiasi film horror che abbia mai visto e che mi costringe a mollare tutto e rifugiarmi nella mia Fortezza della Solitudine per tre anni, perdendo interesse e linfa vitale per qualsiasi cosa.

Nel frattempo ho lavorato in numerosi settori, dall'aiuto vendita al libraio al tutor privato, e nel 2018 inizio a scrivere per Player.it, il mio primo incarico ufficiale come giornalista videoludico e che mi ha formato moltissimo sia nell'ambito dei videogiochi che in quello della scrittura basilare.

Oggi ho ripreso a studiare grazie alla scelta repentina ed irrazionale di iscrivermi alla Scuola Holden di Torino, luogo da cui vi scrivo, abbandonando casa per la prima volta ed il luogo natale di ogni mio piccolo successo e grande fallimento. La mia speranza? Quella di poter riuscire a trovare una strada ben delineata, facendo quello che mi piace fare senza dovermi sottomettere a nessuno

Nintendo the legend of zelda cover nintendo switch

Nintendo al lavoro sul nuovo The Legend Of Zelda?

super smash bros. ultimate dlc piano

Super Smash Bros. Ultimate, la lineup dei DLC è stata già scelta