HOME » news

Xbox Game Pass conterrà anche le esclusive first party Microsoft

xbox game pass
Xbox Game Pass darà accesso alle esclusive Microsoft al prezzo del solo abbonamento.


Notizie succose per i fan Microsoft. L’azienda americana sembra voglia dare una sferzata decisa ed energica alle sue politiche di vendita. Gli abbonati a Xbox Game Pass verranno messi di fronte a tante novità. La prima riguarda la possibilità, che viene data agli account Gold, di giocare a tutte le esclusive first party di Microsoft al prezzo dell’abbonamento, senza costi aggiuntivi.


Con Xbox Game Pass, i giocatori hanno accesso senza limiti a oltre 100 giochi Xbox One e Xbox 360 pagando un abbonamento di soli 10 euro. Ebbene, d’ora in poi l’offerta verrà ampliata con l’aggiunta di tutte le esclusive Microsoft che, dunque, potranno essere giocate senza acquistare nient’altro all’infuori dell’abbonamento.

I primi giochi che i fan della società di Redmond potranno avere a disposizione grazie a questa nuova offerta dell’Xbox Game Pass sono l’MMO Sea of Thieves, State of Decay 2 e Crackdown 3. A questi non è escluso che possano aggiungersi tante altre esclusive di saghe storiche come Halo e Gear of War (leggi qui la news su Gears of War 5.)

Le novità, però non sono finite qui. Come ha ammesso lo stesso Aaron Greenberg, capo marketing di Xbox, su Twitter, le esclusive disponibili dal day one su Xbox Game Pass saranno giocabili anche su PC Windows 10 acquistando una sola copia del gioco in questione.

Questo sarà possibile grazie alle nuove funzionalità di Xbox Play Anywhere. In pratica, volete acquistare Crackdown 3 e giocarci sia su PC sia su Xbox One? Potete farlo e vi basterà scaricare una sola copia del gioco e a soli 9,99 euro al mese, cioè il costo dell’abbonamento.

L’iniziativa sta già facendo scalpore tra i giocatori e gli addetti ai lavori. L’analista Michael Pachter ha rilasciato un’intervista, in cui si congratula con Microdoft per la proposta, ma allo stesso tempo, afferma che questa non porterà benefici sul piano delle vendite della console:

Questo è un modo intelligente di dare ai consumatori accesso ad un sacco di contenuti per un prezzo ragionevole, ma niente di più. È una buona iniziativa se qualcuno ha intenzione di comprare almeno un titolo di Microsoft all’anno. Con così tanti fan di Halo, Forza e Gears, dovrebbero vedere una crescita delle sottoscrizioni, ma non vedo alcuna correlazione con le vendite della console, ma forse questo programma avrà dei benefici sul lungo periodo.

Articolo a cura di Michele Longobardi

Laureato in Lettere moderne, scopro la passione per il giornalismo quasi per caso. I videogiochi sono il mio più grande amore e così decido di coniugare le due cose. Il giornalismo videoludico diventa la mia forma finale.

Per me i videogiochi sono una forma d'arte e guai a dirmi il contrario.

Appassionato di tutto ciò da cui sgorga sangue: cinema horror (registi preferiti Argento e Romero), letteratura gialla e dell'orrore (autori preferiti Christie, Poe e Lovecraft) e ovviamente i videogiochi del genere (Silent Hill e Resident Evil sopra ogni cosa).

Il mio videogioco preferito di sempre è Fahrenheit che ho finito un numero non precisato di volte, da lì scaturisce la mia ammirazione per tutti i lavori di David Cage.

La mia "carriera" videoludica è segnata da un marchio da cui non sono mai riuscito a staccarmi: PlayStation! In circa 20 anni di gaming, ho completato più di 600 titoli.

Darkest Dungeon in arrivo su Nintendo Switch

Darkest Dungeon arriverà anche in formato retail?

Zelda: Breath Of The Wild, vendite record in Giappone