HOME » news

Gintama Rumble fa un omaggio a Dragon Ball


Bandai Namco è da sempre molto attiva sul fronte dei videogame ispirati a manga ed anime. Proprio per questa ragione, la release di un titolo come Gintama Rumble non poteva di certo passare inosservata. Il gioco, tra non molto, debutterà sul mercato giapponese ed asiatico, in esclusiva per Playstation 4 e PS Vita. Per mantenere alta la soglia dell’attenzione, il publisher giapponese ha deciso di pubblicare un nuovo trailer del titolo. Nel video in questione vengono mostrati due nuovi personaggi: Cello e Brieza. Se i nomi vi avevano già fatto capire qualcosa, guardare il design fugherà ogni vostro dubbio: si tratta proprio di una reinterpretazione di Cell e Freezer, due dei villain più famosi di Dragon Ball.

L’ironia di Gintama Rumble colpisce ancora

https://youtu.be/iYY82YZSK7I

Chiunque conosca la celebre opera di Hideaki Sorachi, saprà benissimo che il manga è permeato di un’ironia nonsense e spesso anche dissacrante. Gintama spesso si fa beffe dello stesso mondo a cui appartiene, quello dei manga, non mancando di parodizzarne gli aspetti più critici e spesso meno conosciuti. In un episodio dell’anime, ad esempio, lo stesso Gintoki, protagonista indiscusso dello show, parlava in maniera ironica proprio dello sfruttamento spesso disumano degli addetti ai lavori delle serie animate giapponesi. Tuttavia, non sono mai mancati omaggi e citazioni ad altre opere di successo, come Star Wars, Mamma ho perso l’aereo, Saint Seiya, e tante altre ancora. Proprio per questa ragione, quest’ironia spesso pungente non poteva mancare anche nell’incarnazione videoludica del franchise.

Se invece non aveste mai sentito parlare di Gintama, sappiate che non si tratta né di un anime realistico né tantomeno serio. Quello che stiamo per mostrarvi è forse uno degli aspetti più bizzarri finora visti in Gintama Rumble. Bandai Namco ha presentato ben due nuovi personaggi del videogame: Cello e Brieza. Non vi ci vorrà molto a capire che si tratta di un omaggio a Dragon Ball, nella fattispecie a due dei suoi villain più iconici: Cell e Freezer. I due personaggi in questione appaiono negli appena quindici secondi del trailer, in cui viene mostrato anche Sakata Gintoki che esegue una Kamehameha, la celebre Onda Energetica che il Maestro Muten insegnò a Goku nei primissimi episodi di Dragon Ball.

Altre informazioni su Gintama Rumble

gintama rumble omaggio
In attesa della localizzazione occidentale del gioco.

Bandai Namco ha, nel corso di questi mesi, rivelato diverse informazioni sul suo gioco. Dopo aver comunicato una breve lista di alcuni dei personaggi giocabili, ha mostrato anche diversi archi narrativi che saranno presenti nel gioco. Scegliendo tra Gintoki, Shinpachi, Kagura e tanti altri, sarà possibile ripercorrere le vicende dell’Assassinio dello Shogun, l’arco narrativo Shinsegumi, e via dicendo. È stato possibile osservare un primo gameplay del gioco in occasione del Jump Festa 2018.

Gintama Rumble sarà un musou, non molto diverso dai vari Dynasty Warriors o, sempre per citare un altro franchise Bandai Namco, dai vari One Piece: Pirate Warriors. Il titolo debutterà oggi, 18 Gennaio, in Giappone ed Asia. Gintama Rumble sarà disponibile in esclusiva per Playstation 4 e PS Vita sul mercato giapponese, e solo su PS4 in Asia. Ancora non è dato sapere se verrà effettuata una localizzazione occidentale del gioco.

Restate sintonizzati per ulteriori news in merito.

Articolo a cura di Claudio Albero

Nasce a Torre del Greco, una piccola metropoli alle falde del Vesuvio, nei favolosi anni ’80, che già però non avevano più niente di favoloso. Provano ad educarlo con Beatles e musica classica sin dalla più tenera età, ma lui, di tutta risposta, si appassiona all’ heavy metal ed ai videogame , spendendo un piccolo patrimonio in sala giochi, quando queste due parole erano ancora slegate dalle slot machine.

Dopo aver mosso i primi passi su Sega Master System II con Alex Kidd, il Super Mario con le orecchie a sventola, si innamora dei platform, degli action/adventure e degli RPG, con particolare attenzione alla saga di Final Fantasy.

Inguaribile sognatore con le radici saldamente ancorate nel passato, scopre la sua passione per la scrittura quasi per caso, in uno dei tanti pomeriggi passati tra i corridoi della Facoltà di Giurisprudenza di Napoli, dove si laureerà giusto qualche anno dopo, con una tesi in Diritto d’Autore basata sull’opera multimediale.

Dopo aver scritto di attualità e musica su Lacooltura.it , Road TV Italia e Federico TV , approda sui lidi di Player.it , in cui comincia sin da subito ad apprendere e fare domande, guadagnandosi rapidamente il titolo di “ redattore rompiscatole del mese ”. Nonostante sia legatissimo alla grande famiglia di Player, non sono rare alcune sue incursioni su portali come Gameplay Café e Spazio Rock .

Musica, videogame, concerti, boardgame, modellismo, fumetti, cinema e serie tv: tanti hobby diversi tra loro, ma collegati da un fil rouge che li unisce tutti: il divertimento . È proprio questo che cerca in un videogame, è proprio questo sentimento che muove le sue dita, ed è sempre il divertimento la sensazione che cerca di infondere nei suoi articoli.

Al di fuori del mondo del gaming, indossa giacca e cravatta per mimetizzarsi nel mondo degli avvocati, esercitando la professione forense, con lo scopo di conoscere a fondo le “ regole del gioco ”, nonché di minacciare di far causa a chiunque al minimo pretesto.

Mecha Storm il nuovo aggiornamento per Heores of the Storm

Recensione di InnerSpace

Recensione di InnerSpace