Cuphead sbanca il botteghino: due milioni di copie vendute

cuphead 2 milioni


Se c’è un gioco che ha veramente meritato tutto il successo ottenuto, quel gioco è Cuphead. L’indie game sviluppato da StudioMDHR è riuscito ad entrare subito nel cuore di tantissimi videogiocatori, sia per il gameplay proposto sia il suo look dal gusto decisamente retro. Ebbene, a nemmeno tre mesi dalla sua uscita, il titolo è riuscito a riscuotere un importantissimo successo. Il suo team di sviluppo comunica con orgoglio che il platform ha raggiunto i due milioni di copie vendute. Nonostante le grandi speranze riposte nel titolo, nessuno poteva attendersi questi numeri che, occorre ricordarlo, sono destinati ad aumentare.

Cuphead: un successo tutto meritato

cuphead dati di vendita
Due milioni di copie vendute per il gioco indie dell’anno.

Chiunque conosca parte del processo di creazione di Cuphead, si ricorderà sicuramente dei sacrifici che il suo sviluppo ha richiesto. Come detto da Jahred e Chad Moldenhauer, i due creatori del titolo, affinché il gioco corrispondesse al progetto che avevano in mente, sono stati costretti a lasciare i loro precedenti lavori e ad ipotecare le loro rispettive case. Proprio per questa ragione, i due creativi avranno tutto il diritto di esultare per tutti i traguardi tagliati dalla loro “creatura”. Il gioco si è aggiudicato il premio di “Miglior Indie al suo Debutto” e “Miglior Direzione Artistica” ai Game Awards 2017, riuscendo a battere una concorrenza agguerrita e, spesso, anche più blasonata. Nonostante questi primi riconoscimenti ottenuti dalla critica, anche il pubblico ha dimostrato di apprezzare tantissimo Cuphead.

Proprio oggi, attraverso il sito ufficiale del gioco, è stata riportata la notizia che Cuphead ha venduto ben due milioni di copie. Ecco un estratto delle dichiarazioni rilasciate dai suoi creatori.

“Anche nei nostri sogni più sfrenati, non abbiamo mai pensato che i nostri piccoli e folli personaggi sarebbero stati scelti da così tanti fan in tutto il mondo, e siamo costantemente grati del vostro sostegno.

Quindi, per chiunque abbia disegnato fan art, composto meme, eseguito canzoni, completato run ad alto livello di sfida, trasmesso in streaming le proprie partite, o semplicemente giocato a Cuphead e si sia divertito, amiamo e apprezziamo tutti voi dal profondo dei nostri cuori.”

Quale sarà il prossimo traguardo?

cuphead sequel
Quale sarà il prossimo passo?

Sin dai primi trailer diffusi, il Cuphead è stato lodato per la sua direzione artistica, le sue musiche, la sua grafica e le sue boss fight ad alto livello di sfida. Proprio per quest’ultimo punto, moltissimi gamer hanno accomunato il titolo di StudioMDHR a Dark Souls, ed uno youtuber ha addirittura realizzato uno splendido mash up dei due giochi. Nonostante il divertente tentativo, Cuphead è maggiormente paragonabile ad un Megaman Zero o ad altri titoli simili.

Il gioco è attualmente disponibile solo in formato digitale, anche se è presente una versione retail di Cuphead, che però contiene solo un codice al suo interno. Di recente, si era diffusa la voce, rivelatasi poi falsa, di un possibile approdo del gioco su dispositivi Apple. Si è inoltre discusso di un possibile sequel di Cuphead, ma Chad e Jared Moldenhauer hanno dichiarato che è ancora troppo presto per iniziare discorsi di questo genere.

Restate sintonizzati per ulteriori news in merito. Se volete approfondire Cuphead, cliccate sulla nostra recensione del gioco.

Ti è piaciuto l'articolo o hai perplessità?
Entra nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!

Articolo a cura di Claudio Albero

Nasce a Torre del Greco, una piccola metropoli alle falde del Vesuvio, nei favolosi anni ’80, che già però non avevano più niente di favoloso. Provano ad educarlo con Beatles e musica classica sin dalla più tenera età, ma lui, di tutta risposta, si appassiona all’ heavy metal ed ai videogame , spendendo un piccolo patrimonio in sala giochi, quando queste due parole erano ancora slegate dalle slot machine.

Dopo aver mosso i primi passi su Sega Master System II con Alex Kidd, il Super Mario con le orecchie a sventola, si innamora dei platform, degli action/adventure e degli RPG, con particolare attenzione alla saga di Final Fantasy.

Inguaribile sognatore con le radici saldamente ancorate nel passato, scopre la sua passione per la scrittura quasi per caso, in uno dei tanti pomeriggi passati tra i corridoi della Facoltà di Giurisprudenza di Napoli, dove si laureerà giusto qualche anno dopo, con una tesi in Diritto d’Autore basata sull’opera multimediale.

Dopo aver scritto di attualità e musica su Lacooltura.it , Road TV Italia e Federico TV , approda sui lidi di Player.it , in cui comincia sin da subito ad apprendere e fare domande, guadagnandosi rapidamente il titolo di “ redattore rompiscatole del mese ”. Nonostante sia legatissimo alla grande famiglia di Player, non sono rare alcune sue incursioni su portali come Gameplay Café e Spazio Rock .

Musica, videogame, concerti, boardgame, modellismo, fumetti, cinema e serie tv: tanti hobby diversi tra loro, ma collegati da un fil rouge che li unisce tutti: il divertimento . È proprio questo che cerca in un videogame, è proprio questo sentimento che muove le sue dita, ed è sempre il divertimento la sensazione che cerca di infondere nei suoi articoli.

Al di fuori del mondo del gaming, indossa giacca e cravatta per mimetizzarsi nel mondo degli avvocati, esercitando la professione forense, con lo scopo di conoscere a fondo le “ regole del gioco ”, nonché di minacciare di far causa a chiunque al minimo pretesto.

Valkyria Chronicles 4: il gameplay debutterà il 27 dicembre

GPD Win 2: Una nuova e potente console portatile

GPD Win 2: Una nuova e potente console portatile