HOME » news

Final Fantasy VII Remake: gli ambienti saranno distruttibili


Continuano le rivelazioni dei vertici di Square Enix a proposito di Final Fantasy VII Remake. La famosa versione “modernizzata” del mitico FFVII sembra sempre più distante dall’originale.


Final Fantasy VII Remake ambienti distruttibili

Dopo aver svelato che i combattimenti in Final Fantasy VII Remake non saranno più a turni ma saranno action, il direttore Tatsuya Nomura rivela anche che si potrà interagire con gli ambienti. Questo aspetto è sempre più utilizzato nei videogiochi d’azione, mentre si tratterebbe di una novità per gli RPG. Già svelata tempo fa la possibilità di ripararsi dietro muri o sporgenze, adesso si scopre che questi ripari si potranno distruggere.

E non finisce qui. La possibilità di interazioni in Final Fantasy VII Remake è talmente vasta che, afferma Nomura, si potranno anche distruggere soltanto determinate parti dei nemici, in modo da avvantaggiarsi durante i combattimenti. Continuate a seguirci per scoprire quali altre novità verranno introdotte nel remake che assomiglia sempre meno alla sua controparte originale.

Final Fantasy XV: trapelati i trofei di Episode Gladiolus

Final Fantasy XV: i dettagli del DLC Episode Gladio