Sondaggio Idealo: gli italiani preferiscono PS4


Il comparatore Idealo ha effettuato un sondaggio sui gamers italiani. Quali sono i gusti degli utenti, e soprattutto potenziali clienti, in fatto di console e videogiochi? A quanto pare in Italia è molto forte la propensione verso il mondo PlayStation.


sondaggio-idealo-gli-italiani-preferiscono-ps4

Dal sondaggio effettuato su un campione di clienti italiani è risultato che 7 su 10 preferiscono PS4. Per la precisione, alla domanda sulle intenzioni di voto, il 44% ha risposto di voler acquistare una PS4 tradizionale, il 18% la versione Slim e l’8% la Pro. Briciole per le altre piattaforme: appena l’11% ha infatti dichiarato di voler acquistare la Xbox One, mentre il 9% propende per la variante S. Ancor peggio va alle console Nintendo che complessivamente (dunque Wii U e 3DS, comprendendo anche il Mini-Nes) raggiungono a stento il 10%. Per tutti gli altri dati vi lasciamo al comunicato che segue:

Xbox One S e PlayStation 4 – nelle versioni Slim e Pro – hanno fatto il loro debutto tra agosto e novembre 2016, inserendosi nel tradizionale contest videoludico natalizio nella comunità dei gamer italiani. Quali sono le next-gen che dominano il mercato del gaming in Italia? Microsoft (Xbox One) o Sony (PS4)? E come hanno influito i nuovi arrivi su popolarità e prezzi delle console di gioco precedenti? Quali sono, infine, i titoli multi-piattaforma più acquistati on-line?

A novembre, il 44% degli utenti italiani di idealo – il portale di comparazione prezzi che fornisce ai propri utenti possibilità di risparmio per i propri acquisti digitali – ha espresso una chiara intenzione d’acquisto per la PS4 classica. La PS4 Slim e la PS4 Pro hanno raccolto invece, rispettivamente, il 18% e l’8% delle preferenze. Le console di gioco di ultima generazione di Microsoft , Xbox One e Xbox One S, totalizzano l’11% e il 9% dei voti espressi a colpi di click. La Nintendo raccoglie complessivamente – per tutti i modelli attualmente in commercio – il 10% delle preferenze. Anche il lancio della popolarissima console retro Nintendo Classic mini – che a sorpresa ha rimescolato le carte geografiche degli schieramenti videoludici diventando la terza console più popolare in Francia (17%) e Germania (14,8%) – non è riuscita a smuovere gli equilibri del mercato italiano.

Disponibile dal 2 agosto 2016 in Italia, la Xbox One S è rapidamente cresciuta in termini di domanda in rapporto alla Xbox One. Ma la crescita dell’interesse da parte dei gamer non è stata immediata. Ad agosto, infatti l’86% della domanda si concentrava ancora sulla versione Xbox One. Nel campo PlayStation, a novembre la versione Slim ha raccolto il 26% delle intenzioni d’acquisto degli utenti on-line rispetto al 63% delle intenzioni d’acquisto cristallizzatesi intorno alla versione precedente. A tre mesi dall’uscita sul mercato, possiamo constatare che il 63% dei videogiocatori appartenenti alla fazione Sony optano per la PlayStation 4 classica. Sarà molto interessante scoprire che tipo di impatto hanno avuto gli sconti sulla PlayStation 4 Slim annunciati da Sony a metà dicembre e validi fino al 24 dicembre. Per le console Microsoft, la community si dimostra più aperta alla nuova piattaforma: a novembre, la One S era infatti quasi testa a testa con la Xbox One (47% contro 53%).

Per un certo tipo di utenza, quello che fa davvero la differenza in materia di console sono i videogiochi. Se guardiamo alla libreria dei titoli multi-piattaforma giocabili su entrambe le console, possiamo osservare come l’esperienza di gioco più ambita ha luogo attualmente sulla PlayStation 4. Tra i titoli giocabili su PS4 (Slim, Pro) e Xbox (S) più cercati tra chi acquista videogiochi on-line, troviamo in Italia: FIFA 17, Call of Duty: Infinite Warfare, Grand Theft Auto 5, Battlefield 1, Dragon Ball: Xenoverse 2. Tutti i titoli presenti nella Top 5 sono cercati in misura di gran lunga superiore per PS4.

La Nintendo, intanto, lancia la nuova versione miniaturizzata della prima console uscita in Giappone nel 1983 ed è subito ‘retromania’ per la mini console Nes Classic Edition. Le vecchie line-up mega pixelate delle vecchie console anni ’80 sono care a milioni di gamer inclini ad acquistare un’esperienza squisitamente vintage e nostalgica. La Nes Mini era arrivata al prezzo di circa 60 euro e una trentina di giochi pre-installati (tra cui: Super Mario Bros., Galaga, Ghosts ‘n Goblins, Donkey Kong, The Legned of Zelda, Metroid, Final Fantasy). Regalo perfetto per Natale, la retro-console è stata presa d’assalto nelle ultime settimane ed è risultata più volte esaurita presso i rivenditori europei e italiani. Attualmente, a causa dell’impennata della domanda, il prezzo risulta più che raddoppiato, e la console può essere acquistata solo presso eBay a partire da 199,11 Euro. Una cifra ancora piuttosto modesta se si pensa ai costi delle console sviluppate dai titani del mercato del gaming.

Per chi non fosse disposto a piegarsi alla logica del mercato e della “Christmas economics”, ci si può rivolgere alla compravendita di console retro usate. Lo shop GameStop ha lanciato in America un sondaggio tra i propri clienti e ha stilato una Top 10 delle retro-console più amate. Nintendo domina, ovviamente, mettendo sul podio Nintendo 64, NES e Super NES.

Ti è piaciuto l'articolo o hai perplessità?
Entra nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!

Articolo a cura di Redazione Player.it

Account redazionale di Player.it, con questo account verranno proposti editoriali, speciali e post condivisi dall'intera redazione, inoltre, in questo profilo c'è l'intero archivio di articoli di games.it

Schiaffi e Fagioli: niente versione console per il gioco

Il mercato dei videogiochi ha fatturato 91 miliardi di dollari nel 2016