L.A. Noire: la versione digitale è troppo grande per Switch

l.a. noire switch

Il prossimo 14 Novembre, ritorneremo nel fantastico mondo di L.A. Noire. Come tutti sicuramente saprete, tra poco più di dieci giorni è fissata la release ufficiale della remastered del titolo realizzato da Team Bondi, e pubblicato da Rockstar Games, nel 2011. Ebbene, sembrerebbe che ci siano problemi riguardanti la versione per Switch. Nelle ultime ore è emersa una notizia circa un piccolo inconveniente relativo alla nuova console Nintendo: la versione digitale del gioco sarebbe troppo ingombrante in termini di spazio occupato sull’hard disk, ed obbligherebbe all’acquisto di una scheda SD per espandere la memoria della console.

L.A. Noire è troppo ingombrante per l’hard disk di Switch

l.a. noire nintendo
Ancora problemi per la versione Switch del titolo.

Nonostante la notizia fosse nell’aria già da un po’, all’inizio dello scorso Settembre è stata ufficialmente annunciata la versione remastered di L.A. Noire. Il titolo ha rappresentato un prodotto unico nel suo genere, che potrà essere giocato, a circa sei anni di distanza dalla sua release, con una nuova veste grafica, forte di una risoluzione in 4K. Poco dopo l’annuncio della remaster, sono emersi alcuni dettagli riguardanti i prezzi delle varie versioni del gioco. Si notò sin da subito una discrepanza tra i prezzi per Playstation 4 ed Xbox One e quello della versione per Nintendo Switch, più di ben 10 euro. La ragione di questa differenza era dovuta al fatto che la nuova console Nintendo utilizza le cartucce, e le dimensioni del titolo hanno richiesto l’utilizzo di quelle da 32 GB di capienza, che hanno un costo di circa il 60% più alto di quello di un comune Blu-ray.

Ebbene, sembra proprio che i problemi relativi alla versione Switch di L.A. Noire non siano affatto finiti. A pochi giorni di distanza dal day one del titolo, emerge un fastidioso problema: il gioco è troppo grande. Che significa? Significa, in parole povere, che la versione scaricabile del videogame Rockstar occupa più dello spazio disponibile sull’hard disk della console. Potrete giocare ad L.A. Noire solo comprando una scheda di memoria SD. La versione digitale, infatti, peserà ben 29 GB. Se Switch dispone di uno spazio in memoria pari a 32 GB, dobbiamo però ricordarci che circa 6 Giga sono occupati da file di sistema. Facendo un rapido calcolo, ci rendiamo conto della necessità di un memoria esterna.

L.A. Noire: qualche inghippo anche per la versione retail

l.a. noire troppo pesante
Non dovrebbero esserci problemi per la versione retail.

Se la versione digitale presenta questo inconveniente, l’edizione retail non se la passa meglio. Sarà possibile giocare senza i problemi di cui sopra, ma in ogni caso saremo obbligati a scaricare ben 14 GB di aggiornamenti. In questi 14 Giga sono compresi dati relativi al gameplay e l’oramai consueta patch del day one per risolvere eventuali bug ed apportare fix. Ecco quanto affermato ufficialmente da Rockstar.

“Se utilizzerete la versione fisica in cartuccia di LA Noire, il gioco richiederà un download di 14 GB contenente i dati di gioco necessari, nonché fix di bug e miglioramenti generali. Questo file può essere scaricato sfurttando la memoria interna della console Nintendo Switch o in una scheda microSD (venduta separatamente).

La versione digitale di LA Noire, acquistabile sul Nintendo eShop, comprensiva di tutti i bug fix e dei miglioramenti menzionati, richiederà 29 GB di memoria disponibile. Poiché questo supera lo spazio di archiviazione interna disponibile sulla console, la versione digitale del gioco dovrà essere installata su una scheda microSD (venduta separatamente) che dovrà essere inserita prima di iniziare il download.”

Va da sé che diversi fan sono rimasti non poco contrariati da questa notizia, che imporrebbe loro una spesa aggiuntiva per poter giocare ad L.A. Noire.

Ricordiamo ai nostri lettori che la remastered di L.A. Noire uscirà il prossimo 14 Novembre per Playstation 4, Xbox One, Nintendo Switch e PC.

Restate sintonizzati per ulteriori news in merito.

Ti è piaciuto l'articolo o hai perplessità?
Entra nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!

Articolo a cura di Claudio Albero

Nasce a Torre del Greco, una piccola metropoli alle falde del Vesuvio, nei favolosi anni ’80, che già però non avevano più niente di favoloso. Provano ad educarlo con Beatles e musica classica sin dalla più tenera età, ma lui, di tutta risposta, si appassiona all’ heavy metal ed ai videogame , spendendo un piccolo patrimonio in sala giochi, quando queste due parole erano ancora slegate dalle slot machine.

Dopo aver mosso i primi passi su Sega Master System II con Alex Kidd, il Super Mario con le orecchie a sventola, si innamora dei platform, degli action/adventure e degli RPG, con particolare attenzione alla saga di Final Fantasy.

Inguaribile sognatore con le radici saldamente ancorate nel passato, scopre la sua passione per la scrittura quasi per caso, in uno dei tanti pomeriggi passati tra i corridoi della Facoltà di Giurisprudenza di Napoli, dove si laureerà giusto qualche anno dopo, con una tesi in Diritto d’Autore basata sull’opera multimediale.

Dopo aver scritto di attualità e musica su Lacooltura.it , Road TV Italia e Federico TV , approda sui lidi di Player.it , in cui comincia sin da subito ad apprendere e fare domande, guadagnandosi rapidamente il titolo di “ redattore rompiscatole del mese ”. Nonostante sia legatissimo alla grande famiglia di Player, non sono rare alcune sue incursioni su portali come Gameplay Café e Spazio Rock .

Musica, videogame, concerti, boardgame, modellismo, fumetti, cinema e serie tv: tanti hobby diversi tra loro, ma collegati da un fil rouge che li unisce tutti: il divertimento . È proprio questo che cerca in un videogame, è proprio questo sentimento che muove le sue dita, ed è sempre il divertimento la sensazione che cerca di infondere nei suoi articoli.

Al di fuori del mondo del gaming, indossa giacca e cravatta per mimetizzarsi nel mondo degli avvocati, esercitando la professione forense, con lo scopo di conoscere a fondo le “ regole del gioco ”, nonché di minacciare di far causa a chiunque al minimo pretesto.

Super Mario Odyssey – Guida alle 999 Lune nascoste

kingdom come deliverance screenshot 4K

Kingdom Come: Deliverance, annunciate la Limited e la Special Edition