The Sims 4: Hands On Demo Crea un Sims


È iniziato il conto alla rovescia per The Sims 4. Mancano ormai poche settimane all’uscita in Italia del quarto capitolo della fortunata saga della EA, prevista per il 4 settembre prossimo. Si è creata molto attesa intorno a questo titolo dopo il successo di The Sims 3 e in seguito alle prime indiscrezioni trapelate nelle scorse settimane. Noi di Games.it abbiamo giocato alla Demo di Crea un Sim e le sorprese non sono state poche.


Tutto diventa più social

Appena entrati nella sezione dedicata alla creazione del nostro personaggio, ci troviamo davanti il solito sfondo azzurro sfumato verso il verde con al centro un Sim a caso da cui partire per personalizzare l’aspetto e l’abbigliamento. In alto a sinistra, un fumetto che fa molto social network ci invita subito a scrivere il nostro nome. Cliccando sulla scritta “Ciao, mi chiamo” possiamo digitare nome e cognome scelti oppure cliccare sull’icona a forma di dado per sceglierne uno a caso. Anche in The Sims 3 l’opzione genera a caso permetteva di trarre ispirazione per i nomi e i cognomi. Da notare che nomi e cognomi generati a caso sono i più diffusi in Italia e la selezione è molto varia. Insomma, non aspettatevi i solito Paolo Bianchi e Marco Rossi, o almeno non solo quelli. Possono capitarvi anche cognomi più diffusi in alcune regioni come Dodaro, Ferrara… Un dettaglio che può sembrare irrilevante ma che a noi è piaciuto molto perché crea un’atmosfera più familiare per il giocatore.

Sempre in alto a sinistra, sotto al nome e cognome, ci troviamo davanti un rettangolo che ci chiama a 4 scelte. Una volta selezionato il sesso del nostro Sim, possiamo decidere la fascia d’età. La demo ci permetteva di provare solo la creazione di un Giovane adulto ma in tutto The Sims 4 avrà altre età, come è facile intuire dalle icone non ancora selezionabili: bambino, adolescente, adulto e anziano. Il bebè, presente nel precedente capitolo, per ora è assente.

Ci vuole un fisico…virtuale

Una novità rispetto al titolo precedente è l’introduzione della scelta dell’andatura che rende i Sims ancora più unici. Possiamo decidere di lasciare lo stile di camminata predefinito, oppure selezionare la camminata pimpante, quella sprezzante, adatta ai Sims arroganti e sicuri di sé, pavoneggiante per i vanitosi, femminile per le sims più sexy, da duro per i tipi machi, goffa per i sims scoordinati e imbranati, indolente per i superpigri e saltellante per i sims più vivaci. Una scelta davvero ampia con un’animazione molto divertente.

Scelta l’andatura, passiamo a selezionare la voce che più ci piace. I maschi potranno optare per una voce Chiara, Calda o Impertinente, mentre le femmine Dolce, Melodiosa o Cantilenante. In The Sims 3 era possibile spostare il cursore per scegliere la voce del nostro Sim ma mancavano queste etichette che rendono tutto più facile e veloce. Si fanno subito notare infatti le icone a forma di caramella, usignolo, nota, campanello, fuoco e trombetta, che saranno anche un po’ infantili, se vogliamo, ma certamente ci permettono in pochi secondi di fare la nostra scelta in modo intuitivo.


La sensazione che si prova quando si entra in Crea The Sims 4 è che si sia voluto rendere tutto più rapido e semplice. In the Sims 3 la creazione del personaggio era un po’ più macchinosa, con il menu a tendina sulla sinistra che ci faceva personalizzare viso, corpo, abiti e capelli. Ora invece ci basta cliccare su una parte qualunque del corpo del personaggio per vedere apparire il menu associato. Cliccando sul viso, ad esempio, compaiono tutte le possibilità di personalizzazione: barba, capelli, accessori, trucco. Cliccando su ognuna si aprono ulteriori possibilità di scelta in una diramazione sempre più personalizzata, che va dai grandi ai piccoli dettagli. Chi non vuole perdere molto tempo a creare dei lineamenti personalizzati, può come sempre affidarsi ai tratti già disponibili.

Una bella novità riguarda i vestiti. Possiamo infatti utilizzare la funzione Prova il look proprio come se fossimo in un camerino a provare dei vestiti: dal look “A caccia” ai “Pinocchietti prestanti” per le donne, al “cowboy suburbano” e al “treno emo” per gli uomini. Un grande miglioramento rispetto a The Sims 3 è stato fatto proprio nella scelta dei vestiti, resa infinitamente più rapida. Proprio come se stessimo facendo acquisti in uno store online, possiamo selezionare i criteri di ricerca e restringere il campo per trovare più facilmente quello che cerchiamo. Ad esempio, mettiamo il caso di voler cercare una camicia elegante, selezioniamo parti superiori con bottoni e poi abiti formali e il gioco è fatto, senza dover scorrere anche le camicie da muratore!

Come in The Sims 3 possiamo scegliere la muscolatura, più o meno sviluppata, e il tipo di fisico, più o meno magro. È una novità invece la possibilità di modificare il fisico semplicemente facendo scorrere il mouse sul Sim per creare una vita più larga, un polpaccio più grosso e così via. Questo ci dà la possibilità di intervenire subito su una singola parte del corpo che non ci piace e che vogliamo modificare. Una volta creati i nostri Sims possiamo aggiungerli con un clic alla galleria se vogliamo condividerli con gli altri giocatori.

Componente emotiva e genetica innovativa

Venendo al carattere e alle aspirazioni, le novità sono meno marcate. Ci troviamo davanti le solite icone giallo oro e possiamo scegliere se inseguire l’amore piuttosto che la ricchezza, la creatività o la devianza. Ogni macroaspirazione si suddivide poi ulteriormente. Un sim che cerca l’amore, ad esempio, potrà diventare un farfallone o uno alla ricerca dell’anima gemella. Possiamo scegliere tre tratti del carattere tra i tanti disponibili. Anche qui si notano poche differenze rispetto a The Sims 3. Troviamo molti dei soliti tratti: Ama la vita all’aria aperta, Pigro, Creativo ecc.

Creato il nostro Sims possiamo generare un familiare o un coinquilino. Una bella novità di The Sims 4 è la possibilità di giocare con la genetica, creando fratelli e sorelle molto somiglianti e addirittura dei gemelli.


Nel complesso possiamo affermare che la sezione Crea un Sim è notevolmente migliorata ed è decisamente più intuitiva. The Sims 4 ha fatto altri passi da gigante anche per la personalizzazione dei Sims che sono ancora più unici. Non era facile, visto il balzo che aveva già fatto su questo fronte la EA dal secondo al terzo capitolo, ma gli sviluppatori sembrano esserci riusciti. Limitiamo però per adesso il nostro giudizio solo a questo aspetto e attendiamo di conoscere novità sull’editor delle case e sul resto del gameplay.

Ti è piaciuto l'articolo o hai perplessità?
Entra nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!

Articolo a cura di Redazione Player.it

Account redazionale di Player.it, con questo account verranno proposti editoriali, speciali e post condivisi dall'intera redazione, inoltre, in questo profilo c'è l'intero archivio di articoli di games.it

Le console portatili si estingueranno?

Modern Combat 5 uscirà su PC e Windows Phone