Destiny 2 | Tracciare le Stelle, guida allo Scettro di Ager – Parte 3

Copertina per la terza parte della guida allo Scettro di Ager in Destiny 2

La ricerca dello Scettro di Ager continua e nella sua terza parte dobbiamo trovare altre cinque Derive dell’Atlante. Questa volta si nascondono nel terzo grande territorio della Città Sognante, ossia Rheasilvia.

Raggiungere l’H.E.L.M.

Terza parte della quest tracciare le Stelle

Come al solito, raggiungete l’ala destra dell’H.E.L.M. per interagire con la Bussola del Viaggiamondi e recuperare Tracciare le Stelle III. Ora potete partire per la Città Sognante e raggiungere la zona di Rheasilvia.

Trovare le Derive dell’Atlante

Terza lista delle Derive dell'Atlante da recuperare

A differenza delle precedenti parti di Tracciare le Stelle, questa volta non dovrete esplorare un Settore Perduto per recuperare delle Derive dell’Atlante. Sarà tutto nelle zone di Rheasilvia e del Rifugio dell’Araldo.

Derive in Rheasilvia

Derive nella zona inferiore di Rheasilvia
Luogo in cui trovare la Deriva nel livello inferiore

Una volta arrivati nella zona di Rheasilvia, pensate prima alla Deriva nel livello inferiore. Sebbene non dobbiate entrare nel Settore Perduto Camera del Chiarore Stellare, prendete la strada per raggiungerlo. Scendendo verso il basso, dirigetevi verso il punto mostrato sulla mappa in modo da trovare la Deriva.

Derive dell'Atlante nel livello inferiore

Ora, invece, è il momento di iniziare il percorso che vi permetterà di trovare tutte le altre quattro Derive. Partendo dall’entrata della zona di Rheasilvia, guardate a sinistra per notare il tempio, un grande edificio bianco (sicuramente ben noto a chi ha giocato I Rinnegati). Avvicinatevi ad esso e una delle Derive sarà proprio nei pressi dell’entrata.

Derive dell'Atlante nel panorama di Rheasilvia

Ora abbandonate le rocce e andate sul ponte centrale che collega l’entrata del tempio al resto di Rheasilvia. A destra sono presenti altre formazioni rocciose su cui saltare e arrampicarsi e verso il limite della mappa sarà visibile una statua. Davanti ad essa potete trovare la Deriva.

Derive dell'Atlante davanti alla statua

Derive del Rifugio dell’Araldo

Rifugio dell'Araldo in Destiny 2

Ora avete recuperato le tre Derive dell’Atlante nella zona di Rheasilvia, quindi dovete oltrepassare l’entrata del tempio e percorrere tutta la strada fino alla grande piazza del Rifugio dell’Araldo, zona che ospita anche un criptolite della Stagione della Caccia.

A destra sarà chiaramente visibile un grosso edificio. Entrateci e raggiungete la statua al fondo della navata per trovare la Deriva.

Derive dell'Atlante nella zona laterale

Ora, al posto di andare a destra verso l’edificio laterale, proseguite dritto fino alla scala ricurva. Scendete le scale e al piano di sotto per trovare la porta che vi conduce verso la zona più profonda dal Rifugio dell’Araldo.

Percorso per le Derive situate nel Rifugio

Una volta oltrepassata quella porta, scendete fino a raggiungere la grande stanza che nella Stagione della Caccia costituiva il secondo punto in cui affrontare l’Alto Celebrante. A sinistra sarà ben visibile la Deriva da voi cercata.

Ultime Derive dell'Atlante nel Rifugio dell'Araldo

Una Vuota Incoronazione

Una volta recuperate tutte le cinque Derive dell’Atlante, accedete alla schermata dell’H.E.L.M. per avviare nuovamente la missione Una Vuota Incoronazione. Potrete depositare le Derive e ascoltare la terza parte del racconto riguardante lo Scettro di Ager. Prestate attenzione perché si tratta di una parte davvero molto interessante che nasconde una bella curiosità sul destino mai compiuto di Uldren Sov.

Non è finita qui!

Scopri altre guide, soluzioni, walkthrough o trucchi per completare il gioco al 100%!

Hai suggerimenti o domande?
Segnalacelo nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!

Articolo a cura di Nicholas Sacco

Appassionato di ogni forma di gioco, che sia fisica o digitale, aspirante game designer e narrative lead, vorrebbe curare e/o creare ambientazioni che ogni nerd possa amare. Negli anni è passato da un interesse nei confronti dei giochi come puro consumatore ad uno in cui trova estremamente interessante approfondire le dinamiche delle compagnie e dei processi di sviluppo che stanno dietro ad essi.
Il suo lavoro gravita principalmente attorno agli universi di Warhammer in qualità di Astropate e attualmente collabora con Need Games per la localizzazione italiana del gioco di ruolo Warhammer 40.000: Wrath & Glory, ma si è espanso comprendendo anche argomenti videoludici come il franchise di Destiny.

Per trovare i Momenti BG, consulta la sezione apposita:
Momenti BG

Dice Legacy | Recensione (PC): l’indie italiano che ha sorpreso il Gamescom 2021

coppie protagonisti

5 coppie di protagonisti che hanno fatto la storia dei videogiochi