Hyrule Warriors: l’era della calamità | Trucchi e consigli per iniziare

hyrule warriors: l'era delle calamità trucchi e consigli

Se come noi vi siete addentrati nel vasto mondo di Hyrule Warriors: l’era della calamità senza riuscire più a uscirne, eccovi una serie di trucchi e consigli che vi aiuteranno ad orientarvi nel prequel di BOTW per non sprecare risorse e ottenere subito il meglio da ogni personaggio. Non manca inoltre una guida alle missioni da portare a termine subito per ottenere grossi vantaggi per tutta la squadra.

Sbloccate la Spada Suprema

Un eroe non è nulla senza la sua spada. Prima di qualsiasi altra cosa è meglio proseguire fino al capitolo 3 in cui, dopo aver liberato il bosco dei Korogu, potrete sbloccare la Spada Suprema come arma per Link. Da questo momento in poi appariranno sulla mappa anche diverse altre missioni molto interessanti sia per lo sviluppo dei personaggi che per ottenere vantaggi in gioco.

Non sprecate risorse

Di capitolo in capitolo la mappa di Hyrule si riempirà di numerosissime missioni da portare a termine per aiutare gli abitanti delle varie regioni della mappa e ottenere premi e ricompense. Se il vostro obiettivo principale non è quello di sbloccare tutto ma di concentrarvi solo su determinati personaggi non c’è bisogno di portare a termine ogni missione che compare, piuttosto focalizzatevi sulle missioni del personaggio scelto per sbloccare nuove combo e cuori aggiuntivi. Inoltre è utili tenere le risorse più preziose come i materiali mostruosi ricevuti da Lynel e Hinox o i diamanti per le missioni più avanzate che sbloccano benefici maggiori per l’intera squadra.

Sbloccate il Campo di addestramento

Nel corso del gioco sbloccherete numerosi personaggi e allenarli tutti non è sempre una passeggiata oltre a richiedere tantissimo tempo. Il metodo migliore per avere una squadra sempre allenata è quindi quello di ricorrere al Campo di Addestramento. Questo si sblocca già nei primi capitoli e permette, versando un certo ammontare di Rupie, di far salire di livello un personaggio senza sforzo. Inoltre, dopo aver sconfitto gli Yiga, potrete anche portare a termine delle richieste per diminuire i costi del campo.

Sbloccate la Gilda dei fabbri di Hyrule

Le gilda dei fabbri sarà un altra delle strutture che visiterete più spesso nel gioco. Qui potrete fondere e vendere le vostre armi per creare armi più potenti e, naturalmente, ottenere Rupie. Portando a termine la missione Tecniche di lucidatura delle armi, potrete anche lucidare le vostre spade: ottenendo un’arma arrugginita e lucidandola con materiali più rari come diamanti e parti di Lynel o Hinox, potrete ottenere delle armi potentissime. Se volete il meglio, consigliamo di portare a termine anche le missioni Tecniche avanzate di lucidatura e Gita d’istruzione per lucidatori così da incrementare di molto la potenza delle armi ottenuto.

Aiutate i Negozi e gli Stallaggi

In pratica il metodo migliore per ottenere diverse risorse. Aiutando i negozi sbloccherete dei punti fissi in cui comprare risorse alimentari per alcune ricette e per altre missioni. I negozi però hanno un numero predefinito di merci che si ripristineranno una volta portata a termine una missione. Allo stesso modo, aiutando uno Stallaggio sbloccherete un punto fisso sulla mappa in cui trovare dei nuovi venditori con merci più rare come (pietre preziose, funghi, insetti, lucertole e materiali ancestrali). Si tratta però di venditori ambulanti e ogni tanto spariranno dalla mappa per tornare allo stallaggio in un secondo momento.

Le missioni da portare a termine subito

Se volete iniziare al meglio, eccovi alcune missioni da portare a termine immediatamente una volta rese disponibili dal gioco per ottenere dei bonus validi per tutti i personaggi:

  • La suprema danza delle maracas: slot armi +1
  • Il saggio di danza dei Korogu: mele che puoi portare +1
  • Il cheerleader personale: slot Armi + 2
  • Un eccentrico Korogu: abilitià di individuare i Korogu
  • Il radar cercatesori: possibilità di individuare gli scrigni
  • Impara dai mostri: slot per piatti cucinati prima della battaglia +1
  • Gruppo di studio al villaggio Finterra: esperienza nemici sconfitti +5%
  • Lasciare un segno nella storia: esperienza nemici sconfitti +5%
  • Potenziare l’equipaggiamento: danno subito -5%
  • Il miglior sarto del regno: danno subito -5%
  • Le terme di Hyrule: maggiore recupero cuori con oggetti curativi
  • Lezione alla fonte protezione: minore sbilanciamento subito da attacco nemico
  • Il pellegrinaggio del pittore: cuori di tutti i personaggi +1
  • L’esercizio è importante: slot per piatti cucinati prima della battaglia +1 e ricetta della Pagnotta
  • Ci servono altri ricercatori: sensore Sheikah disponibile (permette di ndividuare le risorse necessarie ad una missione)
  • Una vorace ricercatrice geniale: più missioni con il sensore Sheikah
  • Tutte le missioni con il simbolo a forma di “casetta” che servono ad ottenere sconti sempre maggiori presso negozi, stallaggi, fabbro e campo di addestramento.
  • Tutte le missioni con il simbolo della bomba, del fiocco di neve e del lucchetto per diminuire l’attesa per glacyor, stasys, kalamitron e bomba radiocomandata.

Non sottovalutate le nuove combo

hyrule warriors: l'era delle calamità trucchi e consigli sulle combo

Far salire di livello un personaggio è importante, ottenere più cuori e armi sempre più forti pure, ma se volete davvero distruggere i vostri avversari è importante ottenere nuove combo. Queste, eseguibili tramite un mix o una pressione prolungata di Y (attacco base) e X (attacco forte), possono essere sbloccate tramite missioni richieste apposite esclusive per ogni personaggio che si sbloccano proseguendo nella storia o portando a termine quelle presenti. Più combo potrete incatenare più saranno devastanti i vostri attacchi, tanto che arriverete persino a battere un Hinox con un paio di combo ben assestate.

Terminate la storia principale

Infine, sempre per avere accesso alle missioni migliori e soprattutto ad un quadro completo sul gioco, portate a termine la storia principale tramite tutti i 7 capitoli che compongono l’avventura. Una volta fatto potrete affrontare delle missioni che vi permettono anche di raccogliere molte rupie velocemente.

Non è finita qui!

Scopri altre guide, soluzioni, walkthrough o trucchi per completare il gioco al 100%!

Hai suggerimenti o domande?
Segnalacelo nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!

Articolo a cura di Simone Alvaro "Guybrush89" Segatori

Ritrovato in tenera età su una spiaggia pixelata le sue prime parole sono state "Voglio fare il pirata!"

In mancanza di un vero galeone è partito all'arrembaggio del mare della rete depredando le conoscenze di ogni isola su cui è approdato: Ha scritto per Games, VGN, Adventure's Planet, Badgames, FlopTV, Cinefilia Ritrovata, Ridble e creato qualche video per la ciurma di Game Series Network.

Nel mentre la taglia sulla sua testa è aumentata e dopo che l'Università di Viterbo lo ha ritenuto un pericoloso "Capitano della Comunicazione", l'Alma Mater Studiorum di Bologna lo ha classificato come "Minaccia Pirata esperta di Cinema, Televisione e Produzione Multimediale".

Per circa un anno è quindi rimasto nascosto nella Cineteca di Bologna, gestendo dall'ombra l'Archivio Videoludico e organizzando anche un ritrovo piratesco conosciuto come Svilupparty.

Dopo qualche tempo passato in mare tra cinema, fumetti, serie tv, libri, aspirapolvere e videogiochi, senza mai una vera casa, mette l'ancora alla fonda nella baia videoludica di Player.it, dove passa le giornate in compagnia di scimmie, balene e altri animali. Va spesso ad ubriacarsi nella taverna di Tom's Hardware, inoltre va all'arrembaggio di libri e fumetti su Frasix, di gadget e serie TV su Nospoiler e Cinematographe e svolge ricerche su antichi manufatti per conto di Ivipro.

Il richiamo dell'oceano però lo trascina continuamente tra le onde e anche se non sa dove lo porterà il vento quello che conta davvero è il viaggio.

Non hai il diritto di giudicare un gioco se non l'hai giocato

No, guardare i gameplay non ti dà il diritto di giudicare un gioco

El Hijo – A Wild West Tale | Recensione (PC)