HOME » guide

Fortnite – Guida sfide Settimana 6 Stagione 3

fortnite stagione 3

La terza stagione di Fortnite è cominciata ed ha portato con sé un grande numero di interessanti novità, tutte da spulciare e da imparare per poter ottenere il miglior risultato possibile sul campo di gioco.

Vediamo insieme quali sono le sfide che sono arrivate con la sesta settimana della terza stagione di Fortnite e come completarle rapidamente!

Come completare la sfide della settimana 6 della stagione 3 di Fortnite

Infliggi danni a Pozzo Traballante

Fortnite settimana 6

Questa sfida chiede al giocatore di infliggere danni agli avversari in quel di Pozzo Traballante.

Eliminazioni a Parco Pacifico

Fortnite settimana 6

Questa sfida chiede al giocatore di effettuare eliminazioni in quel di Parco Pacifico, location ormai famosissima del gioco.

Atterra all’autorità e finisci tra i migliori venticinque

Fortnite settimana 6

Questa sfida chiede al giocatore di atterrare presso la location conosciuta come L’autorità (il centro nevralgico della mappa di gioco) e di completare la partita entro le prime venticinque posizioni. Per completare questa sfida sarà semplicemente necessario giocare in modo quanto meno aggressivo possibile, nascondendosi dagli avversari giocando in modo compassato.

Prendi un’arma a Capanna Catasta

Questa sfida chiede al giocatore di recuperare una qualsiasi arma presso la location storica conosciuta come Capanna Catasta, location presente a ovest di Sabbie Sudate.

Cerca forzieri

Questa sfida chiederà al giocatore di aprire forzieri in giro per la mappa di gioco, in una o più partite

Cerca forzieri

Questa sfida chiederà al giocatore di aprire forzieri in giro per la mappa di gioco, in una o più partite. Questa sfida andrà completata nello specifico in squadre da quattro giocatori, una condizione che renderà il completamento della sfida ancora più semplice del previsto.

Cerca le scatole di munizioni a Borgo Bislacco

Fortnite settimana 6

Questa sfida chiede al giocatore di cercare scatole di munizioni in quel di Borgo Bislacco, location ben nota di Fortnite. Le scatole di munizioni sono sempre le solite, piccine, verdastre e metalliche, sparse in praticamente tutti gli edifici ed i pertugi del mondo di gioco.

Fortnite Stagione 3: quali sono le principali novità di questa stagione?

La conclusione della seconda stagione di Fortnite ha portato un sacco di interessanti novità all’interno dell’ecosistema ludico messo in piedi da Epic Games e soci. Le vicende dell’evento conosciuto come il dispositivo hanno portato ad un inondazione senza precedenti, cambiando per sempre il volto della mappa di gioco e modificando in modo importante i punti di interesse sparsi per il mondo di gioco.

Stavolta per muoversi da una zona all’altra del mondo di gioco sarà consigliabile semplicemente nuotare o ottenere un mezzo di trasporto adatto all’acqua.

Questo comunque non è l’unica grande differenza rispetto al passo presente in Fortnite Stagione 3; adesso vediamo insieme tutte le altre microdifferenze per aiutare tutti i giocatori che si trovano ad interfacciarsi con tale titolo per la prima volta o che vogliono un rapido riassunto di cosa è successo.

I punti di interesse.

I grandi cambiamenti alla mappa che hanno interessato Fortnite Stagione 3 hanno cambiato in modo importante il come intendevamo il mondo di gioco. Molte delle location che nel corso delle precedenti abbiamo imparato a conoscere sono state modificate in modo importante se non proprio travolte dall’acqua o sostituite da nuove strutture.

Le nuove location dotate di nome sono, ad esempio:

  • La fortiglia
  • Il Gattogrill
  • L’autorità

La Fortiglia non è altro che una grande struttura galleggiante che si trova nella parte occidentale della mappa di gioco
Il gattogrill è una vecchia discarica che possiamo trovare nelle vicinanze di Lago Languido, guidata da una nostra vecchia conoscenza.
L’autorità non è altro che la zona che è andata a sostituire la nostra cara vecchia agenzia.

Per imparare a conoscere questi luoghi a menadito non ci resterà che usare il paracadute ed il tempo a nostra disposizione per lanciarci ancora ed ancora, andando a scoprire gli anfratti ed i misteri che si nascondono dietro le grate o dietro i magazzini.

Altre bossfight.

Come è successo durante il corso della precedente stagione, l’aggiunta di nuove location ha portato a nuove minacce, tutte controllate dall’intelligenza artificiale. Addio vecchi covi dell’agenzia, benvenute locations con al loro interno figuri grandi come montagne, con i punti vita di un sacco di altri avversari.

Il titolo ha insomma aggiunto tre bossfight al suo roster di eventi: alla fortiglia sarà possibile affrontare Oceania, a Gattogrill sarà possibile affrontare Kit mentre all’autorità sarà possibile fare i conti con il boss Jules. Queste zone funzionano esattamente come le fortezze nel vecchio aggiornamento, con un boss che se abbattuto lascerà cadere una tessera magnetica che potrà essere utilizzata per accedere ad una specie di caveau dove sarà possibile trovare un sacco di loot di alto livello ed enorme rarità.

Ogni boss quando eliminato, al momento della morte, fornirà al giocatore ben due oggetti di rarità mitica: parliamo di un’arma e di un Gadget.

Nello specifico:

  • Oceania: eliminare oceania darà al giocatore un vampafucile mitico ed un barile da bevuta che non si consuma mai, utilizzabile secondo un cooldown.
  • Jules: eliminare Jules darà al giocatore un rampino con cariche infinite ed una mitragliatrice a tamburo!
  • Kit: articolo in aggiornamento

Ricordiamoci che, esattamente come nella precedente iterazione di Fortnite, se abbiamo problemi a sopravvivere alle valanghe di proiettili presenti all’interno di queste location possiamo sempre indossare un travestimento presso una delle varie cabine telefoniche rosse; questo ci renderà neutrali agli occhi degli NPC, permettendoci di esplorare liberamente la location.

Nuovi modi per andare in giro.

Stavolta è difficile evitare per lunghi periodi di tempo l’acqua ed il movimento al suo interno. A causa dei cambiamenti della mappa di gioco è importante fare pace molto rapidamente con il sistema di movimento in acqua e imparare, quanto prima, la posizione di tutti i veicoli che ci permetteranno di muoversi più rapidamente all’interno del territorio.

Rispetto al passato ci sono due nuovi sistemi di movimenti: gli Squali Bottino e i Mulinelli.

  • Squali Bottino: Gli Squali Bottino non sono altro che pericolose creature che si muovono per la mappa di gioco che possono essere utilizzati per muoversi. Per poterlo fare sarà necessario prenderli all’amo con la propria canna da pesca, esattamente come Epic Games ha mostrato nel trailer principale di gioco. Se non siete interessati ad utilizzarli come mezzo di trasporto potete sempre massacrarli con le vostre armi per ottenere del bottino di buon livello senza particolare problema.
  • Mulinelli: I mulinettli non sono altro che vortici ben visibili sulla superfice dell’acqua che, a contatto con il giocatore, non fanno altro che imitare il trampolino da lancio spedendo l’avatar in aria e permettendo al giocatore di tirare fuori il deltaplano. Questi sono ottimi se è necessario cambiare rapidamente altitudine per un qualche motivo e se ci si ritrova in una zona tranquilla con la necessità di cambiare location con rapidità.

A questo si sommano i vecchi mezzi di trasporto, ancora presenti all’interno dell’alchimia di gioco. L’elicottero Choppa è ancora li, pronto per essere guida a destinazione e discorso identico si può fare per il motoscafo, molto più comune di una volta tra cantieri navali, rimesse e altre mestizie di questo tipo. Ancora niente spazio per le automobili, presenti nel trailer ma assenti dal gioco finale. Questo lascia ben sperare per una futura evoluzione della mappa di gioco, magari con meno acqua e più strade percorribili.

Tra sfide rapide e sfide punti

Con la nuova stagione di Fortnite è arrivato anche il nuovo Pass Battaglia, con un sacco di oggetti da sbloccare per gli acquirenti del pass completo, sia con un sacco di oggetti per chi invece vuole lottare per le ricompense gratuite. Per poter scalare questo pass e accumulare i conseguenti punti esperienza non possiamo fare altro che consigliarvi tutte le sfide settimanali, molto semplici dal punto di vista prettamente operativo. Di sfida in sfida sarà possibile ottenere dai quattordici mila punti esperienza per le prime cinque sfide ai millequattrocento di quelle successive.

A queste vanno aggiunte le sfide rapide, ovvero una serie di sfide con obbiettivi nascosti (consultabili dalla schermata del pass battaglia) che di volta in volta ricompensano il giocatore per ogni piccolo traguardo raggiunto. Queste sfide sono molto semplici ed hanno consegne lapalissiane, come vincere un numero definito di sfide o l’apertura di differenti scatole di munizioni. Se si è costanti nella risoluzione di queste sfide si arriverà in davvero poco tempo al completamento del tutto e si vedrà il proprio livello alzarsi su cifre ragguardevoli.


Se anche voi avete problemi con il meraviglioso mondo di Fortnite consultate le guide che abbiamo realizzato per voi e per i vostri problemi.

Le guide si dividono in due macro canovacci, quelli legate alle sfide settimanali che Epic Games propone ai giocatori attraverso il pass battaglia (niente sfide generiche per ora) ed una serie di guide enciclopedia con tutte le informazioni del caso se qualcuno volesse avere consigli e trucchi sul come utilizzare meglio le armi o sul dove atterrare!

Abbiamo creato guide per praticamente tutti i tipi di problemi, a partire da quelle più generiche legate a oggetti, armi, trappole e costruzioni!


Tutte le sfide della settimana e le guide di Fortnite

aa

Articolo a cura di Graziano Salini

Essere umano dotato di infinito nozionismo su cose di dubbia utilità, interagisce con il mondo dei videogiochi da quando ritiene di avere coscienza di sé. I punti forti del suo curriculum sono le oltre seimila ore passate sui moba, gli infiniti titoli conosciuti (e giocati) esplorando i meandri più reconditi della rete e l'indubbia capacità nel "flammare" con gentilezza il giocatore che ha davanti nella sua lingua natia.

Dopo aver preso coscienza dell'esorbitante numero di ore passate su giochi in grado di danneggiare gli organi interni, il tizio raffigurato in foto ha deciso di comprarsi un computer normale e di tenersi aggiornato con le console dando frutto a lunghe sessioni di blasfemie e coccole davanti all'action adventure o al gioco di ruolo di turno, impazzendo davanti a enigmi dalle soluzioni lapalissiane o superando con scioltezza nemici dalla difficoltà aberrante.

Nemico pubblico della punteggiatura e del bel scrivere, può vantare un lessico forbito da completo autistico derivato dai quintali di fumetti Disney letti in tenera età. Al momento sta aspirando alla santità aiutando tutto e tutti in missioni dalla dubbia utilità; aggiorna costantemente i suoi amici facebook sulla musica che ascolta (bella sopra ogni buon senso) e sui giochi che conclude, giusto per dare un senso ad account vecchi lustri.

Halo Infinite, Halo, Xbox Series X, Microsoft,

Halo Infinite, mostrato il gameplay

Everwild-trailer-xbox-series-x

Presentato Everwild, titolo Rare per Xbox Series X