Zelda: Breath of the Wild – Guida ai Santuari e il Santuario Segreto

zelda breath of the wild tutti i santuari

zelda-wild-18

Zelda: Breath of the Wild – Trovare tutti i santuari e il santuario segreto – Nel vastissimo universo di Hyrule sono nascosti dei luoghi mistici chiamati Santuari. Attenzione però perché questi luoghi non sono adibiti alla preghiera ma nascondono tesori e tante insidie. Trovarli non è facile ma grazie a questa guida riuscirete a scoprire la posizione di ognuno di loro!

In Breath of the Wild vi sono ben 120 Santuari da trovare ed esplorare più un SANTUARIO SEGRETO nascosto nelle profondità del Castello di Hyrule e raggiungibile solo tramite un procedimento particolare, seguite la videoguida per scoprire come fare!

La mappa di tutti i santuari di Zelda Breath of the Wild + DLC La Ballata dei campioni

Nella mappa seguente trovate la posizione esatta di tutti i santuari presenti nel gioco, compresi quelli che avvengono aggiunti con il DLC La Ballata dei campioni.

CLICCATE PER INGRANDIRE LA MAPPA

La mapa completa di tutti i santuari di Zelda Breath of the Wild, compresi quelli dei DLC

La posizione di tutti 120 i Santuari del gioco:

Se invece preferite un video, quello seguente mostra dal vivo la posizione di tutti i santuari.

Come sbloccare il Santuario Segreto sotto il Castello di Hyrule?

Infine anche una piccola video guida per accedere al Santuario nascosto sotto il Castello di Hyrule:


Non perderti le nostre guide!

Scopri tutte le guide di Zelda Breath of the Wild, clicca il bottone qui sotto!

Non è finita qui!

Scopri altre guide, soluzioni, walkthrough o trucchi per completare il gioco al 100%!

Hai suggerimenti o domande?
Segnalacelo nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!

Articolo a cura di Simone Alvaro "Guybrush89" Segatori

Ritrovato in tenera età su una spiaggia pixelata le sue prime parole sono state "Voglio fare il pirata!"

In mancanza di un vero galeone è partito all'arrembaggio del mare della rete depredando le conoscenze di ogni isola su cui è approdato: Ha scritto per Games, VGN, Adventure's Planet, Badgames, FlopTV, Cinefilia Ritrovata, Ridble e creato qualche video per la ciurma di Game Series Network.

Nel mentre la taglia sulla sua testa è aumentata e dopo che l'Università di Viterbo lo ha ritenuto un pericoloso "Capitano della Comunicazione", l'Alma Mater Studiorum di Bologna lo ha classificato come "Minaccia Pirata esperta di Cinema, Televisione e Produzione Multimediale".

Per circa un anno è quindi rimasto nascosto nella Cineteca di Bologna, gestendo dall'ombra l'Archivio Videoludico e organizzando anche un ritrovo piratesco conosciuto come Svilupparty.

Dopo qualche tempo passato in mare tra cinema, fumetti, serie tv, libri, aspirapolvere e videogiochi, senza mai una vera casa, mette l'ancora alla fonda nella baia videoludica di Player.it, dove passa le giornate in compagnia di scimmie, balene e altri animali. Va spesso ad ubriacarsi nella taverna di Tom's Hardware, inoltre va all'arrembaggio di libri e fumetti su Frasix, di gadget e serie TV su Nospoiler e Cinematographe e svolge ricerche su antichi manufatti per conto di Ivipro.

Il richiamo dell'oceano però lo trascina continuamente tra le onde e anche se non sa dove lo porterà il vento quello che conta davvero è il viaggio.

Path of the Midnight Sun, Fire Emblem

“Aiutami a realizzarlo!”: Kickstarter, videogiochi e derivati

valve

Breve guida a tutti i prodotti che Valve ha lasciato morire (o quasi)