Guida We Happy Few – Come ripristinare la salute


Prima di tutto, We Happy Few è un gioco di sopravvivenza, quindi, per rimanere vivi bisogna tenere d’occhio tantissime cose. Potete leggere la nostra Guida alla Sopravvivenza per farvi un’idea e avere utili consigli. Ovviamente, bisogna rimanere in salute e per farlo bisogna mantenere inalterate le proprie statistiche vitali. Controllare salute, stamina, fame e sete è un aspetto importante della sopravvivenza di We Happy Few. Ci sono molteplici minacce che possono ferirvi nel gioco. Questa guida vi servirà per capire come guarire e ripristinare la vostra salute in We Happy Few.


In We Happy Few, il tuo stato di salute è indicato da un’icona a forma di cuore sotto i tuoi punti vitali nel menu principale. Quando si riceve danno da un nemico o da un’altra minaccia, si esaurirà una porzione della propria salute, facendo apparire l’icona del cuore nell’angolo in alto a sinistra dello schermo.

Guida We Happy Few: Come guarire

Dormire

Ci sono diversi modi per guarire in We Happy Pochi e ripristinare il tuo indicatore di Salute. Il primo modo per guarire è dormire. Il sonno non solo allevia la fatica, ma può anche curare l’intero indicatore di salute in base alla durata del sonno.

Per dormire, devi trovare un letto. Puoi trovare letti all’interno di ogni casa sicura, ma puoi anche trovare letti in tutto il mondo che appartengono ad altri NPC. Fai attenzione quando dormi in un letto diverso dal tuo, in quanto ciò può far sì che il proprietario reagisca violentemente se vieni scoperto.

guida we happy few

Per dormire in un letto, interagisci con il letto per far apparire un timer. Inserisci la quantità di tempo che desideri dormire usando il timer, così da ripristinare salute e stamina. Nota che più a lungo dormi, più affamato e più assetato ti risveglierai, quindi tieni a portata di mano del cibo e delle bevande se pianifichi di dormire per un periodo prolungato.

Usare oggetti curativi

Se hai bisogno di guarire rapidamente e un letto non è disponibile, l’altra alternativa è usare un oggetto consumabile per ripristinare la salute. Gli oggetti di guarigione possono essere creati, acquistati o trovati in punti scavo.

Un elemento curativo che può essere ottenuto nella fase iniziale è il Balsamo Curativo, che ripristinerà una piccola porzione del tuo indicatore di Salute. Preparare il balsamo curativo richiede solo due petali di rosa di Galaad e può essere creato nel tuo menu. I balsami possono anche essere acquistati in alcuni distributori automatici o trovati all’interno dei punti di scavo.


Un altro elemento di cura che è un po’ più difficile da trovare è il kit di pronto soccorso, che può essere realizzato in una stazione di chimica. Se non hai ancora il progetto, dovrai trovare i kit di pronto soccorso nei punti di scavo o puoi individuarli nei distributori automatici.

Usare Bende

Sebbene i bendaggi non ti guariscano direttamente in We Happy Few, ti aiutano a prevenire emorragie, che possono avere un impatto sulla salute generale. Anche le bende sporche possono fare al caso tuo, ma sono anche quelle con il rischio aggiuntivo di infezione, quindi usate solo bende sporche in caso di emergenza.

Questi elencati di seguito sono i modi che potete utilizzare in We Happy Few per ripristinare la salute del vostro personaggio.

Se volete uscire indenni dai combattimenti, nel caso siate state messi alle strette, leggete il nostro articolo Consigli e Strategie per i combattimenti in We Happy Few.

Non è finita qui!

Scopri altre guide, soluzioni, walkthrough o trucchi per completare il gioco al 100%!

Hai suggerimenti o domande?
Segnalacelo nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!

Articolo a cura di Michele Longobardi

Laureato in Lettere moderne, scopro la passione per il giornalismo quasi per caso. I videogiochi sono il mio più grande amore e così decido di coniugare le due cose. Il giornalismo videoludico diventa la mia forma finale.

Per me i videogiochi sono una forma d'arte e guai a dirmi il contrario.

Appassionato di tutto ciò da cui sgorga sangue: cinema horror (registi preferiti Argento e Romero), letteratura gialla e dell'orrore (autori preferiti Christie, Poe e Lovecraft) e ovviamente i videogiochi del genere (Silent Hill e Resident Evil sopra ogni cosa).

Il mio videogioco preferito di sempre è Fahrenheit che ho finito un numero non precisato di volte, da lì scaturisce la mia ammirazione per tutti i lavori di David Cage.

La mia "carriera" videoludica è segnata da un marchio da cui non sono mai riuscito a staccarmi: PlayStation! In circa 20 anni di gaming, ho completato più di 600 titoli.

we happy few combattimenti guida strategie

We Happy Few – Consigli e Strategie per i combattimenti

we happy few guida alla sopravvivenza

We Happy Few – Guida alla Sopravvivenza