Quante volte avete pensato che i personaggi di “Indovina chi?” avessero veramente delle facce da caz…beh sappiate che non siete gli unici, anzi Evan Estes ha pensato bene di creare un gioco da tavolo in cui al posto delle facce da indovinare ci sono dei peni!

“Girth who?” nasce così, un po’ per gioco e un po’ per sfida, o meglio prova a diventare reale passando dalla piattaforma fabbrica sogni per eccellenza Kickstarter. Il suo creatore racconta che l’idea gli è venuta una notte mentre con il fratello guardava la commedia Suxbad – Tre menti sopra il pelo. Proprio come Jonah Hill nel film, che era un campione a disegnare peni, anche i due fratelli Estes si sono sfidati fino a far nascere un gioco da tavolo in cui la demenzialità e pari solo alla sua genialità.

 

Invece delle facce i peni, Girth who? sfida indovina chi?

Se pensate che i piselli siano tutti uguali dovrete infatti ricredervi: il creatore di “Girth who?” ha passato nottate intere a studiare colore, forma, dimensione, età, aggiungendo non solo divertenti particolari come la circoncisione o i peli, ma fondendo questi 24 peni a altrettanti personaggi famosi e cartoni animati. Abbiamo quindi un vasto panorama di piselli come “Throbbin Hood” armato di arco e frecce o “John D. Cockefeller” che sbuca da diversi sacchi di monete.

Le regole sono semplici e riprendono quelle del più famoso “Indovina chi?” in cui bisogna ridurre i sospetti ad un solo volto prima che lo faccia l’avversario. Qui è lo stesso, solo che in gioco c’è molto di più della faccia, qui stiamo parlando di palle e quando si parla di palle non si scherza mai. Insomma tutto questo parlare di piselli per dirvi che “Girth who?” potrebbe essere un gioco interessante da fare la sera con gli amici, un gioco da tavolo diverso per ridere sul…beh, avete capito dove!

“Girth who?” non è ancora una realtà ma se volete contribuire a realizzare questo piccolo progetto potete farlo sulla pagina Kickstarter dedicata!

5/5 (3)

Quanto lo hai trovato utile/interessante? Faccelo sapere con un voto!