Il Dio Della guerra arriva in Streaming | È tutto confermato

    serie tv su kratos in arrivo prime video

    Dopo aver portato sul piccolo schermo il mondo de Il Signore degli Anelli con The Rings of Power, l’azienda di Jeff Bezos punta su un’altra amatissima IP fantasy: God of War.

    Avete capito bene, una delle più grandi saghe di successo della storia di PlayStation sta per ottenere un adattamento live-action su Amazon Prime Video. La serie è stata ordinata da Amazon Studios in collaborazione con PlayStation Productions, dando inizio ai lavori per la stesura della sceneggiatura.

    Cominciano i lavori per la serie di God of War

    L’adattamento era in cantiere già da diversi mesi, e dopo numerosi rumor e voci di corridoio è arrivata finalmente la conferma. Il progetto sarà scritto da Mark Fergus e Hawk Ostby, noti per il loro lavoro in Children of Men (per il quale sono stati nominati agli Oscar) e Iron Man, e seguirà la storia della saga norrena di Kratos, inaugurata su PlayStation 4 nel 2018. Dopo aver abbandonato l’antica Grecia e il suo passato vendicativo e violento, il Dio della Guerra finirà per mettere su famiglia nel regno glaciale di Midgard, concentrandosi su una vita semplice e pacifica.

    “God of War è un franchise avvincente e incentrato su personaggi che crediamo affascineranno i nostri clienti globali, tanto con i suoi mondi estesi e immersivi quanto con la sua ricca narrazione”, ha dichiarato Vernon Sanders, responsabile di Amazon Studios.

    Il successo del Dio della Guerra

    Se avete giocato il capolavoro reboot di Santa Monica, saprete già che il gioco comincia con la morte della moglie di Kratos, portando lui e suo figlio a intraprendere un pericoloso viaggio per esaudire l’ultimo desiderio della donna: spargere le sue ceneri sulla cima più alta di tutti i regni. Durante il viaggio. Nel corso dell’avventura non solo il rapporto tra padre e figlio diventerà sempre più forte, ma saremo costretti a scontrarci con mostri e divinità nordiche, minacciate dalla presenza del Dio della Guerra.

    Non è difficile supporre che la nuova serie di GoW risulterà un grande successo per Amazon, non a caso l’annuncio arriva quando il sequel God of War: Ragnarök è stato rilasciato al pubblico da almeno un mese, dando il tempo sufficiente al titolo di diffondersi e provocare il lecito fortissimo entusiasmo da parte degli appassionati. PlayStation ha twittato che l’ultimo capitolo di GoW sviluppato da Santa Monica Studio, è stato il “gioco di lancio first-party venduto più velocemente nella storia di PlayStation”, un videogioco da record che ha venduto ben 5,1 milioni di copie solo nella prima settimana.

    Un adattamento fedele o pieno di stravolgimenti?

    Dalla sua uscita su PlayStation 2, il titolo God of War ha segnato ogni generazione delle console Sony, e con oltre 7 titoli da cui attingere la saga di Kratos è classificabile come una delle più grandi proprietà intellettuali dell’azienda giapponese. Per chi teme, soprattutto dopo l’approccio di The Rings of Power, che l’adattamento possa discostarsi pesantemente dal materiale originale, potrebbe esservi di conforto sapere che Cory Barlog, capo dei Santa Monica Studios e director di God of War (2018), lavorerà come produttore esecutivo insieme a Asad Qizilbash e Carter Swan di PlayStation Productions, oltre ad altri membri di Santa Monica come Yumi Yang, Jeff Ketcham e Roy Lee.

    L’annuncio della serie di GoW conferma l’interesse sempre più forte dei grandi studios nel trasporre videogiochi soprattutto per il piccolo schermo. Ricordiamo la lunga lista di franchise videoludici trasformati in serie televisive, tra cui The Last of Us su HBO, Twisted Metal su Peacock, Halo su Paramount+ e varie serie Netflix come Arcane, Resident Evil e The Witcher, anche se quest’ultima è basata maggiormente sui romanzi. Non ci sono ancora notizie sul casting, ma dato che le serie sopra citate possono vantare attori del calibro di Anthony Mackie, Pedro Pascal e Henry Cavill, non è improbabile che a interpretare il Dio della Guerra sarà un attore noto.