Postazione da gaming “Aliena” | Il sogno di ogni gamer è realtà

    postazione da gaming mai vista

    In genere, un appassionato del gaming cerca una postazione comoda e, soprattutto, in grado di schermarlo dal resto del mondo, concedendogli ore di relax con la sua passione. Per venire incontro a queste esigenze Cooler Master si lancia nel mercato della “postazione per computer intesa come camera di isolamento” con un nuovo pod da gioco.

    Futuristico

    Denominato Orb X, questo sistema all-in-one per scrivania e monitor avvolge l’utente come un bozzolo RGB. L’azienda lo descrive come una “stazione semi-chiusa multiuso completamente immersiva per giocatori e professionisti”. È il tipo di prodotto che di solito viene annunciato a una fiera come il CES, ma che non viene mai visto nel mondo reale. Acer ha presentato il proprio gaming pod diversi anni fa, il Predator Thronos da 20.000 dollari.

    Secondo Cooler Master, l’Orb X è una “cabina di pilotaggio” semichiusa. La parte anteriore può contenere fino a tre monitor da 27 pollici o un singolo schermo widescreen da 34 pollici. Per salire all’interno dell’apparecchio c’è un braccio motorizzato che solleva i monitor. La scrivania extra-large è anche girevole, per consentire l’accesso alla cabina di pilotaggio, ed è dotata di ricarica wireless integrata per il telefono.

    Ideale per la privacy

    Una volta sistemati sulla poltrona del capitano in pelle, lo stesso braccio abbassa gli schermi per farvi accomodare nel vostro ambiente di gioco/lavoro. Cooler Master sostiene che questo migliora la privacy, anche nel caso in cui le persone dovessero tenere riunioni Zoom all’interno dell’apparecchio.

    Il suono

    L’Orb X ha un suono surround integrato con audio spaziale per migliorare l’immersione. Tuttavia, l’audio è solo 2.1 invece che 5.1. È composto da due altoparlanti da 2 pollici, due tweeter da 2 pollici e un subwoofer da 5 pollici. Nella barra accanto al bracciolo sono presenti alcuni I/O che consentono di collegare le cuffie o i dispositivi USB.

    Comodità prima di tutto

    La poltrona stessa è regolabile in sei posizioni e può essere reclinata. Include un supporto lombare integrato e un poggiatesta regolabile. Nel caso in cui non fosse necessario, c’è anche l’illuminazione ARGB che illumina l’intera struttura. È possibile regolare l’RGB tramite otto modalità via software.

    I colori disponibili sono il bianco e il nero, con accenti viola dell’azienda.

    Come collegare tutto?

    Cooler Master afferma che c’è uno scomparto nascosto per il PC o la console, ma non è chiaro dove si trovi. Siamo anche curiosi di sapere quanto debbano essere lunghi i cavi per collegare tutto. Supponiamo che ci siano dei binari nascosti per far passare tutti i cavi in modo discreto. A quanto pare, si collega il pod alla presa di corrente, quindi si collega il PC alla fonte di alimentazione del pod. Cooler Master afferma che supporta “PC da 1200W”, ma fa notare che il consumo di energia è limitato a un massimo di 750W.

    Prezzi non alla portata di tutti

    Cooler Master non condivide ancora informazioni sui prezzi o sulla disponibilità, ma questi dispositivi non sono economici. Dato il prezzo di 14.000 dollari del “più abbordabile” Acer Predator Thronos Air, possiamo supporre che l’Orb X si aggirerà intorno ai 10.000 dollari o giù di lì. Inoltre, la spedizione sarebbe interessante perché, secondo i nostri calcoli, pesa 750 libbre. Se siete pronti a premere il grilletto, Cooler Master sta già compilando una lista d’attesa per coloro che vogliono giocare con un uovo motorizzato e ARGB.