The Legend of Zelda : Tutte le news e le informazioni


The Legend of Zelda, ci sono un sacco di idee per il futuro della serie

updated at 19-12-2017 21:03Simone Pettine

La divisione americana di IGN è riuscita ad avere un’intervista con il director di The Legend of Zelda: Breath of the Wild, Hidemaro Fujibayashi, per parlare del futuro di questa serie dai grandi numeri. Non solo i lavori per il prossimo capitolo della serie sono già iniziati, ma adesso sappiamo anche qualcosa in più circa le idee attorno alle quali esso potrebbe ruotare. A proposito di idee, qualche giorno fa vi abbiamo già parlato del fatto che in Breath of The Wild mancano gli arpioni…

“Al momento non posso dirvi se si tratterà di un sequel o di un continuo di The Legend of Zelda: Breath of the Wild, nè la forma che esso assumerà, ma ho assolutamente un sacco di idee in mente e un sacco di motivazione per il momento” ha detto Fujibayashi a IGN (la traduzione è nostra dall’inglese).

“Penso che mentre stavamo lavorando allo stesso momento sia al titolo principale che al DLC, un sacco di idee diverse siano venute alla luce, nuove idee per ridefinire e potenziare il gioco, provare a cercare nuove cose che volevamo realizzare” ha poi aggiunto. “Anche in situazioni come queste, parlare con le persone e anche soltanto sapere che vogliono accarezzare dei cani, mi dà un sacco di motivazione. un sacco di idee che potrei mettere nel prossimo gioco”.

The Legend of Zelda Breath of the Wild
The Legend of Zelda Breath of the Wild

“Ciò che abbiamo imparato dal DLC questa volta è che possiamo continuare a potenziare il nostro mondo di gioco, perfezionandolo” ha aggiunto il producer Eiji Aonuma, anche lui naturalmente presente di persona all’intervista. “In passato, abbiamo sempre dovuto iniziare da zero ogni volta, per poi completare il tutto. Invece di solito ora pensiamo “oh, potremmo aggiungere questo, potremmo fare quest’altro”. Ciò che non possiamo fare ora nel gioco, potremo farlo da zero nel prossimo. Ma a causa del DLC, abbiamo realizzato che è grandioso anche continuare a perfezionare un mondo, a potenziarlo, a crescerlo proprio come se fosse un figlio”.

 

Nintendo commenta la mancanza di arpioni in The Legend Of Zelda Breath of The Wild, concerto a rischio l’anno prossimo

updated at 10-12-2017 18:57Simone Pettine

IGN ha avuto recentemente l’occasione di intervistare gli sviluppatori di The Legend of Zelda Breath of the Wild, pluri acclamato titolo pubblicato in esclusiva su Wii U e Nintendo Switch lo scorso 3 Marzo 2017, vincitore tra le altre cose del titolo di miglior gioco dell’anno presso i Games Awards.

Tra le tante domande fatte, gli intervistatori volevano sapere perchè da ultimo gli sviluppatori si schierarono contro la presenza degli arpioni nel sistema delle scalate. Ed ecco cosa hanno risposto gli sviluppatori di Nintendo. La traduzione è per l’occasione nostra dalla lingua inglese.

L’intervista a Nintendo: arpioni sì, arpioni no

“Abbiamo considerato anche l’utilizzo degli arpioni per arrampicarsi, e poi scendere dolcemente verso il suolo”. Le parole sono di Eiji Aonuma, rivolte allo staff di IGN. “Ma inizialmente quando avevamo l’arpione, nei precedenti titoli della serie di Zelda, era sempre per agganciare qualcosa, era proprio una meccanica ben precisa. Ma questo elemento si scontrava con l’idea di fondo che avevamo nello sviluppare Breath of the Wild. Con l’arpione, avremmo dovuto consegnarlo verso la fine del gioco, altrimenti i giocatori sarebbero potuti andare da qualsiasi parte sin da subito. In questo gioco invece potete farlo arrampicandovi”.

Breath of the Wild
Breath of the Wild

“Nelle prime fasi dello sviluppo, abbiamo effettuato dei test col doppio arpione ed eravamo in grado di andare dovunque, come Spider Man” ha aggiunto il director Hidemaro Fujibayashi.La tua mobilità e velocità era qualcosa di incredibile. Abbiamo fatti dei test del genere”.

“Onestamente, l’arpione avrebbe distrutto qualsiasi meccanica incentrare sull’arrampicarsi” ha poi continuato. “C’erano un sacco di fan nello staff, anche agli alti livelli, che volevano davvero l’arpione e continuavamo ad assillarmi per ottenerlo. A un certo punto ho detto semplicemente -No! Non se ne fa nulla. Non ci sarà alcun arpione in questo gioco. Se metteremo l’arpione nel titolo, esso non funzionerà-. Stavamo giusto tornando a fare ciò che già avevamo fatto in precedenza, e Breath of The Wild consisteva proprio nel contrario: realizzare cose nuove”.

E per la serie “brutte notizie”, The Legend Of Zelda: Symphony Of The Goddesses potrebbe non avere luogo l’anno prossimo

Se siete stati tra i fortunati ad assistere al The Legend Of Zelda: Symphony Of The Goddesses quest’anno, saprete già (essendo stati avvisati in sala) che per l’anno prossimo la situazione è incerta, e l’evento è a rischio. The Legend Of Zelda: Symphony Of The Goddesses ha girato i teatri di tutto il mondo negli scorsi cinque anni, e secondo le parole di un rappresentante, il team dietro la produzione è interessato a prendersi una pausa.

Non è stato ancora confermato che non ci saranno appuntamenti per il 2018, ma non resteremmo sorpresi di sapere a breve che The Legend Of Zelda: Symphony Of The Goddesses tornerà nei teatri di tutto il mondo a partire almeno dal 2019. Sempre meglio che una fine definitiva, ovviamente.

 

The Legend of Zelda: in arrivo l’enciclopedia di Hyrule

updated at 01-10-2017 16:36Claudio Albero

The Legend of Zelda: in arrivo l’enciclopedia di Hyrule

Siete fan di Zelda e siete alla ricerca di un oggetto unico nel suo genere? Avete giocato a tutti i capitoli della saga e volete approfondire anche i dettagli di questa magnifica serie? Bene, questo articolo farà la vostra felicità. Poche ore fa, Dark Horse ha annunciato un’enciclopedia su The Legend of Zelda. Il volume concluderà, insieme ad altri due tomi già pubblicati, un vero e proprio compendio che ogni appassionato della saga dovrebbe possedere. Volete conoscere in maniera più approfondita le storie dei vari personaggi di gioco? Vi affascina la storia di Hyrule? Bene, in questa enciclopedia, in uscita nel 2018, troverete tutte le informazioni che cercate, e anche di più.

The Legend of Zelda: tutto quello che c’è da sapere

the legend of zelda enciclopedia
Ecco l’oggetto del desiderio di ogni fan di Zelda.

Come ogni gioco di ruolo che si rispetti, The Legend of Zelda ha generato un universo narrativo con pochi eguali. Capitolo dopo capitolo, la saga ha aggiunto sempre più tasselli al suo enorme puzzle, andando a comporre una lore decisamente vasta. Come spesso accade in casi del genere, un giocatore, soprattutto se neofita, potrebbe facilmente trovarsi spiazzato e disorientato. Proprio per questa ragione, Dark Horse ha pensato di creare un’opera che racchiudesse al suo interno non solo la storia di Hyrule, ma anche quelle dei suoi abitanti, arrivando addirittura a fornire informazioni persino sui semplici oggetti di gioco che il nostro intrepido Link si troverà ad utilizzare nel corso della sua avventura.

Il prossimo anno, l’editore completerà il compendio di tre volumi da lui ideato, pubblicando l’edizione inglese di The Legend of Zelda Encyclopedia. Questo terzo tomo coprirà il lasso temporale che va dal 1986, anno del debutto ufficiale del franchise, fino alla pubblicazione di Twilight Princess, approdato nel 2006 per Nintendo Wii e nel 2016 per Wii U. Come abbiamo detto in precedenza, l’enciclopedia concluderà un’opera in tre volumi, che comprende anche il tomo Hyrule Historia, pubblicato nel 2013, e Art & Artifacts, uscito lo scorso Febbraio.

the legend of zelda enciclopedia
Ecco uno dei volumi già pubblicati in precedenza.

Nelle 320 pagine dell’enciclopedia di The Legend of Zelda, stando alle dichiarazioni di Dark Horse, troveremo utili informazioni su nemici, oggetti, pozioni, personaggi, linguaggi parlati, oltre a concept art, mappe, screenshot, e tanto altro ancora. Nel libro sarà inoltre presente un’intervista ad Eiji Aonuma, il producer della celebre serie targata Nintendo.

L’enciclopedia è già stata precedentemente pubblicata in lingua giapponese. L’edizione tradotta in lingua inglese, invece, ha una release ufficiale prevista per il prossimo 24 Aprile 2018, al prezzo di $39.99. Se siete interessati al pre-order, non dovete fare altro che connettervi ad Amazon o a Barnes & Noble.

 

Horizon Zero Dawn e Zelda hanno copiato le meccaniche open world di Ubisoft?

updated at 18-09-2017 14:57Redazione Player.it

Ormai gli open world stanno prendendo sempre più piede e sicuramente Ubisoft è stata tra le prime ad aprire le danze. Giochi come Assassin’s Creed, Far Cry e Watch Dogs hanno contribuito a far esplodere la popolarità del genere.

horizon-zero-dawn-e-zelda-hanno-copiato-le-meccaniche-open-world-di-ubisoft

In un’intervista con il magazine Edge, il CEO di Ubisoft, Yves Guillemot, ha parlato della formula open world e di come giochi quali Horizon Zero Dawn e The Legend of Zelda: Breath of the Wild si siano chiaramente ispirati ai loro titoli.

Il CEO ha infatti dichiarato: “È interessante, perché The Legend of Zelda: Breath of the Wild ha preso molte cose che esistevano in Far Cry e in tanti altri giochi Ubisoft, ma l’ha fatto alla perfezione. Penso che la cosa importante non siano le meccaniche così come sono, ma il modo nel quale vengono perfezionate; come possono dare al giocatore la miglior esperienza possibile. Ci può essere la stessa meccanica in due giochi e può non essere vista alla stessa maniera. Il lavoro, davvero, sta nell’assicurarsi di avere un certo numero di possibilità e di combinarle in un modo da garantire un’ottima esperienza. Quando le meccaniche sono simili, è perché gli sviluppatori non sono stati in grado di avvantaggiarsi pienamente di ciò che potevano offrire certi sistemi. Quando una meccanica funziona bene e fa divertire, il team sa che funzionerà – e ciò che conta alla fine è l’esperienza. Stiamo spendendo molto tempo sui nostri giochi, per assicurarci che siano tutti diversi l’uno dall’altro. Questo è stato l’obiettivo finora. Se guardi molti dei giochi rilasciati – anche l’ultimo gioco Sony: Horizon Zero Dawn – hanno ripreso alcune delle meccaniche che noi abbiamo, perché, nell’industria, guardiamo sempre ciò che fanno negli altri giochi e gli altri publisher. Un gioco è molto complesso, quindi questo ci aiuta ad assicurare una buona esperienza“.

Cosa ne pensate del punto di vista di Guillemot? Siete d’accordo sul suo pensiero riguardo alle meccaniche di gioco?

 

Nintendo sta sviluppando un gioco mobile di The Legend of Zelda?

updated at 15-05-2017 09:08Redazione Player.it

Nintendo avrebbe deciso di gettarsi a capofitto sul mercato mobile e dopo Super Mario, toccherebbe a The Legend of Zelda apparire su dispositivi iOS e Android.

the-legend-of-zelda-mobile

Stando al Wall Street Journal, l’azienda giapponese e DeNA il titolo mobile legato al famoso franchise verrebbe sviluppato in concomitanza con quello di Animal Crossing (anch’esso per dispositivi mobili), ma al momento non sarebbero disponibili né un periodo d’uscita, né tantomeno la tipologia di gioco.

The Legend of Zelda: nuovi Amiibo in arrivo

updated at 01-09-2016 16:37Redazione Player.it

In occasione del Nintendo Direct, son ostati annunciati alcuni Amiibo speciali di The Legend of Zelda che saranno lanciati per festeggiare il 30esimo anniversario del franchise.

amiibo-tloz

Le statuette saranno disponibili a partire dal 2 dicembre 2016:

-Classic Link

-Link

-Toon Link

-Zelda

 

Nintendo NX venderà 10 milioni di unità grazie al nuovo Zelda, parola di Patcher

updated at 26-06-2016 09:24Redazione Player.it

L’analista Michael Patcher, uno dei più famosi nel settore videoludico, ha parlato del nuovo The Legend of Zelda: Breath of the Wild e dell’impatto che il gioco avrà su Nintendo NX.

Intervistato di recente da Gamertag Radio, Patcher ha affermato che “tutti i possessore di Nintendo Wii U acquisteranno sicuramente il nuovo Zelda”, ma lo faranno anche coloro che acquisteranno NX. Questo porterà la nuova console di Nintendo a vendere milioni di unità.

“Tutti coloro che acquisteranno Nintendo NX compreranno assolutamente anche il nuovo The Legend of Zelda. Penso che saranno vendute 10 milioni di console in maniera ababstanza rapida. Zelda sembra fantastico. Sembra davvero un gran bel gioco”.

Nintendo NX venderà realmente 10 milioni di console grazie al solo The Legend of Zelda: Breath of the Wild? Lo scopriremo dal prossimo marzo 2017.

 

Conferenza Nintendo all’E3: si parlerà solo di Zelda

updated at 05-05-2016 17:06Redazione Player.it

Gli scorsi anni all’E3 Nintendo ha preferito evitare la classica conferenza come fatto dalla concorrenza, optando per il più “familiare” Nintendo Direct. Quest’anno ha deciso di cambiare rotta e indire un suo show.

conferenza-nintendo-e3-zelda

L’appuntamento con la conferenza Nintendo per l’E3 è alle ore 9:00 (le 18 in Italia) del 14 giugno, ma purtroppo per i fans della grande N, ci saranno due grosse delusioni. La prima è che, come anticipato qualche giorno fa, non ci sarà alcuna presentazione della NX, il cui show è stato rimandato a data da destinarsi, probabilmente addirittura al 2017. L’altra è che l’intera conferenza (della durata di 2 ore) sarà completamente incentrata su un solo gioco: The Legend of Zelda. Il nome non è ancora definitivo e con ogni probabilità verrà svelato durante la conferenza del 14/06, ma intanto gli spettatori di Nintendo, già a corto di giochi ultimamente, avrebbero preferito qualcosa in più. A quanto pare infatti anche durante lo stesso E3 l’unico gioco disponibile per Wii U sarà proprio Zelda, in versione demo giocabile.

 

The Legend of Zelda arriverà su Wii U e NX nel 2017

updated at 27-04-2016 10:08Redazione Player.it

Nintendo ha fornito vari aggiornamenti durante l’annuncio sui profitti annuali relativi all’anno fiscale che si è chiuso il 31 marzo scorso. Gli aggiornamenti includono anche interessanti novità per quanto riguarda The Legend of Zelda.

the-legend-of-zelda-wii-u-nx-rinvio-2017

L’ultimo episodio di questa serie classica verrà lanciato contemporaneamente su Wii U e NX, ed entrambe le versioni vengono sono in corso di sviluppo. Dato che gli sviluppatori hanno bisogno di più tempo per dare i tocchi finali al gioco, questo verrà lanciato nel 2017, ma resterà comunque l’argomento principale di Nintendo all’E3.

A giugno, Nintendo si concentrerà sul prossimo gioco della serie The Legend of Zelda. La versione per Wii U sarà giocabile per la prima volta sullo show floor dell’E3 e sarà l’unico software giocabile che Nintendo presenterà alla fiera, in modo da offrire ai partecipanti un’immersione totale nell’esperienza. Ulteriori informazioni sui programmi di Nintendo per l’E3 saranno annunciati in futuro.

 

The Legend of Zelda: Twilight Princess HD, pre-caricamento in USA

updated at 20-02-2016 18:41Redazione Player.it

Buone notizie per chi ha pre-ordinato il titolo The Legend of Zelda: Twilight Princess HD in USA. Da oggi, infatti, il gioco per i possessori della console Nintendo Wii U è disponibile al pre-caricamento sulla console.

zelda-princess

Dunque, tutti coloro che hanno pre-ordinato il nuovo capitolo di Zelda tramite store online, saranno in grado di iniziare il download anche se il gioco sarà poi disponibile dal prossimo 4 Marzo prossimo.

 

The Legend of Zelda: Twilight Princess HD, nuove info sul gameplay

updated at 04-02-2016 15:04Redazione Player.it

Tra esattamente un mese uscirà The Legend of Zelda: Twilight Princess HD, la versione Wii U rimasterizzata del titolo uscito nel 2006 su Wii e GameCube. Oggi gli sviluppatori ci illustrano alcune importanti informazioni sul gioco.


the-legend-of-zelda-twilight-princess-hd-info-gameplay

4 febbraio 2016 – I fan di Zelda di ogni generazione non vedranno l’ora di scoprire le tante novità e gli aggiornamenti di The Legend of Zelda: Twilight Princess HD, in arrivo su Wii U il 4 marzo. Scene classiche come Link a cavallo di Epona sul Ponte di Oldin e Link lupo che ulula alla luna ritornano in un’incredibile veste grafica ad alta definizione, insieme ad alcune novità che modificano lo schema di gioco, come la modalità Hero.

Usando il GamePad di Wii U, i giocatori potranno gestire più facilmente i propri inventari, accedere alla mappa e tramutarsi rapidamente in un lupo direttamente dal touch screen, senza dover interrompere il gioco. Sarà inoltre possibile usare il GamePad per accedere al Miiverse e giocare persino senza l’uso della TV. Infine i post nel Miiverse potranno essere decorati con dozzine di nuovi timbri a tema Twilight Princess nascosti in tutta Hyrule.

L’aggiunta di un nuovo elemento, la Lanterna spettrale, aiuterà Link nella sua ricerca dell’Anima di spettro. Il prezioso accessorio, infatti, si illuminerà ogni volta che rileva uno spettro nei paraggi. Anche il numero di Gocce di Luce che Link deve raccogliere nel corso della sua avventura è stato ridotto, da 16 a 12, facilitandone quindi il recupero. Inoltre, se Link trova delle Rupie in uno scrigno di tesori e il suo portafoglio è già pieno, le Rupie non ritorneranno nello scrigno. Sarà più difficile per i giocatori raggiungere il limite dei propri portafogli, che è stato modificato proprio per contenere più Rupie.

I veterani di Zelda così come i novizi più coraggiosi in cerca di ulteriori sfide possono giocare all’avventura principale direttamente in modalità Hero: Link subirà il doppio dei danni e non avrà a disposizione rifornimenti di cuori. Nell’impegnativo livello finale il mondo di gioco è riflesso, quindi anche le strutture dei dungeon saranno invertite. Infine, agli amanti delle prove più estreme basterà toccare il GamePad del Wii U con l’amiibo di Ganondorf in modalità Hero per quadruplicare i danni subiti da Link fino alla fine della sessione.

Ma non finisce qui: ulteriori aggiornamenti e miglioramenti a The Legend of Zelda: Twilight Princess HD aspettano solo di essere scoperti dai fan più attenti nel corso del gioco. The Legend of Zelda: Twilight Princess HD sarà disponibile dal 4 marzo in bundle ad edizione limitata che include l’amiibo di Link lupo e un CD audio con una selezione di brani dalla colonna sonora ufficiale del gioco. In alternativa, i fan potranno acquistare il gioco o l’amiibo di Link lupo entrambi in versione solus.

Con tantissimi aggiornamenti di gioco, una grafica HD e l’aggiunta della modalità Hero, The Legend of Zelda: Twilight Princess HD è un’emozionante rivisitazione della popolare avventura che appassionerà fan vecchi e nuovi.

 

The Legend of Zelda: Tri Force Heroes non avrà personaggi femminili

updated at 01-07-2015 16:46Redazione Player.it

Una decisione presa da Nintendo farà discutere molto in questo periodo in cui si parla tanto di parità dei sessi: in The Legend of Zelda: Tri Force Heroes l’eroe non potrà essere donna ma potrà essere solo uomo.

the-legend-of-zelda-tri-force-heroes-no-personaggi-femminili

La decisione, dato che il personaggio non è predefinito ma è un avatar personalizzabile, ha già sollevato un polverone, e così oggi Hiromasa Shikata, direttore del progetto, ha spiegato il motivo. La storia di The Legend of Zelda: Tri Force Heroes prevede che il reame sia in pericolo e che, secondo una leggenda, solo un eroe può salvarlo. E la profezia racconta che l’eroe fosse maschio. Shikata ha subito tentato di stoppare ogni polemica: nel team ci sono anche delle donne e a loro il gioco piace, la scelta non si può definire maschilista. E poi dopotutto, essendo un personaggio personalizzabile, conclude il direttore, gli si possono anche dare dei tratti molto femminili.

 

Zelda in concerto: unico appuntamento italiano

updated at 23-04-2015 15:43Redazione Player.it

Appassionati di Zelda, non potete perdervi quest’occasione. Domani si terrà al teatro Arcimboldi di Milano l’unico concerto italiano del THE LEGEND OF ZELDA: SYMPHONY OF THE GODDESSES, l’orchestra internazionale che suona le canzoni della saga Nintendo. Qui tutti i dettagli.

zelda-concerto-italia-orchestra-musica-videogiochi

Domani, venerdì 24 aprile, dopo aver registrato il tutto esaurito a, Tokyo, New York, Los Angeles, Londra e Parigi, arriva finalmente in Italia il concerto evento “THE LEGEND OF ZELDA: SYMPHONY OF THE GODDESSES” al Teatro Arcimboldi di Milano per celebrare le musiche della storica serie di videogiochi “The Legend of Zelda”, nata a fine anni ’80 per Nintendo (Viale dell’Innovazione 20 – ore 21.00 – biglietti a partire da 35,00 euro). Inoltre, per far si che lo spettacolo sia un’esperienza memorabile per tutti i fan, Nintendo domani terrà un cosplay contest nell’atrio del Teatro Arcimboldi (a partire dalle 18.30) e premierà i vincitori sul palco durante la serata.

Il pubblico rivivrà l’incredibile storia di Zelda grazie alla proiezione delle suggestive immagini della saga e ad un’orchestra di 90 elementi, diretta dall’americana Amy Andersson, che eseguirà le colonne sonore originali del celebre videogioco. Le indimenticabili composizioni sono state create dal Maestro Koji Kondo, autore anche delle musiche di Super Mario Bros e Star Fox.

Sono disponibili gli ultimi biglietti per la data di domani, venerdì 24 aprile, al Teatro Arcimboldi di Milano (viale dell’Innovazione 20 – ore 21.00 – biglietti a partire da 35,00 euro) e sono aperte le prevendite per la data del 15 novembre all’Auditorium Conciliazione di Roma (via della Conciliazione 4 – ore 20.00 – biglietti a partire da 35 euro). I biglietti sono acquistabili sui circuiti Ticketone.it.

Il tour mondiale “The Legend of Zelda: Symphony of the Goddesses”, organizzato dal producer italiano Massimo Gallotta e prodotto da Nintendo-Jason Michael Paul, farà tappa nei teatri più famosi del mondo con oltre 40 date da New York a Londra, da Parigi a Los Angeles. Acclamata dalla critica mondiale come la migliore serie videoludica di sempre, “The Legend of Zelda”, creata da Shigeru Miyamoto, ha venduto 68 milioni di copie in tutto il mondo e ricevuto numerosi riconoscimenti, avendo un profondo impatto e una grande influenza sulla cultura videoludica e di massa.

La saga è certamente un fiore all’occhiello della casa di produzione Nintendo, che dal 1983 è leader mondiale nella creazione e nello sviluppo di intrattenimento interattivo, con 4,3 miliardi di videogiochi e più di 680 milioni di unità hardware in tutto il mondo, creando icone come Mario™, Donkey Kong™, Metroid™, Zelda™ e Pokémon™.

 

The Legend of Zelda Twilight Princess: un remake per New Nintendo 3DS?

updated at 11-02-2015 11:52Redazione Player.it

Stando a quanto riportato da ZeldaInformer, molto dipendenti Gamestop hanno riportato che The Legend of Zelda Twilight Princess sarà il prossimo remake per New Nintendo 3DS.

the-legend-of-zelda-twilight-princess

Nell’indiscrezione non vengono citate particolari fondi per questa notizia e di fatto la voce resta solo una mera supposizione. Iwata, presidente di Nintendo, ha recentemente confermato che è intenzione dell’azienda fare nuovi remake anche se non ha mai specificato fino a ora quali titoli saranno.

 

The Legend of Zelda prende vita in LittleBigPlanet

updated at 01-12-2014 08:26Redazione Player.it

La serie LittleBigPlanet offre ampia libertà di creazione permettendo agli utenti di sbizzarrirsi liberamente.


legend-of-zelda

L’utente YouTube Lou Wendland ha dato vita, grazie a LittleBigPlanet Vita, a un livello decisamente particolare e dedicato alla celebre serie The Legend of Zelda. Come mostrato nel video presente poco sotto, anche l’audio, oltre alla grafica, è stato curato e ricreato per omaggiare la saga Nintendo.


 

The Legend of Zelda Shard of Nightmare è il nuovo capitolo della serie?

updated at 19-05-2014 14:41Redazione Player.it
Un documento trapelato sul web sembra svelare il titolo del nuovo episodio di Zelda per Wii U: si chiamerà Shard of Nightmare e sarà un sequel diretto di The Legend of Zelda Twilight Princess, uscito su GameCube e Wii.
zelda-news
Il gioco uscirà con ogni probabilità nel corso del 2015 e sarà presente all’E3 di Los Angeles in versione giocabile: lo stile grafico dovrebbe essere simile a quello della famosa tech demo presentata all’E3 del 2011.

 

The Legend of Zelda: Majora’s Mask su Nintendo 3DS nel 2014?

updated at 14-01-2014 15:08Redazione Player.it

Non è la prima volta che si sentono rumors su una riedizione 3D di The Legend of Zelda Majora’s Mask per Nintendo 3DS. Anche questa volta la voce si ripete e pare che la casa di Kyoto sia al lavoro sul remake di questa avventura uscita originariamente nel 2000.

majoras
Secondo i soliti bene informati, Majora’s Mask 3D sarà disponibile nei negozi a partire dal mese di giugno, il gioco sarà presentato ad aprile durante il Nintendo Direct. Ci crediamo?

 

The Legend of Zelda: The Wind Waker in HD su Wii U!

updated at 23-01-2013 16:07Redazione Player.it
Saranno in pochi quelli che ricordano il mitico The Legend of Zelda: The Wind Waker, vecchio titolo di Nintendo uscito tempo fa su Gamecube.
the-legend-of-zelda-skyward-sword-wind-waker-172448
I pochi che lo ricordano, però, saranno felici di sapere che nel corso del Nintendo Direct, Aonuma, producer di Zelda, ha annunciato una versione riveduta e corretta del titolo per Wii U.
Con una grafica migliorata si passa per la prima volta alla visuale in prima perosna. Si può giocare sulla tv o sul pad e  il gioco sarà compatibile con il MiiVerse. Aouta garantisce, inoltre, che no nci saranno solo miglioramenti grafici ma che modifiche sostanziali al mondo di gioco e aggiunte contenutistiche. Se siete curiosi di sapere come sarà non vi resta che dare unosguardo al video di seguito.

 

The Legend of Zelda: Skyword Sword – c’è il bug!

updated at 06-12-2011 15:15Redazione Player.it

La notizia arriva direttamente da Zelda Informer. Nintendo ha confermato la presenza di un bug in The Legend of Zelda: Skyword Sword. Si tratterebbe, a quanto pare, di un singolo glitch che, se incontrato, impedisce la prosecuzione nel gioco. Prima di proseguire con maggiori dettagli, vi informiamo che potrebbero contenere contenuti spoiler!

 “Siamo a conoscenza del problema legato alla quest Song of the Hero che impedisce di proseguire nel gioco, se il gioco è stato salvato dopo aver completato la sequenza di azioni in questione, allora non è possibile proseguire nel gioco con quel salvataggio” queste le parole di Sharon Matheny, portavoce di Nintendo of America, in merito al problema.

La quest sulla Song of the Hero richiede agli utenti di tornare nelle tre location principali al livello della terra. Il bug compare se si conclude prima il Lanaryu Desert: se si parla con Golo the Goron prima di ricevere la canzone del Thunder Dragon. Fatto questo, a quanto pare, le altre due ambientazioni non sono più visitabili, cosa che impedisce di proseguire nel gioco. Il problema non si presenta se si sono già conquistate le canzoni Fire e Water Dragon, così come se si parla con Golo in qualsiasi altro momento del gioco. C’è da precisare inoltre che Nintendo non ha parlato di nessuna patch, quindi, per il momento, vi consiglio vivamente di evitare questa spiacevole situazione!

 

Zelda: Skyward Sword – Oltre 70 ore di gioco complessive

updated at 20-10-2011 17:50Redazione Player.it
Con le primissime recensioni che cominciano ad uscire in questi giorni – la prima ha assegnato al titolo un 98/100 con il commento del recensore “Il miglior Zelda di sempre” – cominciano ad uscire anche i primi dati su giocabilità e longevità e apparentemente quest’ultima è ampissima.

 

legend-zelda-skyward-sword-presentazione

 

Stando alle parole di chi ha già avuto modo di provare il titolo – Official Nintendo Magazine – la sola storia di The Legend of Zelda: Skyward Sword richiederebbe al giocatore un complessivo di 35 ore di gioco, cifra che poi è da considerarsi doppia, se non superiore se si vuole puntare al 100%. Il gioco è carico di obiettivi secondari, dalla raccolta degli insetti al miglioramento degli oggetti in nostro possesso, senza dimenticare ovviamente la parte esplorativa che ci terrà incollati per ore sullo schermo.

I verdetti dunque segnano l’ultimo capitolo di questa serie come uno dei migliori e da quanto abbiamo potuto vedere grazie a immagini e trailer, non sembra affatto un giudizio campato per aria. Vi lasciamo al trailer rilasciato da Nintendo all’ultimo Comic Con disponibile come sempre all’interno della nostra GamesVideoTV.

 

The Legend of Zelda Pacman

updated at 26-07-2010 18:24Redazione Player.it

 

The Legend of Zelda: Majora’s Mask su Wii da oggi

updated at 03-04-2009 12:48Redazione Player.it

majoras-mask

Arriva su oggi sul catalogo Virtual Console della Nintendo Wii la possibilità di scaricare The Legend of Zelda: Majora’s Mask. Il gioco uscì subito dopo il grande Ocarina of Time ( il capitolo più famoso della saga di Zelda). Sicuramente un gioco da non perdere, tutti i nostalgici e chi se lo fosse perso possono scaricarlo da Virtual COnsole per Wii al prezzo di mille wii points ovvero circa 12 euro.

arms tutte le news

Arms : Tutte le news e gli aggiornamenti

Amd tutte le news

Amd : Tutte le news sui processori