Persona 5 è il JRPG più importante degli ultimi anni ed è uno dei videogiochi più stilosi e ben congegnati artisticamente che la recente storia videoludica ricordi. Grazie a lui i giocatori hanno potuto vivere le avventure dei Phantom Thieves in una Tokyo coloratissima e interessantissima, tra appuntamenti da non saltare, dungeon da esplorare e tanti, tantissimi dialoghi per poter comprendere in modo approfondito la storia che si pone al di sotto delle azioni di gioco.

Il successo di Persona 5 è stato tale che nel corso dei mesi successivi alla sua uscita abbiamo visto collaborazioni importanti come l’apparizione di Joker all’interno di Super Smash Bros Ultimate o un’ importante serie di riedizioni del titolo. Quella di cui andiamo a parlare oggi, visto il trailer nuovo di zecca sfornato da Asus, si chiama Persona 5: The Royal ed ha addirittura una data d’uscita.

Vediamo insieme di cosa stiamo parlando!

Persona 5: The Royal si svela in un trailer

Atlus ha annunciato che rilascerà Persona 5: The Royal per Playstation 4 in Giappone il 31 Ottobre 2019, arrivando poi in nord-america e presumibilmente in Europa nel corso del 2020 come confermato dalla branca americana dell’azienda.

Cos’è questo Persona 5 : The Royal mostrato per la prima volta quest’oggi con un trailer più corposo del previsto?
Atlus non è nuova a riedizioni contenutisticamente aggiornate dei suoi titoli: Persona 3 FES e Persona 4 Golden sono due perfetti esempi delle sue strategie in questo caso; Persona 5: The Royal spinge un po’ di più l’acceleratore sulla quantità di contenuti inseriti all’interno di tale titolo.

Secondo quanto annunciato Persona 5: The Royal avrà al suo interno numerose aggiunte come un nuovo Phantom Thief chiamato Kasumi Yoshizawa o un nuovo confidant chiamato Takuto Maraki, quest’ultimo personaggio lavora come consulente presso l’accademia Shujin ed avrà di che con cui parlare con il nuovo protagonista.

Persona 5: The Royal aggiungerà anche una serie di nuove location da esplorare, racchiuse all’interno del quartiere di Kichijoji, anch’esso realmente esistente nella capitale nipponica. Come se non bastasse in questa riedizione del titolo sarà possibile, per il giocatore, vivere il terzo semestre scolastico, non racchiuso nell’edizione standard del titolo. Sarà possibile andare ad appuntamenti in un aquario nuovo di zecca, inserito per l’occasione in questa versione e utilizzare il proprio tempo libero all’interno di un nuovo bar dove è possibile giocare a biliardo o a freccette.

Dal punto di vista prettamente ludico sembra che Atlus abbia dato una sistemata anche alla parte ruolistica del titolo aggiungendo nuovi avversari per gli incontri casuali, migliorando le animazioni in game e creando nuovi eventi con protagoniste le gemelle Caroline e Justine.

Secondo l’analisi fatta da alcuni utenti di Reddit il titolo permetterà al giocatore di ripercorrere alcuni dei momenti più importanti di gioco attraverso il telefono cellulare in-game che mostrerà delle scene memorabili del titolo a scelta del giocatore.

Dal punto di vista  tecnico sembra anche che Atlus abbia fatto un leggero lifting al titolo, migliorando la qualità delle texture e applicando anche le migliorie tipiche legate a Playstation 4 PRO come HDR, senza dimenticare l’upscaling.

 

Il trailer in calce all’articolo è la versione nipponica del trailer ufficiale rilasciato da Atlus; il teaser trailer anglofono di Persona 5: Royal è un filmato di quindici secondi che mostra giusto due loghi e da qualche informazione sul titolo senza mostrare alcun tipo di contenuto.

Un po’ poco per il pubblico americano del brand, non trovate?

Per il momento da Atlus è tutto, domani 25 Aprile l’azienda nipponica dovrebbe iniziare a rilasciare le prime informazioni sul misterioso P5S; i rumour parlano di una riedizione della versione base del gioco con qualche cambio (in stile P3P) per Nintendo Switch.

Restate con noi su Player.it per essere i primi a scoprire cosa avrà ha in mente Atlus!

Quanto lo hai trovato utile/interessante? Faccelo sapere con un voto!