HOME » video

In lavorazione una mod per la telecamera fissa in Resident Evil 2


Avete presente i numerosissimi motivi che moltissimi appassionati di videogiochi tirano fuori quando si tratta di incensare la piattaforma del PC?
Il modding, ovvero la modificazione amatoriale di componenti dei titoli, compare quasi sempre all’interno di tali motivazioni e questo che andiamo a vedere questa volta ne è la placida dimostrazione.

Un modder, infatti, ha deciso di creare una versione del titolo con delle telecamere fisse che ricordano moltissimo quelle presenti all’interno della versione Playstation 1 del titolo con risultati particolarmente interessanti.

Resident Evil 2 Remake con un tocco di Playstation 1.

Il remake che Capcom ha realizzato del secondo leggendario capitolo della saga di Shinji Mikami è stato realizzato seguendo una filosofia di game design molto più vicina a ciò che la software house aveva realizzato con il quarto capitolo della saga.

Resident Evil 2 Remake, come si può vedere tranquillamente da un qualsiasi video di gameplay, è un videogioco in terza persona con una minima vena action. Il titolo ne ha guadagnato in intuitività e gameplay netto, differenziandosi dagli odiatissimi tank controls che caratterizzavano la prima versione delle avventure di Claire e Leon.

Quella tipologia di controlli tanto odiata era subordinata alla tipologia di telecamere fisse utilizzate all’interno del videogioco; scelte assolutamente non casuali che cercavano di imitare e di restituire le stesse sensazioni che si potevano provare davanti a un prodotto cinematografico di egual genere.

Con questa mod, sviluppata dal modder Enveloping Sounds sarà possibile portare riportare al suo status originale la nuova versione del titolo di Capcom grazie al ritorno delle telecamere fisse.

Al momento il modder è riuscito a riportare al suo antico splendore soltanto uno dei primi frangenti del titolo: all’interno del video sopra presente possiamo vedere unicamente il tratto introduttivo di Resident Evil 2 Remake con l’arrivo di Leon alla stazione di rifornimento

Secondo quanto dichiarato dal modder, costruire tale versione del titolo è tutto fuorché una cosa semplice a causa delle scelte compiute da Capcom nel immaginare nuovamente il titolo: le ambientazioni di gioco sono decisamente più buie di quelle presenti nella versione originale del gioco e, con una certa incidenza, è necessario posizionare la telecamera fissa alle spalle di Leon per poter utilizzare la sua torcia come fonte di illuminazione.

Andando avanti con la realizzazione il modder però si è accorto di come alcune ambientazioni, come l’orfanotrofio aggiunto all’interno del remake, siano dotate di maggiore illuminazione e di come sia quindi possibile creare molte più inquadrature di gran gusto.

Dove trovare la mod di Resident Evil 2 Remake.

Allo stato attuale delle cose Enveloping Sounds non ha ancora rilasciato una versione applicabile della mod su cui sta lavorando, il progetto è ancora in divenire e potrebbe non raggiungere mai una forma completa; sarà necessario aspettare ulteriore studi da parte del creativo per poter vedere qualcosa del genere.

Se non siete interessati alla mod ma invece avete intenzione di darci dentro con il titolo abbiamo una nutrita serie di guide su cui potete fiondarvi per scoprire le soluzioni di tutti gli enigmi e i migliori consigli per proseguire nel gioco senza dannarvi troppo a causa degli zombie o di Mr. X.

Date un occhiata alle nostre guide!

[Guida] Resident Evil 2 Remake | Tutte le 11 armi
[Guida] Resident Evil 2 Remake | Tutti i collezionabili
[Guida] Resident Evil 2 Remake | Tutte le combinazioni delle casseforti
[Guida] Resident Evil 2 Remake | guida ai trofei

Articolo a cura di Graziano Salini

Essere umano dotato di infinito nozionismo su cose di dubbia utilità, interagisce con il mondo dei videogiochi da quando ritiene di avere coscienza di sé. I punti forti del suo curriculum sono le oltre seimila ore passate sui moba, gli infiniti titoli conosciuti (e giocati) esplorando i meandri più reconditi della rete e l'indubbia capacità nel "flammare" con gentilezza il giocatore che ha davanti nella sua lingua natia.

Dopo aver preso coscienza dell'esorbitante numero di ore passate su giochi in grado di danneggiare gli organi interni, il tizio raffigurato in foto ha deciso di comprarsi un computer normale e di tenersi aggiornato con le console dando frutto a lunghe sessioni di blasfemie e coccole davanti all'action adventure o al gioco di ruolo di turno, impazzendo davanti a enigmi dalle soluzioni lapalissiane o superando con scioltezza nemici dalla difficoltà aberrante.

Nemico pubblico della punteggiatura e del bel scrivere, può vantare un lessico forbito da completo autistico derivato dai quintali di fumetti Disney letti in tenera età. Al momento sta aspirando alla santità aiutando tutto e tutti in missioni dalla dubbia utilità; aggiorna costantemente i suoi amici facebook sulla musica che ascolta (bella sopra ogni buon senso) e sui giochi che conclude, giusto per dare un senso ad account vecchi lustri.

la nostra opinione sulla beta di Jump Force

Jump Force Beta – Provato per voi

crash team racing nitro fueled cover image video

Nuovo gameplay di Crash Team Racing: Nitro Fueled