Arriva l’IA gratuita con accesso al web e che puoi utilizzare senza limitazioni

Intelligenza artificiale sul Web
L'intelligenza artificiale è arrivata anche su Opera (foto: Unsplash) - player.it

Contiene link di affiliazione.

Il browser è l’anima della navigazione sul Web: senza di esso, infatti, non potremmo leggere notizie sui siti web, guardare film o serie TV in streaming, ascoltare musica o socializzare sui social network. Sicuramente, avrai sentito parlare di Google Chrome, di Mozilla Firefox, di Microsoft Edge – l’erede di Internet Explorer – e di Safari, ma di Opera?

Intelligenza artificiale sul Web
L’intelligenza artificiale è arrivata anche su Opera (foto: Unsplash) – player.it

Gratuito e incredibilmente accattivante, Opera è un browser funzionale, veloce e che riesce a regalare un’esperienza più che soddisfacente online grazie anche all’intelligenza artificiale. Scopriamo di più in merito.

Opera e la sua IA, il futuro è già qui

Un buon browser deve restare, ovviamente, sempre al passo con i tempi: la tecnologia è in costante evoluzione e non ci si può permettere di restare indietro. L’intelligenza artificiale o meglio IA generativa, ad esempio – che pensavamo una tecnologia tanto lontana, quasi fosse soltanto distopia – è, invece, tra noi già da un po’.

Compatibile con molti sistemi operativi – da Windows a Linux, passando per iOS, Android e MacOSOpera si presenta con un’interfaccia accattivante e particolarmente intuitiva anche per i meno esperti, ma anche e soprattutto con il suo punto di forza: l’IA Aria.

Il browser Opera
Aria è l’IA del browser Opera (foto: Opera) – player.it

Nato nel 1994, questo browser ha saputo migliorarsi, evolversi e regalare ai propri utenti sempre un’esperienza d’uso con una marcia in più rispetto ai suoi “rivali”. Ad esempio, ha consentito – prima di tutti – di navigare contemporaneamente su più siti web ed è stato anche il primo a presentare un’interfaccia a schede e la funzione “salva sessione corrente” (così come altre funzionalità che oggi sanno di normalità).

Vedi su Opera

E ora? Opera non si smentisce mai e, nel 2023, è nata Aria, la sua intelligenza artificiale generativa basata su ChatGPT che arricchisce ulteriormente di funzionalità il browser. I vantaggi? Accesso istantaneo all’IA con la scorciatoia Ctrl + /, la possibilità di avere velocemente tutte le informazioni che si vogliono senza dover perdere tempo a cercare tra le pagine del Web e l’incredibile possibilità di avere nuove idee con l’aiuto della IA, che resta al nostro fianco per supportarci e che può essere interpellata velocemente e in qualunque momento.

Smart, veloce e… chiacchierone!

All’avanguardia, veloce e smart, Opera è disponibile in ben quarantaquattro lingue diverse, oltre a essere estremamente “chiacchierone”: Aria – la sua intelligenza artificiale – è sempre pronta a chattare con noi, gratuitamente, per assisterci nei diversi momenti della giornata, per aiutarci con consigli di lavoro, di studio o anche per supportarci in game.

Oltre a tutto ciò, in Opera è da provare il nuovo raggruppamento delle schede (Tab Islands) che le unifica per argomento, rendendo più facile e veloce muoversi tra loro. Il browser assicura anche un buon livello di riservatezza e flessibilità. La VPN gratuita e il blocco della pubblicità garantiscono una sicurezza maggiore e una navigazione veloce e fluida davvero invidiabile.

Con la presenza dell’intelligenza artificiale e la sua interfaccia ordinata e ben organizzata, insomma, Opera è la scelta perfetta per gli utenti più esigenti e per i videogamer.

Questo testo include collegamenti di affiliazione: in qualità di Affiliati riceviamo un guadagno sugli acquisti effettuati tramite tali link. Vi invitiamo a verificare i prezzi eventualmente indicati nel testo, in quanto potrebbero subire variazioni dopo la messa online.