Intensificati gli attacchi informatici | Come difendere la propria Privacy Online

    privacy come difendersi

    Tutto ciò che fate online genera dati, dati che possono venire facilmente rubati ed utilizzati per ogni tipo di finalità. Bisogna sempre ricordare l’importanza della privacy e proteggere la nostra sfera personale da attacchi continui che vanno da attività commerciali scorrette, fino a truffe o peggio.

    Come proteggersi

    Per fortuna è possibile avere un certo controllo su come le informazioni personali vengono raccolte, condivise e utilizzate. Utilizzando questi semplici consigli e non abbassando mai la guardia è possibile limitare i danni che potrebbero derivare da un disattento uso del web.

    Condividere, ma non troppo

    Non bisogna e non si deve condividere troppo sui social media. Fornire troppe informazioni su Facebook, Twitter o Instagram può aiutare i criminali informatici a rubare la vostra identità. Gli aggressori possono usare la scuola superiore, la città di nascita o persino il nome da nubile della madre per modificare le password dei conti finanziari. Evitate di inserire informazioni nei campi About Me dei vostri profili.

    L’anonimato non è un male

    Navigate in modalità incognito o privata. Modificate le impostazioni in modo che il vostro browser web non salvi la cronologia di navigazione, i file temporanei di Internet o i cookie. Un’altra alternativa è utilizzare motori di ricerca anonimi come StartPage, DuckDuckGo e searX, che non raccolgono i vostri dati come Google.

    Solo dati necessari

    Bisogna limitarsi a concedere l’accesso solo ai dati personali necessari. Considerate i rischi quando un account o un’applicazione vi chiede l’accesso ai vostri dati personali e se realmente ottenete un valore in cambio. Diffidate dal fornire informazioni non direttamente collegate ai servizi offerti.

    Tante impostazioni per proteggersi

    Gestite attivamente le vostre impostazioni sulla privacy. Assicuratevi di impostarle in base al vostro livello di comfort con i nuovi account e controllate periodicamente quelli più vecchi. Ogni dispositivo, app o browser ha modi diversi per limitare come e con chi condividere le informazioni.

    Massima attenzione

    Questi semplici consigli evitano gli errori più comuni, ma il mondo del web è pieno di insidie sempre nuove. E’ per questo motivo che bisogna essere costantemente attenti quando si naviga e assicurarsi sempre di trovarsi in un contesto sicuro.