Google Chrome 90 arriva su desktop, l’HTTPS diventa il protocollo standard per la navigazione web

Google Chrome 90

La nuova versione del browser include anche correzioni di sicurezza, ricerca tramite scheda e altro ancora.

Google Chrome 90 è ora disponibile su desktop. La nuova versione include una serie di miglioramenti, in particolare la modifica per rendere l’HTTPS il protocollo standard.

Ci sono anche una serie di correzioni per la sicurezza, il supporto dell’encoder AV1 e una varietà di modifiche per gli sviluppatori.

HTTPS è ora lo standard in Chrome 90

Come anticipato più su, Chrome verrà ora impostato sull’HTTPS quando si accederà ad un sito Web tramite la barra degli indirizzi.

Il protocollo HTTPS è più sicuro di quello HTTP perché crittografa il traffico. Ciò significa che potrete inviare e ricevere informazioni personali con una maggiore protezione.

In precedenza, quando un protocollo non era specificato, Chrome veniva impostato su HTTP per impostazione predefinita, reindirizzando l’utente all’HTTPS solo quando disponibile.

Ora Chrome si connetterà prima all’endpoint HTTPS, tornando a quello HTTP solo se non è disponibile. Ciò sta anche a significare che i siti verranno caricati leggermente più velocemente.

Cos’altro c’è di nuovo in Chrome 90?

Chrome 90 include anche il supporto per un codificatore AV1, che è stato specificamente ottimizzato per le videoconferenze con l’integrazione WebRTC.

Secondo il blog di Chromium, i vantaggi del codificatore AV1 includono:

  • Maggiore efficienza di compressione rispetto ad altri codificatori video, il che riduce il consumo di larghezza di banda e migliora la qualità del video.
  • Possibilità di riprodurre video in streaming a 30 kbps e inferiori, utile per gli utenti su reti a larghezza di banda molto ridotta.
  • Efficienza di condivisione dello schermo su VP9 e su codec.

La nuova funzione di ricerca delle schede di Google sarà ulteriormente migliorata in Chrome 90. Ciò sarà molto utile per le persone che navigano sul Web e hanno un sacco di schede aperte contemporaneamente.

Inoltre, Chrome 90 include 37 correzioni di sicurezza, molte delle quali erano ad alta priorità. I dettagli completi sono disponibili a questa pagina.

Infine, ci sono una serie di miglioramenti che andranno a vantaggio degli sviluppatori. Ciò include un nuovo valore per la proprietà CSS overflow, la ridenominazione dell’API Feature Policy e nuovi modi per utilizzare Shadow DOM direttamente in HTML.

Pete LePage di Google ripercorre tutti questi cambiamenti nel suo video di aggiornamento opportunamente ispirato agli anni ’90.

Chrome 90 verrà distribuito su tutte le piattaforme nei prossimi giorni. Anche se dovreste riceverlo automaticamente, potete verificare se l’aggiornamento è disponibile andando su Impostazioni> Guida> Informazioni su Google Chrome.

Ti è piaciuto l'articolo o hai perplessità?
Entra nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!
beautiful desolation

L’avventura grafica isometrica Beautiful Isolation arriva su Nintendo Switch e PS4

Recensione del DLC Flames of Ambition di The Elder Scrolls Online

ESO – Flames of Ambition: il ritorno di Oblivion?