Asus TUF Gaming K5 – Recensione

Tastiera-gaming-Asus-tuf--K5


Pro

  • Ottimo feedback dei comandi
  • Buona personalizzazione dei led
  • Solida e resistente

Contro

  • Non proprio adatta alle sessioni più lunghe

Asus si sta rapidamente espandendo nel settore del gaming tramite le linee di prodotti Republic of Gamers (ROG) e The Ultimate Force (TUF) che comprendono schede madri, laptop e periferiche. Nel giro di pochi anni è riuscita a piazzarsi tra i competitor acquisendo una buona fascia di mercato. Questo mese in redazione abbiamo provato alcune periferiche della Serie 5 TUF Gaming, in particolare oggi parliamo della tastiera a membrana con switch TUF Gaming Keyboard K5.

Asus-TUF-GAMING-K5-tastiera

Asus TUF Gaming K5: caratteristiche e design

La prima cosa che  salta all’occhio è il design accattivante: un moderno grigio scuro combinato con i led RGB dei tasti e del logo frontale. La struttura è completamente in plastica ed ha una buona costituzione: resiste ad ogni tipo di urto e pressione. Un rivestimento idrorepellente la protegge da liquidi e macchie rendendone facile la pulizia.

Asus-TUF-GAMING-K5-dettagli-tastiera

Questo modello non è esattamente tra i più compatti: misura 460 x 218 x 40mm mentre il peso è di 1050g. A rendere la tastiera ingombrante è il  poggiapolsi non removibile, che tuttavia garantisce comodità nelle lunghe sessioni di gioco. Nella parte posteriore è adornata dal medesimo logo frontale, più grande. Qui troviamo dei comodi supporti estraibili in alto e dei gommini in basso per impedire bruschi spostamenti durante le fasi più intense delle nostre partite.

Asus-TUF-GAMING-K5-switch-della-tastiera

Sebbene dall’aspetto ricordi  una meccanica, si tratta di un modello  ibrido, o meglio, come lo definisce Asus a “Mech-Brana”. Il feeling dei tasti da 3,7 mm è quasi identico a quello di una comune meccanica. Oltre ai classici tasti troviamo anche dei pulsanti specifici  in alto a sinistra: uno per l’illuminazione e tre per la gestione del volume. È inoltre possibile, tramite l’apposita utility Armoury II, registrare delle macro,  salvate direttamente nella memoria della tastiera. Peccato che manchi un tasto dedicato per attivarle.

Asus-TUF-GAMING-K5-tasti-della-tastiera

Asus TUF Gaming K5: la nostra prova

L’abbiamo utilizzata per molto tempo, su diverse tipologie di giochi rimanendo sempre soddisfatti dei risultati. In particolare abbiamo trovato comoda la funzione di anti-ghosting su 24 tasti che ci ha permesso di evitare le solite, noiose, seccature dovute alla pressione di più tasti in contemporanea. Trattandosi di una tastiera da gaming ci sembra scontato dire che la scrittura non è altrettanto comoda, a causa della corsa dei tasti troppo alta. Niente di grave, comunque. Semplicemente lunghe sessioni di scrittura potrebbero risultare faticose.

Sebbene la tastiera sia plug & play (non ha bisogno di software), la gestione dell’illuminazione RGB e la registrazione delle macro sono gestite dal già citato Armoury II che permette di creare fino a 5 profili personalizzati. Ogni profilo ci permetterà di assegnare a ogni tasto una funzione specifica, tra cui anche le macro. Per quanto riguarda i led, precisiamo subito che non è possibile decidere il colore di ogni singolo tasto ma solo di 5 differenti zone della tastiera. Di queste possiamo scegliere colore, luminosità e motivo (statico, “respirazione”, ciclo colore e onda).

armoury II asus rog K5 profili

Se abbiamo anche un mouse della serie TUF possiamo attivare Aura Sync per avere il medesimo colore dei led tra mouse e tastiera. Per qualche motivo a noi ignoto l’attivazione di questa feature è incompatibile con le altre funzioni dell’utility. Se vogliamo utilizzare una macro o personalizzare la luminosità della tastiera,  dovremo disattivarla.

armoury II asus rog K5 sync 

armoury II asus rog K5 sync fail

Asus TUF Gaming K5: le considerazioni finali

L‘Asus TUF Gaming Keyboard K5 è un prodotto di fascia media offerto ad un ottimo rapporto qualità\prezzo, ideale per chi non vuole spendere grosse cifre per una tastiera da top gamma e vuole comunque ottenere prestazioni simili. La K5 è infatti ottima per il gaming in quanto a comodità, grazie anche all’anti-ghosting e alle macro. Tuttavia l’utilizzo nella scrittura, se non secondario, è sconsigliato in quanto l’altezza della corsa rende faticosa la stesura di lunghi testi.

Acquistalo ora su Amazon | Asus TUF Gaming k5 | 58,90€

Ti è piaciuto l'articolo o hai perplessità?
Entra nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!

Articolo a cura di Amerigo "ilCirox" Cirelli

Sono nato nel 1995, gioco ai videogiochi da quando ne ho memoria. Più che una passione, per me il videogioco è un medium capace non solo di intrattenere ma, vista la sua natura interattiva, di creare vere e proprie esperienze.

Per questo motivo, dopo un'adolescenza passata a videogiocare ho deciso di iniziare a scriverne.

Attualmente sono impegnato negli studi giuridici-economici, scrivo su Player.it dal 2018 e gestisco la famosa pagina di meme "ilCirox" su Facebook ed altri social network dal 2015.

asus-tuf-gaming-M5---mouse-recensione

Asus TUF Gaming M5 e TUF Gaming P3 – Recensione

Mortal Kombat 11 la guida completa per sopravvivere nella Kripta

Mortal Kombat 11 | Guida alla Kripta: Oggetti chiave e casse migliori