Asus ROG Claymore | Recensione

Recensione Asus Rog Claymore tastiera meccanica switch cherry mx red


Pro

  • Corpo in metallo solidissimo
  • Compatta
  • Effetti AURA RGB
  • Switch di ottima qualità

Contro

  • Costosetta
  • Il tastierino ha un gioco fastidioso

Asus Rog Claymore

Vi avverto da subito, non parliamo di una tastiera entry level o di una medium range, parliamo di una tastiera per chi ha qualcosina da investire in qualità e durabilità e che cerca un prodotto che possa resistere nel tempo.

Fatte le dovute premesse scendiamo nel dettaglio.

Design, costruzione e funzionalità.

La tastiera si presenta con un packaging nella norma, custodita in due sacche di vellute, aprendola notiamo da subito le finiture metalliche e i solidi tasti, la mia versione è provvista di tastierino numerico, esiste una versione priva del tastierino (potreste risparmiarvi 50€ circa se non lo usate).

Al tatto la solidità viene trasmessa sin da subito, battendola con il pugno o provando a fletterla non si sentono scricchiolii, i bordi sono ben smussati e non sono affatto taglienti.

La finitura nera è bella, ma che dico, bellissima. La verniciatura sembra resistente, l’ho provata per 40 giorni e non ho modo di dirvi se nel tempo potrebbe perdere un po’ di vernice. Di fatto però non ci sono sbavature, anche guardandola con la lente di ingrandimento non c’è un singolo puntino o grumo.
Tra l’altro la trama è piacevole al tatto e dona un look al passo con i tempi.

Asus rog claymore tastiera rgb aura.jpg

Il tastierino numerico non mi ha fatto impazzire, anche se l’ho agganciato ai connettori con fermezza ogni tanto “dondolava” sul piano, una sensazione che può essere leggermente fastidiosa ma facilmente risolvibile se si applica un po’ di forza per fissare la base.

Punto a favore del tastierino è la possibilità di fissarlo a sinistra o a destra in base alle preferenze di digitazione (qualcuno che pensa ai mancini! )

Se non fate utilizzo del numpad l’unica cosa di cui sentirete la mancanza è la rotella analogica per il volume che è di una comodità pazzesca.

A livello di funzionalità la tastiera ha diversi tasti utility (che sarò sincero, non ho provato) per la componentistica hardware, come il controllo delle ventole con switch su profilo e le piccole modifiche alla CPU tramite bios.

I tasti macro/funzione sono scritti sul lato dello switch e risaltano sin da subito, comoda la combinazione per impostare i led.

Per concludere il breve excursus di design i piedini regalano un’alzata comoda e solida. Ineccepibile.

Switches e Performance

asus rog claymore rgb tasti

La versione che ho avuto modo di provare monta i Cherry MX Red, assieme ai brown i miei preferiti in assoluto.

Per la scrittura si comportano bene (per quanto io sia abituato ai Cherry MX Brown), nel gaming la risposta è istantanea, non sento minimamente l’input lag.
In questi 40 giorni ho avuto lunghe sessioni di gioco a Doom 2016 e Overwatch e non ho minimamente sentito affaticamento alle mani e input lag.

Il suono dei Mx Red è piacevole e mai troppo aggressivo, il tasto affonda come si deve e non ho mai avuto problemi di digitazione.

Lucine che passione – RGB Aura

Asus Rog Claymore Led Aura rgb

Eh sì, cari i miei gamer sapevo che vi avrei trovato qui, guardate le foto in seguito, questa Claymore è uno spettacolo di luci, con luce diurna sono percettibili, spegnendo la luce della vostra cameretta potrete godervi lo show.

Premendo il tasto mode e i direzionali potrete cambiare il set di luci e gli effetti, il mio preferito in assoluto è l’effetto a pressione che creerà “un’onda” attorno al tasto premuto, puntualmente però ho lasciato l’effetto ad  arcobaleno orizzontale, visivamente meno gratificante “dell’onda” ma in un certo senso più riposante per gli occhi durante le lunghe sessioni di gaming.

Se poi volete proprio trattarvi con i guanti leggete anche la recensione del mouse Rog Pugio e degli Headset Rog Strix Fusion 700, con il sistema RGB Aura tutti i led saranno sincronizzati. Fantastico.

Player.it ve la consiglia?

Parliamone.

Se cercate un prodotto duraturo la risposta è sì.
Senza pensarci neanche un minuto

Se avete un budget risicato beh, guardatevi bene nel mercato, non è tra le più economiche.

Amazon :

  • Asus Rog Claymore | SENZA TASTIERINO : 127€
  • Asus Rog Claymore | CON TASTIERINO: 179,99€

Ti è piaciuto l'articolo o hai perplessità?
Entra nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!

Articolo a cura di Daniele Di Egidio

Daniele Di Egidio è il creatore di Player.it e vicedirettore della testata.

Videogiocatore da quando ha memoria, prese in mano il primo joypad nel lontano 1997 su un fiammante Super Nintendo regalato dal fratello, da li arrivò l'amore per il mondo del gaming.

Dai lontani primi anni 2000 fino ad adesso ha giocato oltre cinquecento titoli, dal retrogaming ai giochi contemporanei, predilige i moba come Dota 2, gli sparatutto classici e i giochi di strategia. La sua fissa attuale è per MTG Arena.

Decise di fondare Player con uno scopo ben preciso, portare i giocatori di ruolo "analogici" nel mondo del digitale e viceversa, infatti le due realtà difficilmente in Italia hanno un luogo dove incontrarsi e imparare vicendevolmente la magia che c'è dietro un GDR o un videogioco single play.

Al di fuori del mondo del gaming Daniele è un fotografo ben ambientato nel mondo della fotografia dei concerti, ha fotografato in lungo e in largo per l'europa più di 1000 band di caratura mondiale, ha seguito artisti di fama mondiale in tour, è stato fotografo ufficiale di diversi festival da 50.000 e più ingressi e ha avuto diverse pubblicazioni con Metal Hammer italia e con MetalManiac negli anni passati.
Ha militato per 8 lunghi anni in SpazioRock dove copre ancora il ruolo di fotografo ufficiale.

WoW | Nella patch 8.1 i giocatori verranno messi davanti a delle scelte

WoW | Anteprima della patch 8.2

Recensione | Sumo Slam, chi sarà il prossimo Yokozuna?

Recensione | Sumo Slam, chi sarà il prossimo Yokozuna?