Dopo aver presentato lo stato dei lavori sull’Oculus Rift e la novità Oculus Gear Vr di Samsung, all’Oculus Connect 2 è arrivato il momento di due progetti innovativi: Oculus Touch e Oculus Medium.

oculus-touch-oculus-medium-nuovi-progetti-oculus-vr

Il primo, Oculus Touch, è un controller per Oculus Rift e sarà disponibile a partire dal giorno di uscita del Rift atteso nel primo trimestre del 2016. Il controller è composto da due pad, uno per mano, che serviranno per migliorare l’immersione dell’utente all’interno dei videogiochi. L’Oculus Touch sarà compatibile con il PC che dovrà essere fornito di un sensore di movimento.

Oculus Medium è invece un programma che, compatibilmente con l’Oculus Rift e l’Oculus Touch, permette di creare sculture virtuali o veri e propri mondi per dare sfogo dalla propria fantasia, realizzando oggetti in 3D con il semplice movimento delle mani.

Altri progetti collegati al visore virtuale sono stati annunciati all’Oculus Connect 2 come quello legato al mondo del cinema, denominato Oculus Store che comprende già 100 film in collaborazione con Hulu, la Fox, RocketJump e Lionsgate, o i progetti per i dispositivi mobili e i servizi di streaming, in collaborazione con Netflix. Il futuro sembra davvero essere il visore virtuale.



Quanto lo hai trovato utile/interessante? Faccelo sapere con un voto!