Giochi cooperativi da giocare in quarantena

Ormai è chiaro: l’emergenza Coronavirus è molto seria e l’unica cosa che possiamo fare noi civili è restare a casa. Addio (almeno per un po’) alle sessioni di D&d e alle serate all’insegna dei giochi da tavolo. Ma questa emergenza non deve precluderci la possibilità di socializzare… almeno a distanza! In questo articolo vi proponiamo i migliori giochi da giocare in multiplayer/coop al pc durante la quarantena, oltre i famosissimi World of Warcraft, Rocket League e League of Legends.

RTS senza tempo

Le campagne di videogiochi strategici in tempo reale sono estremamente intrattenenti e possono durare per ore a seconda della bravura dei giocatori. Intramontabile Age of Empires (I, II, III), con la sua bellissima modalità multiplayer, mille possibilità e scenari disponibili a seconda del titolo: il primo è legato alle civilità antiche, il secondo (Age of Kings) dall’alto medievo all’età dei castelli, il terzo (Age of Discovery) dall’età delle scoperte a quella imperiale. 

Age Of Empires II

Tra quelli “storici” ricordiamo Europa Univeralis IV (ambientato nell’arco temporale che va dalle esplorazioni del nuovo mondo alle guerre napoleoniche), mentre a tema futuristico c’è Starcraft remastered, che ci trasporterà nel 2500. 

Starcraft remastered

Horror e survival

La sensazione di adrenalina che solo gli horror e i giochi di sopravvivenza provocano ci faranno dimenticare quanto è brutto non poter uscire di casa per svagarsi. Un survival stupendo in modalità coop è Don’t Starve Together, la versione multigiocatore del bellissimo titolo di Klei Entertainment: potremo scegliere tra una varietà di personaggi dalla personalità stravagante ed eccentrica, cercando di resistere all’Inverno.

Don't Starve Together

In Dead by Daylight, considerato un “multiplayer” asimmetrico, i giocatori dovranno sopravvivere contro un killer che avrà una visuale in prima persona, contro la terza persona dei sopravvissuti. Nonostante la grafica non perfetta e movimenti macchinosi, il titolo offre tante ore di gioco ed esperienze entusiasmanti in uno scontro sopravvissuti/assassino, in cui essi potranno tutti interagire con gli oggetti nello scenario (generatori, casse, armadietti, ganci, bancali).

Mentre Desolate è ambientato durante l’epoca sovietica in Russia, nello specifico nel 1938 sull’isola di Granichny, in un open world che permette una modalità coop fino a quattro giocatori, in un bellissimo scenario post-apocalittico.

Una “caccia” multimediale

Monster Hunter World ci offre un open world vastissimo, una mappa piena di dettagli e iper realistica. La difficoltà aumenta in modalità multiplayer ma non dipende dal numero di giocatori che partecipano alla partita. Si possono creare partite tramite matchmaking o organizzare sessioni private creando una squadra.

Monster Hunter World

Evolve Stage 2 è uno shooter che si basa sia sulla competitività che cooperazione: da una parte i cacciatori dovranno cercare il mostro, il quale, sempre gestito da un player, dovrà nutrirsi ed evolvere per prepararsi allo scontro. Evolve offre tre possibilità di mostro (Golia, Spettro, Kraken) che si evolvono in tre livelli, contro quattro giocatori guidati da un trapper, capace di individuare più facilmente il mostro. 

Evolve Stage 2

Dauntless offre la possibilità di cross-play, ovvero giocare questo titolo free-to-play su ogni piattaforma disponibile. Questo action RPG di Capcom utilizza meccaniche simili a Monster Hunter in uno scenario post-apocalittico dopo un disastro catastrofico chiamato upheaval. Questo cataclisma ha distrutto la terra e generato delle isole che fluttuano nel cielo grazie all’energia elementare Aether. Un combat system molto più semplice ed intuitivo rispetto a MHW, con cinque weapons: spada, lama a catena, lancia da guerra, pistole ed ascia.

Dauntless

Videogiochi del futuro

A tema futuristico proponiamo Deep Rock Galactic, uno shooter in prima persona con modalità co-op fino a quattro giocatori e quattro classi da scegliere: Artigliere per eliminare i nemici, Esploratore per esplorare le caverne, Trivellatore per facilitare gli spostamenti ed aprire varchi nelle rocce, l’Ingegnere per costruire le strutture difensive. Lo scenario è completamente modificabile, in una rete di caverne che viene generata man mano che si avanza. 

Astroneer è ambientato nel XXV secolo durante una nuova epoca di scoperte intergalattiche. Anche in questo titolo lo scenario sarà completamente esplorabile e modificabile, in un sistema planetario di ben 7 pianeti, ognuno con struttura e bioma diverso. 

Astroneer

Sempre basato sull’esplorazione di un pianeta (generato volta per volta) ma con meccaniche più complesse e con un vastissimo inventario, No Man’s sky col suo aggiornamento Beyond permette di giocare fino a 32 giocatori (16 in Space Anomaly).

Un extra eccezionale

Menzione d’onore a Divinity Original Sins II, prequel di Divine Divinity con cui condivide il sistema di combattimento a turni, è un CRPG che permette la creazione e personalizzazione di un personaggio che vivrà una storyline non modificabile ma con tantissime possibilità di evoluzione. Un comparto tecnico migliorato, nuovi elementi e classi, e una grandissima libertà di azione, soprattutto per la Game Master Mode.

Stiamo a casa a divertirci

E’ il momento di recuperare film, serie tv, videogiochi in single o multiplayer che le nostre vite stressanti e frenetiche ci hanno fatto relegare ad una lista infinita. Possiamo fare solo questo in un momento tanto delicato.
Tante piattaforme come Discord, Zoom, Skype, permettono di effettuare chiamate e videochiamate gratuitamente, anche con moltissimi utenti. E se siete alla ricerca di un team con cui organizzare delle sessioni, potete utilizzare Find a player. Buon divertimento a tutti!

Find a Player

Articolo a cura di Benedetta Cinque

Nata (19 Giugno 1997) e cresciuta in provincia di Napoli, a casatiello, acqua e Nintendo DS. La mia esperienza videoludica vera e propria inizia nel 2018, lanciata in orbita con Dark Souls II; da lì un vortice per recuperare tutto quello che mi ero persa.
Nel 2020 mi sono laureata in Lingue e culture comparate, approfondendo l'altra mia grande passione, ovvero la lingua e la cultura russa.
Se fossi ricca asseconderei il mio desiderio di viaggiare per il mondo, ma per ora mi limito a sognare.
Sono sempre pronta ad imparare da chiunque: nessuno detiene la conoscenza, tutti sappiamo qualcosa.

Tra le mie cose/persone preferite: Star Wars, Star Trek, Rick & Morty; Massimo Troisi, Jack Nicholson, Marcello Mastroianni; Dark Souls, Age of Empires, Detroit Become Human; Кино, Mac De Marco, Franco Battiato.

Norman Reedus, Hideo Kojima

Kojima e Reedus al lavoro su nuovi progetti

doom eternal su stadia non avrà il 4k

No, Doom Eternal non girerà in 4k su Google Stadia. Per ora