Super Street Fighter 4: Recensione


Recensione di Guybrush 89

Hadooooooooooouken


Come da tradizione, Capcom torna a farci combattere con un capitolo “potenziato” del suo ultimo picchiaduro: Super Street Fighter 4 è pronto a dare quel tocco che mancava, rendendo SF4 il picchiaduro per eccellenza della next-gen. Tra nuove conoscenze e vecchie glorie, ci troveremo di fronte a menù di gioco migliorati e a modalità già viste in cui però l’eccessiva difficoltà si fa da parte, lasciando il posto ad una migliore giocabilità. Ad intervallare gli scontri invece, troveremo i minigiochi che da sempre hanno caratterizzato la serie, ma andiamo con ordine.

HERE COMES A NEW CHALLENGER

Il roaster dei personaggi è stato incrementato con alcuni combattenti  provenienti dai vecchi capitoli di SF, ed altri creati appositamente per questa versione SUPER del titolo Capcom, ma andiamo a vedere nel dettaglio le facce nuove che troveremo ad aspettarci:

Ben 35 personaggi di cui 10 nuovi!


Primi fra tutti i due ritorni mancati nel primo Street Fighter IV – direttamente da Super Street Fighter II – The New Challangers:

-Dee Jay
-T-Hawk

PG provenienti dalla serie Alpha:

-Guy
-Cody
-Adon

I graditissimi ritorni da Street Fighter III:
-Ibuki
-Makoto
-Dudley

E in ultimo le due new entry:


-Hakan
-Juri

Mentre la grafica di gioco resta più o meno la stessa, l’interfaccia grafica dei menù è stata rivista, rendendo il tutto molto più funzionale.
Fanno da intervallo agli incontri, durante la modalità Arcade, i Bonus Stage, 2 minigiochi dei vecchi SF che non potranno non fare la gioia di moltissimi appassionati:

Spacca-Auto:
Minigioco in cui, in 60 secondi di tempo massimo, dovremo devastare un autovettura fino a ridurla ad una carcassa di lamiera. Una volta finita di sfasciare per bene da un lato dovremo passare all’altra fiancata e così via finche non esploderà schizzando olio.

Così impara a parcheggiarmi davanti al garage!


Spaccabarili:
Minigioco in cui, in 15 secondi di tempo massimo, dovremo distruggere tutti i barili che un uomo sullo sfondo ci farà cadere addosso. Se dovessimo mancare i barili, questi ultimi cadranno a terra rotolando contro il nostro PG che perderà tempo e punti preziosi.

Anche la difficile modalità Sfida è stata alleggerita, scegliendo questa modalità vi saranno solo i minigiochi e la modalità Prova che si costituisce di 24 sfide per PG, i n cui bisognerà eseguire una sola combo per passare alla Sfida successiva.
Gli incontri tra il rivale designato per il vostro PG sono ora più funzionali e ben fatti rendendo la storia di ogni combattente più entusiasmante.
Il comparto audio si arricchisce finalmente di tutti i remix dei vecchi theme dei personaggi che andranno sbloccati ultimando l’Arcade con il personaggio desiderato.
Ora tutti i PG hanno ben 2 Ultra a disposizione e mentre la Super rimarrà sempre la stessa, le Ultra andranno scelte prima dell’incontro.

Un saluto alla mascella!

Per quanto riguarda la calibratura della potenza dei personaggi, é cambiato molto a livello tecnico: personaggi come Ryu e Vega sono stati ridimensionati in più punti (che vi piaccia o no) per bilanciare ancora di più il gioco e per variegare la scelta di personaggi senza concentrare tutti i neofiti verso  personaggi palesemente più forti di altri (esempio? Sagat!)
Super Street Fighter IV rimane comunque un titolo molto bilanciato, dove qualsiasi personaggio ben allenato può battere chiunque!

BOTTE DA ORBI ONLINE:

Sul fronte Online finalmente Capcom è riuscita a creare una modalità multi giocatore veramente degna di nota. Non solo è finalmente possibile creare la propria stanza, privata o pubblica, dove radunare un gruppo di giocatori con cui affrontarsi a rotazione, ma finalmente si possono organizzare intense team battle per sfidarsi sino all’ultima Ultra.
A questo splendido comparto Online va ad affiancarsi la modalità Replay, semplice e funzionale che permette agli Hardcore Gamer di rivedere i loro Match online e studiare le tattiche di ogni giocatore…peccato solo non poter salvare anche i replay dei match offline.
Questo titolo spingerà molto sul gioco in compagnia che risulta divertente e mai noioso anche se, a volte, vi ritroverete ad imprecare per via di un improvvisa sconfitta dovuta a dei piccoli Lag.

UN PICCHIADURO DAVVERO SUPER!

Musiche: 8,5 – un remix perfetto delle originali, peccato per l’eliminazione dell
Grafica: 9,0 – stile fumettoso e divertente effeti di luce fenomenali, un uso fantastico del pastello in alcune Ultra.
Giocabilità: 8,5- Tecniche e mosse fedeli alle originali, ma eccessiva difficoltà nell’effettuarle e nel gioco.
Longevità: 8,5- Diverse ore di rigiocabilità grazie al Multiplayer, ai minigiochi e alle Prove.
Online: 8,6- Più funzionale di quello di SF4, è ora possibile sfidarsi nei Team Battle…rimangono comunque alcuni problemi di Lag!

Voto Finale: 8,5/10 per chi ha già SF4 e  9,5/10 per chi ancora non ha acquistato il miglior picchiaduro in circolazione.

Super Street Fighter 4, si prepara a rendere perfetto, sia nell’online che nell’offline, un picchia duro che aveva molte potenzialità e che con queste aggiunte diventerà il milgior picchia duro della nuova generazione. Una grafica perfetta e stilosa che si intreccia ad un gameplay da urlo e una modalità online con i fiocchi, cosa volete di più da un picchiaduro? Dei minigiochi?…tranquilli, ci sono anche quelli!
Super Street Fighter 4 è un titolo che gli appassionati non si lasceranno sfuggire e che grazie alla calibrazione dell’eccessiva difficoltà del vecchio SF4 riuscirà ad attirare un pubblico sempre più grande, in poche parole, e il picchiaduro che non dovrebbe mancare in nessuna collezione di videogiochi!

Ti è piaciuto l'articolo o hai perplessità?
Entra nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!

Nier – Recensione

FIFA World Cup Sud Africa 2010