Rabbids Go Home


Recensione di Guybrush 89

Anche i conigli, ululano alla luna!

Vogliono il vostro cervello? No, Vogliono il vostro sangue? No, Vogliono le vostre mutande?…Siiiiiii e non solo! I Folli conigli di Rayman sono pronti a cimentarsi in una miriade di minigiochi, e voi, siete pronti a riportarli a casa?
Rabbids go home è il nuovo esilarante titolo Ubisoft che riporta sulle nostre console un po’di pazzia e sana stupidità che permetterà a questo titolo di strapparvi molti sorrisi, anzi, vi farà letteralmente sganasciare dalle risate!
Sarete contagiati anche voi dalla follia?

E’ LA TORRE SI PISA? NO, E’ LA TORRE EIFFEL? NO…E’ LA TORRE DEI RABBIDS!


La trama di gioco è un totale miscuglio di pazzia e demenza, infatti, i conigli che hanno invaso la Terra, cominciano a sentire la mancanza della loro vera casa e, trascinati da questo sentimento di nostalgia, tentano di tornarci ma, un momento…da dove diavolo provengono?
Questo è la domanda che i simpatici pazzoidi si pongono, e quale altra risposta se non la Luna, potevano partorire le loro povere noccioli..emh cervelli?
E così decidono all’unanimità di tornare a casa, con un razzo? No, con uno shuttle? Ma certo che no! Con un disco volante rubato dalla pericolosissima e ignota Base 51? Naaah, troppo facile, così i nostri piccoli decerebrati decidono di tornarsene a casa arrampicandosi sulla più grande torre che il mondo abbia mai visto, ora voi vi starete pensando sicuramente “Ma non ci sono torri che arrivano fino alla luna!”, no, non ci sono…non ancora…
I Rabbids decidono di costruire la torre più grande di tutti i tempi usando qualsiasi oggetto possano trovare sul loro cammino e quindi depredando l’umanità di ogni suo avere.
E’ così che l’uomo decide di correre ai ripari organizzando delle squadre con tanto di maschere e tute anticontaminazione ( chissà che non sia contagiosi! ) pronti a tutto pur di fermare questa folle razzia.
Il titolo prevede diversi livelli in cui raccogliere il possibile ( fidatevi, raccoglierete anche l’impossibile! ) e gettarlo in un grande water raccoglitore, il tutto a bordo di un carrello della spesa che sarà pronto ad affrontare sfide a tempo, minigiochi di vario genere e anche dei boss che non vedono l’oraq di gustarsi stufato di coniglio per cena, insomma…tenetevi stretti anche le mutande, i Rabbids sono tornati, e questa volta, sono più folli che mai.

E’ ORA DI FARE LA SPESA!

Fare spesa con i Rabbids non sarà affatto una cosa comune:
Accompagnati dal vostro fidato mezzo di trasporto, il Carrello, dovrete riuscire ad arraffare l’arraffabile e farla in barba ai vostri nemici, ed è proprio grazie alla magnifica accoppiata tra Nunchuk  e Wii Remote, che si sposano perfettamente con il sistema di controllo, che riuscirete facilmente a direzionarvi lungo corridoi, strade, boschi, aereoporti, fogne, supermercati e altre varie località presenti nelle 40 missioni che il gioco ha da offrire. Inoltre, per un extra dose di adrenalina, potrete usare il turbo, fornito dal pratico estintore posto nel vostro carrello, che vi farà sfrecciare ad una velocità pazzesca…sentirete mooolto spesso urla tipo BWAAAAAAAAAA!

 I livelli saranno ricchi di bonus e di segreti, sbloccabili attraverso delle particolari azioni e obbiettivi da completare nel corso dell’avventura. Le gare a tempo e i boss da sconfiggere sono solo alcune delle tante varianti dell’avventura che sconfiggono la monotonia con una serie di prove e sfide che metteranno a dura prova i vostri riflessi.
I nemici non si fermeranno a quella squadra speciale già citata in precedenza, ma vi saranno anche dei maledetti cagnolini, che faranno di tutto per agguantarvi, e gli altri esseri umani, terrorizzati dallo stato di demenza dei Rabbids, che correranno ovunque facendovi sbandare e rendendovi la raccolta un vero disastro.


Anche dal punto di vista tecnico Ubisoft ha fatto delle ottime scelte: pur rimanendo lontana dai nuovi titoli in alta definizione, la casa francese riuscirà a stupire il giocatore con la sua buffa ed esilarante realizzazione dei conigli e con le loro animazioni veramente divertenti.
Inoltre, attraverso l’utilizzo di colori vivaci e di poligoni semplici ma di effetto, le  espressioni e  gli stati d’animo dei buffi protagonisti riescono a fare scena risultando molto realistiche, purtroppo gli umani che incontrerete saranno ricreati in maniera abbastanza stilizzata, infatti oltre ai coniglietti, la cura grafica del resto del gioco lascia, spesso, molto a desiderare.
Il motore grafico 3D, comunque, è ben realizzato, nonostante le limitazioni dell’hardware su cui gira. La fluidità dell’azione è sempre ottima, così come il ritmo frenetico del gioco.
I nemici sono diversi tra loro e disegnati in perfetta stile cartoon…peccato che la demenza dei conigli sembra aver contagiato anche l’IA nemica. Ma non manca certo la cura nei piccoli particolari come ad esempio le scintille delle ruote del povero carrello che sarà costretto ad affrontare manovre veramente estreme!

Dal punto di vista sonoro, le musiche e i ritmi sono incalzanti e ben aderenti all’azione sullo schermo. I dialoghi sono esilaranti e vi farà ridere a crepapelle, così come gli strani suoni che i conigli producono durante l’avventura tipo…BWAAAAAAAA!
Urla, di dolore, di felicità o più semplicemente di pazzia sano un sottofondo che calza a pennello a questa nuova follia video ludica di Ubisoft.
Particolare pregio del titolo è sicuramente la modalità In the Wiimote, che consente infatti non solo di personalizzare come più si vuole il proprio Rabbids, utilizzando gli elementi sbloccati nel corso dell’avventura, ma si rivela anche uno dei minigame più apprezzati e curiosi di sempre: immaginate di essere all’interno del Remote che impugnate e che dentro di esso ci sia un rabbids ( questo è quello che vedrete su schermo ), bene ora ditemi, cosa succede se inizio a scuotere il Remote sbatacchiandolo a destra e sinistra? Beh, la varietà di interazione è più vasta di quanto si possa immaginare, infatti impazzirete di gioia a vedere il coniglietto “intrappolato” nel Remote, essere spiaccicato su ogni parete, essere ribaltato, essere fatto volare, essere allungato, insomma ritroverete spesso a passare ore in questa sezione solo per vedere quanto può essere resistente davvero un Rabbids. Infine, installando sulla console un Canale denominato “Rabbids Channel” e’ possibile, così come il Mii Channel di Nintendo, far partecipare i nostri conigli personalizzati a contest indetti da Ubisoft.

DIVERTIMENTO ANCHE SU DS

La versione Ds del titolo presenta sia un estetica, sia un gameplay totalmente diverso dalla versione Wii, ma andiamo per ordine:

Lo modalità storia, che sarà composta da ben 150 livelli suddivisi in diverse ambientazioni principali, ci vedrà, proprio come nella versione Wii, con l’obbiettivo di attraversare il livello portando con noi il maggior numero possibile di oggetti presenti nello stage, ed arrivando sani e salvi al Wc per scaricare il tutto nel Water, tutto uguale? No, infatti cambia come il giocatore agirà con sui protagonisti che non controlleremo direttamente, ma saremo una sorta di volontà esterna che attraverso alcuni semplici comandi guiderà il piccolo esercito di conigli ( un po’ come in Patapon o Lemmings ).
Ad esempio, all’inizio, dovremo impedire che il nostro Rabbid cada in un precipizio, posizionando una trave su quest’ultimo per garantirgli il passaggio, ma questo sarà solo l’inizio perché man mano che si procederà nel gioco non basterà una trave a salvare i nostri piccoli idioti: infatti potremo usare televisori, estintori, molle, ganci, prosciutti ecc..che avranno diversi effetti sul coniglio.
Ad esempio il televisore ipnotizzerà il coniglietto per un tot di tempo, oppure la molla lo farà schizzare in aria permettendogli salti da gigante, insomma ne vedremo di tutti i colori e le divertenti scenette prima di ogni livello, oltre a farci scompisciare, ci spiegheranno l’utilizzo delle varie bizzarrie presenti nell’avventura.
Ogni livello ha un numero prefissato di oggetti che il giocatore dovrà posizionare per far procedere il Rabbid ( alcune volte può capitare di rimanere bloccati per aver posizionato male uno o più degli oggetti limitati, ma si potrà riavviare il quadro in qualsiasi momento ).
Ogni livello ci si presenta come un piccolo puzzle da completare tenendo conto degli oggetti limitati e della infinità demenza dei conigli.


Alla fine dei 10 stage che compongono ogni luogo, al giocatore verrà chiesto di ammassare tutti gli oggetti raccolti nel corso dei livelli, in modo da costruire la torre necessaria al raggiungimento della luna: in questo minigioco ( che spezza un po’ la monotonia del titolo ) dovremo, per mezzo del pennino, tracciare una linea sullo schermo inferiore che servirà a bloccare sulla torre gli oggetti che i Rabbids lanceranno in modo da farli ricadere negli appositi spazi.
Oltre alla modalità principale vi sarà, una volta sbloccata, la modalità Challenge, cioè una serie di sfide con meccaniche sullo stampo dell’avventura principale.
Altra simpatica variante sarà la modalità Build a level, in cui potremo creare i livelli puzzle da far affrontare agli amici, o in alternativa potremo scaricarli dallo store DS.
In ultimo vi è anche un opzione Multiplayer, in cui sfidare i vostri amici in esilaranti gare di puzzle a tempo.

LA FOLLIA E’ 2D

La scelta del 2D è stata ottima da parte degli sviluppatori visto i titoli 3D poco riusciti per Nintendo Ds. Purtroppo la ripetitività a fa da padrone, presentando ambiente poco vari e 3 o 4 animazioni totali che pur ben fatte ed esilaranti, lasciano al giocatore quella scomoda sensazione di deja-vu.

La realizzazione delle varie scenette però e dei disegni che compaiono nel corso dell’avventura è da lodare, coinvolgendo il giocatore in un atmosfera divertente, colorata e piacevole da guardare. Vista la potenza del chip sonoro del DS (come dimostrano titoli del calibro di  Rhythm Paradise, Chrono Trigger o il più recente Professor Layton e lo scrigno di Pandora ) ci aspettavano qualcosa di più invece del solito audio ripetitivo che risulta l’elemento meno curato del titolo.

CONIGLI DA WII

Sonoro: 8– Musiche azzeccate per il clima folle dell’avventura, e urla dei conigli davvero divertenti.
Grafica: 7,2 –Uno dei punti più deboli del titolo, ottima e colorata nella realizzazione dei conigli ma scarna e stilizzata nel resto del gioco.
Giocabilità: 7,7 –Folli fino allo spasmo, i conigli del titolo vi strapperanno tanti sorrisi, specie nella modalità In the wiimote, è meraviglioso sbatacchiare quel demente orecchiuto!
Longevità: 8 –40 livelli contornati da extra e sbloccabili, avventura principale nella media.
Online: / – Niente gioco online ma ottima l’idea del Rabbids Channel.

Voto Finale: 7,6

CONIGLI DA DS

Sonoro: 6,3– Musiche che rimangono uno spiacevole sottofondo ripetitivo, il chip sonoro del DS può dare molto di più
Grafica: 7 –Simpatico stile cartoon che pecca per la sua ripetitività.
Giocabilità: 6,8 –Target da Puzzle game già visto e già giocato, purtroppo, niente di nuovo sotto il sole!
Longevità: 8 –150 livelli di storia principale più un totale di 80 sfide, gli amanti dei puzzle game ne andranno matti.
Online: Funzionalità store nintendo per scaricare nuovi livelli puzzle.

Commento finale WII/DS:

Rabbids go home è senz’altro un gioco che sa divertire e fa ridere a crepapelle il giocatore: sfacciato al punto giusto il livello di irriverenza verso l’umanità che si tocca in questo titolo è qualcosa di mostruoso, peccato che noi esseri umani ci limitiamo a essere dei pg stilizzati e spesso brutti da vedere. I controlli di gioco calzano perfettamente con il Nunchuk  e Wii Remote permettendo un ottima immedesimazione del giocatore con i conigli, ma attenti, la demenza è contagiosa!
L’avventura per DS è divertente ma ci si trova di fronte ad una copia folle di Mini Mario o Lemmings che alla lunga stanca e diventa ripetitiva anche se la modalità Build a level presenta un ottima variante in un titolo che non spicca certo per originalità ma che sa divertire  con uno stile unico nel suo genere.

Ti è piaciuto l'articolo o hai perplessità?
Entra nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!

Articolo a cura di Redazione Player.it

Account redazionale di Player.it, con questo account verranno proposti editoriali, speciali e post condivisi dall'intera redazione, inoltre, in questo profilo c'è l'intero archivio di articoli di games.it

Blockbuster: Videogames in sconto per un week end!

Star Wars Il Potere della Forza: Ultimate Sith Edition disponibile anche per PC!