Recensione: Singstar Celebration

singstar celebration
Dopo Sapere è Potere e Hidden Agenda è il momento di parlare del terzo gioco della collana Playlink, Singstar Celebration.


Dopo Sapere è Potere e Hidden Agenda è il momento di parlare del terzo gioco della collana Playlink, Singstar Celebration, nuovo capitolo della saga canora più famosa del mondo PlayStation.

Quelli della serie Singstar sono forse i titoli musicali, insieme a Guitar Hero, ad aver dominato la scena PlayStation 2, riducendosi nell’era PS3 e prendendosi lunghe pause con PS4.

Ma dopo quattro anni l’attesa è finita e Singstar cavalca l’onda della nuova tecnologia per ravvivare di nuovo le nostre feste in casa!

Un microfono in tasca!

singstar app
L’app di Singstar trasforma il tuo smartphone in un microfono.

Quando si pensa al karaoke, la prima cosa che viene in mente sono i microfoni che un tempo venivano venduti col gioco o nel peggiore dei casi separatamente. Adesso trovare gli strumenti del mestiere non sarà più un problema, perchè grazie a Playlink potrete usare il vostro smartphone come microfono per dare sfogo alle vostre corde vocali.

In pochi semplici passi è possibile scaricare l’applicazione gratuita e collegarsi alla console che farà da hotspot per voi e i vostri amici. L’uso è molto semplice ed intuitivo, permette anche di organizzare delle playlist personalizzate con le vostre canzoni preferite.

Rispetto alle edizioni precedenti il microfono di Singstar riconoscerà meglio le voci dei novelli performer e non solo l’intonazione. Sono finiti quindi i tempi in cui bastava scimmiottare la cadenza di Joey Ramone in Blitzkrieg bop per ottenere il 100%.

Tanti generi tra cui scegliere

singstar celebration
Adele non vede l’ora di rallegrare le vostre serate.

La tracklist di questo nuovo Singstar accontenterà sicuramente tutti gli invitati al vostro party grazie ad una varietà di brani che va dalle hit pop del momento, ai grandi classici e al meglio degli anni ’70 e ’80.

  • Adele Hello
  • ABBA Dancing Queen
  • Amy Winehouse Rehab
  • Avicii Wake Me Up
  • Blondie One Way Or Another
  • Brandi Carlile The Story
  • Britney Spears Oops!… I Did It Again
  • Calvin Harris & Disciples How Deep Is Your Love
  • Ella Henderson Yours
  • Elle King Ex’s and Oh’s
  • Fun. Some Nights
  • Hilary Duff All About You
  • Iggy Azalea feat. Charli XCX Fancy
  • Jason Derulo Want To Want Me
  • Kings Of Leon Use Somebody
  • Lost Frequencies Are You With Me
  • Marvin Gaye & Tammi Terrell Ain’t No Mountain High Enough
  • Meghan Trainor All About That Bass
  • Oasis Wonderwall
  • OMI feat. Nicky Jam Cheerleader
  • One Direction What Makes You Beautiful
  • Roxette It Must Have Been Love
  • Shawn Mendes Stitches
  • Sia Cheap Thrills
  • Tegan And Sara Closer
  • The Chainsmokers feat. Halsey Closer
  • U2 I Still Haven’t Found What I’m Looking For
  • Wham! I’m Your Man
  • Young Rising Sons High
  • Zara Larsson Lush Life

Un totale quindi di 30 canzoni è la selezione iniziale di brani che il titolo ci propone, vi sembrano poche? Nessun problema perchè c’è il SingStore dove protete trovare il vostro brano preferito a soli 1,39€ oltre a tanti pacchetti tematici.

La festa continua online

singstar celebration
Il menù è molto semplice e rapido da navigare

Se tutti i vostri amici sono andati ormai a casa e voi avete ancora voglia di cantare, potrete accedere alla Singstar Community, con la quale potrete condividere le vostre  performance online.

Come per la modalità locale il gioco assegnerà un punteggio alla vostra esibizione canora con la quale presentarvi alla community e sfidare il mondo a chi se la canta meglio!

In conclusione:

Singstar Celebration è sicuramente un’alternativa migliore al Canta Tu regalato dai vostri genitori nel Natale del 2000, ma di certo farà storcere il naso a chi ha giocato ai vecchi titoli della serie trovandosi di fronte una tracklist abbastanza scarna dopo aver installato 11GB silla propria console. Ci si sente un po’ “costretti” a dover comprare dallo store per mantenere viva la rigiocabilità di questo titolo. Dal’altro canto l’app microfono è la cosa che più colpisce di questo gioco e fa ben sperare in sviluppi futuri per titoli dello stesso genere.

Ringrazio infine Sony per avermi dato l’opportunità di provare questo gioco.

Ti è piaciuto l'articolo o hai perplessità?
Entra nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!

Articolo a cura di Diego Del Buono

Classe 1992 Studente di lingue cresciuto a pane e videogames, dalla Super Nintendo a tutta gamma Playstation. Nel 2007, scoperto l'online gaming con World of Warcraft, il suo interesse per il mercato videoludico è cresciuto a dismisura. Il suo sogno è di trasformare la sua passione per i videogames in un lavoro.

Proprio parlando di WoW, spesso lo troverete su Twitch con il suo canale Ilvecchiojameson.

slaps and beans steam

Slaps and Beans: il gioco su Bud Spencer e Terence Hill è in arrivo

monster hunter: world beta

Monster Hunter World: tutti i dettagli della beta di gioco