Mario Kart 8 Deluxe – Recensione


Articolo a cura di Pietro Gualano 


 

Mario Kart 8 è una vera e propria perla, un capolavoro uscito su Wii U che ha convinto moltissimi appassionati ad acquistare la piattaforma. Chi l’ha provato anche solo un paio di volte in questi anni lo ricorda sicuramente bene: il gioco riesce nella difficile impresa di essere al tempo stesso immediato e complesso e ha veramente moltissimo da offrire. Considerando queste premesse, quindi, non siamo particolarmente sorpresi dalla scelta di Nintendo di riproporre il gioco in versione Deluxe su Switch: i possessori di questa piattaforma hanno bisogno di un titolo con cui divertirsi in compagnia e le meccaniche di condivisione di Switch sembrano davvero perfette per Mario Kart 8.

La domanda, comunque, è chiaramente la seguente: cos’è cambiato veramente dalla versione Wii U? Quali sono le modifiche in termini di gameplay, piste, modalità e personaggi? Allacciatevi le cinture, è il momento di scoprirlo insieme!


 

Semaforo verde

 

Partiamo subito dalle modifiche al gameplay, quelle che hanno un reale impatto sulle corse. La prima che salta all’occhio è chiaramente il doppio cubo, una novità tanto interessante quanto inaspettata che consente al giocatore di raccogliere due bonus per volta: ovviamente serve una buona dose di fortuna, ma grazie a questo doppio cubo le sorti di una partita possono letteralmente cambiare in un attimo. Abbiamo apprezzato molto questa novità dal momento che costringe chi è in prima posizione a non rilassarsi troppo… Le probabilità di beccarsi un guscio blu o rosso sono aumentate esponenzialmente e di conseguenza è necessario difendersi nei pochi modi che il gioco concede. 

Per quanto riguarda i nuovi power-up possiamo dirci sicuramente soddisfatti: i bonus in questione non sono devastanti e non stravolgono le partite, ma regalano una profondità maggiore al gioco e contribuiscono a rendere le corse ancora più imprevedibili. 


Un’altra novità che sicuramente farà piacere ai giocatori meno esperti sono gli aiuti alla guida, una serie di agevolazioni e facilitazioni che consentono proprio a tutti (anche ai più piccoli) di godersi una corsa vera e propria. Gli utenti più smaliziati, invece, possono godersi un nuovo livello di turbo utile per realizzare dei veri e propri tempi da record e la nuova categoria 200cc: questa, disponibile fin da subito, vi consente di testare i vostri kart e non solo a una velocità superiore provando una sfida ancora più impegnativa. L’impatto con questa nuova categoria è sicuramente forte e inizialmente abbiamo fatto fatica a gestire curve e power up, ma dopo un po’ si prende la mano ed è possibile apprezzare al 100% la potenza dei mezzi. 

Dando un po’ di numeri a livello di piste le novità introdotte in questa edizione vanno ad aggiungersi a quelle già viste su Wii U (anche con DLC) e, tanto per cambiare, sono tutte splendide. Le piste di Mario Kart 8 Deluxe sono realizzate veramente benissimo, hanno una quantità folle di dettagli e riescono a sorprendere anche dopo decine e decine di gare… Perfino un circuito con una semplicissima forma ad anello può diventare un percorso ricco di sorprese, Nintendo è fenomenale sotto questo aspetto e continua a confermarsi come modello da seguire. 

In conclusione le nuove meccaniche funzionano alla grande, i power up sono divertenti, le piste sono splendide e la nuova categoria è veramente azzeccata. Sono anche presenti dei nuovi personaggi, ma non hanno un vero e proprio impatto sul gameplay.

mario kart 8 deluxe recensione

Dove vuoi, quando vuoi

 

Mario Kart 8 Deluxe, come abbiamo accennato a inizio recensione, si sposa perfettamente con Nintendo Swicth. Grazie alle caratteristiche della piattaforma possiamo giocare dove vogliamo, quando vogliamo e con chi vogliamo in multiplayer locale e online: la versione portatile del gioco è solida e, onestamente, è tecnicamente sorprendente. Il gioco si comporta benissimo anche sul piccolo schermo e le piste sono un’esplosione di colori e power up in ogni circostanza. 

La durata media di Switch con Mario Kart è di circa tre ore, è possibile giocare con un amico usando un Joy Con a testa anche se ovviamente l’ideale sarebbe usare due controller veri e propri… I singoli Joy Con, infatti, sono un po’ piccoli e non è molto semplice tenere la presa nella fasi più concitate. 


Complessivamente parlando, comunque, possiamo promuovere al 100% la versione portatile di Mario Kart 8 Deluxe: il gioco funziona alla grande ed è perfetto per una serata con gli amici o per un lungo viaggio in treno. Un ultimo consiglio: assicuratevi di appoggiare bene la piattaforma perché il supporto di Switch non è solidissimo…

Anche la vecchia battle mode è stata completamente rivista e ora è decisamente più accattivante e coinvolgente: i giocatori non si ritrovano semplicemente a correre in circuiti già visti lanciandosi gusci, gli sviluppatori hanno preparato delle vere e proprie arene che consentono a tutti di ingaggiare una battaglia senza pietà. La grande N ha pensato bene di introdurre diverse tipologie di battle proponendo alcune formule inedite e vi assicuriamo che sono tutte veramente divertenti e intriganti. 

 

mario kart 8 deluxe recensione

Gusci rossi in tutto il loro splendore

 

Passiamo ora a un aspetto molto importante quando si parla di una conversione di un gioco uscito su una vecchia console: il comparto tecnico. Mario Kart 8 era veramente splendido su Wii U e si conferma splendido anche su Switch: il gioco non spinge l’hardware al limite, questo è evidente, ma è veramente bello da vedere e i colori sono più vivi che mai. La risoluzione è migliorata e ora è al 100% in Full HD, ma anche il frame rate è degno di nota e non abbiamo notato cali nemmeno nella versione portatile. Nel corso della nostra prova non abbiamo trovato nessun bug, nemmeno uno minore, e siamo felici di sottolineare la cura con cui Nintendo ha confezionato il prodotto. Le musiche e la colonna sonora, ovviamente, sono splendide e perfette per il contesto e siamo convinti che riusciranno a entrare nuovamente nella testa di giocatori di vecchia data e appassionati. 


La risposta dei comandi è eccellente, così come la sensazione di velocità e pesantezza restituita dai veicoli: la nuova categoria 200 cc tende a estremizzare tutto e permette agli utenti di valutare veramente il potenziale di questa o quella vettura. In conclusione possiamo dire che con Mario Kart 8 Deluxe Nintendo ha preso un prodotto già ottimo rendendolo ancora migliore praticamente sotto ogni aspetto.

 

Conclusione

 

Mario Kart 8 Deluxe è un gioco eccellente, un titolo che ogni possessore di Switch dovrebbe avere. L’acquisto è consigliato a tutti, ma proprio a tutti i fan Nintendo: siamo senza dubbio di fronte al miglior Mario Kart di sempre e crediamo sia un gioco imperdibile. Le novità relative al gameplay, le nuove piste, la battle mode rivista e migliorata e i miglioramenti tecnici giustificano al 100% il riacquisto anche da parte dei vecchi possessori di Wii U, siamo convinti che non ve ne pentirete. Mario Kart 8 Deluxe è sicuramente uno dei giochi migliori al momento disponibili su Switch, non perdetelo!

 

Ti è piaciuto l'articolo o hai perplessità?
Entra nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!

Articolo a cura di Redazione Player.it

Account redazionale di Player.it, con questo account verranno proposti editoriali, speciali e post condivisi dall'intera redazione, inoltre, in questo profilo c'è l'intero archivio di articoli di games.it

Bravely Second: End Layer – vendute 700.000 copie in tutto il Mondo

The Elder Scrolls Online: Morrowind – Anteprima