Il piratesco Skull and Bones disporrà di una campagna singleplayer

Il piratesco Skull and Bones disporrà di una campagna singleplayer
Ubisoft ci sorprende con nuove informazioni riguardanti il suo simulatore piratesco openworld mostrato all'E3 2017: Skull and Bones!


Annunciato durante la conferenza E3 di Ubisoft, il simulatore di pirateria Skull and Bones si è rivelato essere una gradita sorpresa.

Skull and Bones, ambientato nel periodo delle compagnie delle indie Orientali, è stato inizialmente mostrato come titolo cooperativo online, lasciando perciò poco spazio ad una modalità di giocatore singolo.

Però, per i più solitari, Ubisoft ha annunciato di voler inserire una campagna singleplayer all’ interno del titolo.

“Skull and Bones offrirà una campagna narrativa integrata nel titolo, non distante dalla esperienza multigiocatore. Durante la campagna, i giocatori potranno incontrare iconici personaggi e pirati rivali. Nuove informazioni saranno rilasciate in seguito.” – afferma un rappresentante di Ubisoft.

“Durante L’ E3 abbiamo mostrato la Caccia al Tesoro, una delle tante modalità multiplayer presenti nel gioco. Vogliamo far sapere che questa è soltanto la punta dell’ iceberg, abbiamo ancora molto da mostrare su Skull and Bones.”

Il Titolo prenderà il largo nell’ immenso mare videoludico durante l’ autunno dell’ anno prossimo, approdando su Sony Playstation 4, Microsoft Xbox One e PC.

Se andare a caccia di tesori, scontrarvi con galeoni avversari e cantare canzoni piratesche sono alcune delle vostre passioni, sarà per voi possibile viverle iscrivendovi alla beta del titolo sul sito ufficiale.

 

Ti è piaciuto l'articolo o hai perplessità?
Entra nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!

Articolo a cura di Andrea Crapanzano

Videogiocatore fin dalla tenera età di 5 anni con un NES ed un fantastico pc con MS-DOS. Amante della Souls Saga, di Monster Hunter, dei Moba e degli action. Musicista a tempo perso.

Annunciata all'E3 l'espansione

Steep Road to the Olympics sarà il gioco ufficiale delle olimpiadi di PyeongChang!

Vampyr non è il gioco che vi aspettereste di vedere!