HOME » news

inFamous 2 – Recensione


infamous-2-coverI Sucker Punch tornano a distanza di due anni con il secondo capitolo delle avventure di Cole MacGrath e lo fanno con un comparto tecnico migliorato ed un gameplay evoluto, ma che sembra aver perso qualche colpo. Che sia colpa del tempo di sviluppo o si è voluto premiare maggiormente l’aspetto tecnico? In attesa di capire i motivi di queste scelte, noi ci godiamo inFamous 2 e tutto ciò che questo gioco ha da offrire, fornendo a voi la nostra recensione finale.

UN NUOVO MONDO CON NUOVE SCELTE

Nel secondo capitolo di inFamous torneremo a vestire i panni dell’eroe/infame Cole MacGrath trasferitosi nella città di New Marias, liberamente ispirata a New Orleans, dopo esser stato sconfitto dalla Bestia che ha distrutto Empire City, la città in cui è stato ambientato il primo capitolo dell’avventura. Trasferitosi a New Marias per potenziare i propri poteri, Cole e la sua compagnia lavoreranno in stretta simbiosi per riuscire a distruggere la bestia e porre fine alla minaccia che scuote il mondo.
A rendere complesso il lavoro di Cole e della sua squadra ci sarà la milizia con a capo Bertrand, un gruppo paramilitare impostosi in città dopo una inondazione avvenuta nel 2004. Questi uomini si sono messi a capo della città controllandone ogni aspetto e combattendo i Conduit, persone che come Cole sfruttano gli elementi a loro piacere. Attraverso missioni principali e secondarie sviluppate in un mondo free roam, ci ritroveremo dunque a combattere prima la milizia e poi i veri cattivi dietro a tutto per migliorare noi stessi ed affrontare infine la Bestia in due finali che mutano a seconda del karma – e il più ispirato continua ad essere il finale da infame piuttosto che quello da eroe.


Che figo che sono con i capelli, eh!?! Dici che sto meglio pelato?

Torna dunque il karma anche nel secondo capitolo, aspetto che non poteva certo non essere presente in inFamous. Questo sistema premia in modo differente le azioni di Cole, aiutando infatti la gente di New Marias, fermando i cattivi e compiendo azioni positive in generale, verremo premiati e ben voluti dalla gente che ci aiuterà, mentre azioni malvage, uccisioni di civili e cose di questo genere porteranno il nostro karma a colorarsi di rosso, cosa che porterà la gente contro di noi con quest’ultimi che ci lanceranno oggetti e tenteranno di ostacolarci in qualunque modo possibile. Le nostre azioni poi porteranno a conquistare punti esperienza che come al solito ci consentiranno di acquisire nuovi poteri o potenziare quelli già in nostro possesso dandoci modo di scatenare le furie della natura contro ogni forma di nemico. Di grande aiuto a questo sviluppo sono le missioni secondari, oltre cinquanta divise a seconda della scelta morale che compiremo – e ovviamente una missione completata puntando al karma buono eliminerà la possibilità di affrontare la stessa missione puntando invece al karma negativo. Queste missioni, comprese quelle di raccolta dei frammenti ed altri oggetti, sono attivabili in qualunque momento sulla grande mappa di New Marias, un mondo ampio diviso in tre isole maggiori collegate da grandi ponti che si apriranno in fasi ben precise della storia.

A fare la parte del leone resta comunque la città e il modo che Cole ha di interagire al suo interno. Rispetto ad Empire City, New Marias risulta più piccola e spoglia, mancano ad esempio gli altissimi edifici da scalare per poi buttarsi giù a capofitto sfruttando i propri poteri per uscirne indenni, azione che a molti giocatori faceva venire i brividi. New Marais è dunque meno ampia e manca di un forte sviluppo verticale, al compenso però offre molte più vie, vicoli, cavi, pali e qualsivoglia oggetto si possa usare per correre, saltare, scattare e fare acrobazie impossibili, oltre che una maggiore armoniosità e quantità di dettagli.


“Salve gentil Donzella” – “Va via pelatone!!”

Per permettere di godere appieno di questa nuova città, gli sviluppatori hanno rivisto e migliorato il sistema dei comandi implementando inoltre un nuovo sistema di gestione delle collisioni che, attraverso una sorta di effetto calamita, consente al giocatore di non dover essere preciso al massimo nelle acrobazie, Cole infatti tenderà a spostarsi sempre verso la più vicina sporgenza utile, cosa che ci consente di evitare le cadute ed i vari fallimenti che si erano invece visti nel primo capitolo. Sono poi stati migliorati e rivisti molti dei poteri, alcuni comuni ed altri esclusivi a seconda del karma che avremo scelto di seguire. Le azioni sono ora più spettacolari e l’uso dei poteri risulta meglio combinato con le fasi di combattimento. Una delle vere novità del gioco sono però Kuo e Nix, il duo ghiaccio e fuoco che insieme a Zeke faranno parte della squadra di Cole. Le due donne sfruttano i poteri di ghiaccio e fuoco e se il ghiaccio è tendente all’azzurro, il fuoco è di un rosso vivo. Il duo dunque, nelle fasi in cui accompagneranno Cole, tenderanno a farci fare delle scelte “karmiche”, da roba semplice sino a scelte che possono modificare sostanzialmente il nostro stato.

Pur non offrendo un comparto multiplayer, l’avventura di Cole non smetterà mai di divertire. Circa dieci sono le ore di gioco richieste per completare appieno una delle due trame – eroe o infame – più del doppio per godere appieno di entrambi i finali e completare il titolo al 100%.


Visto?! Te l’avevo detto che stavo meglio con i capelli!!

E’ stato aggiunto poi al gioco, senza squilli di tromba o annunci in pompa magna, un editor che ci consente di aggiungere sfide nuove al gioco stesso, partendo da semplice gare a checkpoint sino alla creazione di vere e proprie missioni che il sistema ci consente di creare grazie alla possibilità di inserire testi a moh di sottotitolo. Grazie all’editor potremo spostare ogni tipo di oggetto e persona, inserire ostacoli o aiuti e creare sfide completamente nuove che potremo poi salvare e rendere disponibile online a tutti i giocatori che a loro volta potranno scaricare la nostra creatura, provarla e giudicarla.


QUEL QUALCOSA IN PIU’


Se il gameplay lascia un po’ di amaro in bocca per un comparto che chiedeva di essere spinto maggiormente, dal punto di vista tecnico la creatura di Sucker Punch invece eccelle. Con un mondo di gioco meno ampio, gli sviluppatori hanno aumentato la quantità di dettagli. Tutti gli elementi, da quelli più importanti a quelli di secondo piano, hanno ricevuto una cura maggiore con modelli poligonali più dettagliati e texture che donano a New Marias più luce e colore. Gli effetti particellari volumetrici poi sono stati sviluppati maggiormente e con un maggior dettaglio, il che rende esplosioni, scariche elettriche, nubi e fumo decisamente più realistici e spettacolari a schermo.
Non tutto però si può dire perfetto, il gioco continua a soffrire leggermente nei momenti più concitati o con i poteri più ampi e casinari e l’assenza di uno sviluppo verticale imponente toglie un po’ di quel gusto che Empire City aveva dato nello scalare e tuffarsi giù.


ARGH!!! RIVOGLIO I MIEI BISCOTTI… pensavate dicessi capelli vero?!

Ottimo il comparto audio che gode di una OST ben curata, effetti sonori azzeccati e un doppiaggio completo in italiano rimesso nella mani di chi aveva già curato il doppiaggio del primo capitolo. Resta ancora qualche piccola imprecisione nella sincronia, ma ritrovare le stesse voci consente a chi ha già vissuto il primo capito di non sentire estranei dei personaggi conosciuti.


CONCLUSIONE

Pur offrendo una città più blanda ed un mix minore rispetto al suo predecessore, inFamous 2 si potenzia in tutto il resto regalando un’avventura completa, forte e longeva, oltre che divertente da giocatore sia come eroe che infame. Avviato il gioco, l’avventura parte a pieno carico e non smette mai di interessare o divertire, anche a storia completata grazie a due storie da seguire, molte missioni secondarie e un editor ampio e divertente che da la possibilità di caricare i propri livelli online giocando al contempo quelli degli altri utenti.

Se siete stati amanti del primo capitolo e volete capire come si chiude la storia di Cole, inFamous 2 non può e non deve scapparvi. Se non siete invece convinti appieno dell’acquisto, cambiate idea e date fiducia alla creatura di Sucker Punch, saprà ricambiarvi con ore di sano e spassoso caos.

VOTO: 9 su 10

inFamous 2 è un action/adventure in free roaming sviluppato da Sucker Punch Productions e pubblicato da Sony Computer Entertainment in esclusiva PlayStation 3 disponibile a partire da 8 Giugno 2011.



Articolo a cura di Redazione Player.it

Account redazionale di Player.it, con questo account verranno proposti editoriali, speciali e post condivisi dall'intera redazione, inoltre, in questo profilo c'è l'intero archivio di articoli di games.it

L.A. Noire – Guida ai Trofei / Obiettivi

Dragon Age 2: Guida per trovare tutte le risorse di creazione!