F.E.A.R. 3 : Anteprima Multiplayer


fear-3_1

Per il terzo atto della serie sviluppata da Day 1 Studios siamo andati negli uffici della Warner (distributore del gioco) a Milano a vedere cosa ci riserva quella che potrebbe essere il migliore capitolo incentrato sulla demoniaca Alma. Piatto forte della presentazione è stata la possibilità di testare il comparto multiplayer, uno dei punti di forza del gioco, per cui armati fino ai denti ci siamo buttati a capofitto in tutte le arene disponibili.

Mappa The Commute

Particolare la modalità Solu King, che ha attirato la nostra attenzione per la sua originalità; in sostanza noi saremo un fantasma con la capacità di possedere un qualunque nemico e, controllandolo, sfruttare il suo armamento per uccidere gli altri nemici controllati dalla CPU. Una volta ucciso un nemico, questo rilascerà una quantità di karma che andranno via via accumulandosi, mentre se uccideremo un nemico controllato a sua volta da un giocatore gli porteremo via ben la metà del karma. Questo comporta il fatto che chi è in testa con il maggior numero di punti karma attirerà l’attenzione di tutti i giocatori nell’arena ansiosi di rubargli metà del suo bottino, quindi passare da primo ad ultimo in classifica non sarà cosa rara. Altra bella modalità da sperimentare è Soul Survivor, dove Alma può attaccare senza riserve un compagno trasformandolo in un nemico, questi a sua volta avrà un limite di tempo entro il quale potrà fare la stessa identica cosa con un suo alleato e così via. questo comporta un continuo variare del numero dei membri di ogni squadra, ed avvenendo il tutto mentre si è sotto attacco, rendendo veramente arduo trovare un equilibrio o studiare una strategia.

Mappa Sub Rosa

La sessione termina quando rimane un unico membro di una fazione mentre tutti i suoi compagni sono passati al nemico. A nostro avviso una delle modaliyà più stimolanti viste ultimamente in multiplayer. Fucking Run è un’altra modalità curiosa che però potrà piacere o non piacere vista la sua particolarità. In pratica noi e i nostri compagni dovremo correre in maniera forsennata evitando di venire schiacciati da un muro mortale che tutto distrugge, noi compresi. Durante l’avanzare del livello ovviamente incorneremo dei nemici che cercheranno di farci perdere tempo cercando di farli fuori.  La difficoltà starà appunto nel perdere meno tempo possibile con questi nemici e correre, correre e ancora correre, portando in salvo tutta la squadra. E per tutta intendiamo proprio tutta, perché se anche uno solo finisce tra le fauci del muro la partita finisce con una sonora sconfitta. Non molto da dire in quanto ad originalità per Contraction, la tipica modalità ad orde dove dovremo affrontare una ventina di ondate di nemici pronti a massacrarci. Come ulteriore difficoltà man mano sconfiggeremo le orde una fitta nebbia invaderà la mappa costringendoci ad aspettare che i nemici siano sempre più vicini prima di aprire il fuoco visto che a lunga distanza non li vedremo. Come in tutte la mappe di questo tipo la cooperazione della squadra farà la differenza tra la vita e la morte.


Mappa Street Cleaning

Tutto quello che abbiamo è stato più che interessante, facendoci aspettare l’uscita di Fear 3 con ancora più trepidazione la data di uscita a cui non manca molto. È tutt’ora confermata per il 24 di giugno 2011. Prepariamoci ad accogliere Alma dunque.

Ti è piaciuto l'articolo o hai perplessità?
Entra nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!

Articolo a cura di Redazione Player.it

Account redazionale di Player.it, con questo account verranno proposti editoriali, speciali e post condivisi dall'intera redazione, inoltre, in questo profilo c'è l'intero archivio di articoli di games.it

L.A. Noire: Guida alle Auto rare!

Agent e Max Payne ancora in sviluppo