GTA: Nuovi dati rubati a Rockstar – I leak non hanno fine

    leak gta online

    L’hacking è ormai un problema che sempre più spesso viene affiancato al franchise di Rockstar Games. Basta ricordare i leak di GTA VI o soprattutto i numerosi imbrogli e hacking subiti dai giocatori di GTA Online: alcuni si sono ritrovati di colpo l’account sospeso, oppure, nel migliore dei casi, un elefante che vaga per Los Santos.

    Negli ultimi giorni, la comunità di GTA Online è tornata a vivere ancora una volta momenti poco sereni a causa di un cheat che gli hacker stanno sfruttando per eliminare completamente i personaggi dal gioco, cancellando potenzialmente centinaia di ore di gioco a qualsiasi malcapitato.

    Logo di Rockstar Games glitchato

    GTA Online di nuovo nel mirino degli hacker

    L’anno scorso Rockstar Games è stata la sfortunata protagonista della fuga di notizie più grandi e importanti della storia dell’industria videoludica, in quanto conteneva essenzialmente l’anteprima mondiale dell’attesissimo Grand Theft Auto VI. I leak contenevano una versione primordiale del gioco, vecchia già di tre anni, ma prima di queste anteprime rubate i fan della serie potevano fare affidamento solamente su rumor e dicerie per avere qualche anticipazione sull’attesissimo open world: fattore che ha sancito la veloce diffusione del materiale rubato.

    Questa volta la vittima degli hacker è Grand Theft Auto Online, il gioco d’azione e avventura multiplayer online di grandissimo successo pubblicato da Rockstar Games il 1° ottobre 2013 per PlayStation 3 e Xbox 360: ancora oggi presente sui PC e le console di centinaia di migliaia di persone.

    TezFunz2 mette in guardia i giocatori PC

    La grande comunità di Grand Theft Auto Online sta mettendo in guardia i giocatori da un problema del gioco che potrebbe consentire agli hacker di accedere ai PC degli utenti. Essendo uno dei giochi online più popolari al mondo, purtroppo non è raro trovare hacker in Grand Theft Auto Online.

    Lester Crest, personaggio secondario di GTA V specializzato nell'hacking

    Tuttavia, gli ultimi aggiornamenti indicano che l’exploit di Grand Theft Auto Online recentemente scoperto, consente un accesso agli hacker senza precedenti. A lanciare l’avvertimento e mettere in guardia i giocatori PC è stato uno dei pilastri della comunità di GTA Online: TezFunz2.”Sono apparsi nuovi exploit estremi che permettono ai cheater di aggiungere/rimuovere/modificare le statistiche da remoto e corrompere permanentemente il vostro account” ha dichiarato TezFunz2, senza dimenticare di consigliare agli utenti di rimanere completamente offline per il momento.

    Secondo quanto dichiarato, la nuova vulnerabilità di “esecuzione di codice remoto” nel client di gioco per PC è stata sfruttata da alcuni hacker per modificare da remoto gli attributi dell’account degli utenti, arrivando anche a svuotare i portafogli virtuali dei giocatori, oppure per corrompere gli account portando al ban della vittima. Pare che queste manovre possano essere effettuate colpendo anche i giocatori che non si trovano nella stessa lobby multigiocatore, quindi potenzialmente qualsiasi giocatore PC può diventare un bersaglio, purché sia online ovviamente.

    Cosa farà Rockstar Games?

    Il timore di molti è che la breccia del sistema non è ancora stata sfruttata al massimo dagli hacker, essendo non poche le possibilità che potrebbe generare l’exploit RCE. Tez2 afferma che “potrebbe trasformarsi in qualcosa di molto peggiore […] estendersi oltre il gioco e colpire il vostro PC“. Finora non è chiaro se gli hacker abbiano cominciato ad abusarne con più efficienza, ma Tez2 raccomanda ai giocatori di Grand Theft Auto Online di allontanarsi dal gioco per consentire a Rockstar di valutare la gravità del problema.

    Nel suo ultimo aggiornamento sull’argomento, Tez2 spiega che Rockstar non solo è a conoscenza del problema, ma sta anche “registrando” gli account interessati. Non è del tutto chiaro cosa stia succedendo, ma il fatto che Rockstar non abbia rilasciato alcuna dichiarazione o adottato misure più drastiche, probabilmente non è un caso. Forse il problema è diffuso ma in maniera limitata, e quindi non rappresenta ancora una situazione particolarmente allarmante.

    l'iconica schermata del

    Una soluzione temporanea per gli account danneggiati, che sembra aver funzionato per alcuni giocatori, consiste nell’eliminare la cartella “Rockstar Games” dalla cartella Documenti di Windows e ricaricare il gioco per aggiornare i dati del profilo. Essendo un metodo “non ufficiale” non possiamo assicurarne i risultati, ma pare che molti utenti sono riusciti a risolvere diversi problemi con questo trucchetto.

    In conclusione possiamo dirvi che quindi il problema al momento permane e, anche se non sembra una catastrofe, se non volete scocciature di ogni sorta evitate di giocare a GTA Online con il PC, potrebbe essere l’occasione perfetta per recuperare quel titolo che sta prendendo la polvere da mesi nella vostra libreria digitale.