Il gelido thriller investigativo Kona arriva anche su VR

kona vr


Ravenscourt e Parabole hanno annunciato oggi che il loro thriller investigativo Kona è disponibile anche su Playstation VR. Il titolo che presenta anche meccaniche survival è uscito un anno fa su PC e PS4, ma ora è possibile giocarlo in realtà virtuale.


Giusto in tempo per festeggiare il primo compleanno del gioco, Kona VR permette ai giocatori di vivere l’inquietante ed elettrizzante avventura originale da una prospettiva completamente nuova.

Kona VR è disponibile in un bundle per i nuovi giocatori o come DLC per coloro che hanno già acquistato il gioco base.

Il gioco è ambientato nel nord del Canada nel 1970. In Kona vestiamo i panni del detective privato Carl Faubert, un ex militare che ora cerca di raggranellare qualche soldo prendendo in carico lavori di tipo investigativo. Carl si reca presso un villaggio sul lago Atamipek per incontrare un cliente, il ricco Hamilton. Durante una tormenta di neve, cade vittima di un incidente stradale.

Quando si risveglia dovrà fare luce sui misteri di quella cittadina. Il nostro scopo è investigare su eventi surreali e combattere per restare in vita.
Kona è un gioco ricco di misteri e intrighi, con una trama incalzante e un intenso dramma che ti terrà incollato allo schermo.

Kona VR: esplorazione e intrighi in realtà virtuale

Il giocatore è chiamato a vivere un surreale racconto interattivo ricco di misteri e a svelare la verità che si cela dietro l’apparente tranquillità della gelida cittadina, in cui il detective Faubert dovrà fare i conti con il freddo, gli animali selvatici e, soprattutto, la cattiveria degli uomini e i loro segreti.

Per farlo il giocatore deve esplorare una vasta e fredda ambientazione nordica e combattere contro gli elementi della natura. Trovare della legna e accendere un fuoco sarà fondamentale per continuare le indagini. Esplora la regione di Atamipek in modalità comfort o normale alla guida della tua auto, ammirando suggestive strade innevate che ricordano le comunità rurali degli anni ’70.

Grazie ai controller di movimento PlayStation Move è possibile ruotare e ispezionare li oggetti. Kona VR ha il Supporto Cross Save tra modalità VR e Non VR.

Per immergersi meglio nell’atmosfera del gioco, Kona presenta una bellissima soundtrack che comprende brani della band folk del Quebec, Curé Label. L’onnisciente racconto in terza persona rende l’esperienza simile a un racconto interattivo.


Ti è piaciuto l'articolo o hai perplessità?
Entra nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!

Articolo a cura di Michele Longobardi

Laureato in Lettere moderne, scopro la passione per il giornalismo quasi per caso. I videogiochi sono il mio più grande amore e così decido di coniugare le due cose. Il giornalismo videoludico diventa la mia forma finale.

Per me i videogiochi sono una forma d'arte e guai a dirmi il contrario.

Appassionato di tutto ciò da cui sgorga sangue: cinema horror (registi preferiti Argento e Romero), letteratura gialla e dell'orrore (autori preferiti Christie, Poe e Lovecraft) e ovviamente i videogiochi del genere (Silent Hill e Resident Evil sopra ogni cosa).

Il mio videogioco preferito di sempre è Fahrenheit che ho finito un numero non precisato di volte, da lì scaturisce la mia ammirazione per tutti i lavori di David Cage.

La mia "carriera" videoludica è segnata da un marchio da cui non sono mai riuscito a staccarmi: PlayStation! In circa 20 anni di gaming, ho completato più di 600 titoli.

WoW Battle for Azeroth Beta - Le modifiche alle classi: Cavaliere della Morte

WoW Battle for Azeroth – Le modifiche alle classi: Cavaliere della Morte

Pokemon go scambi amicizia lista amici

Pokemon Go: in arrivo lista amici, scambi pokemon e regali