Destiny 2: Regina dei Sussurri | Resoconto della presentazione

Copertina per la presentazione di Bungie per La Regina dei Sussurri

Bungie ha da poco concluso la propria presentazione tutta dedicata alla nuova espansione La Regina dei Sussurri, alla nuova Stagione dei Perduti e persino a nuovi contenuti dedicati al 30° anniversario di Bungie. Vediamo insieme tutte queste novità.

Analisi di “La Regina dei Sussurri”

Il primo trailer de La Regina dei Sussurri ci introduce davvero molte novità a livello narrativo. Dopo tanta attesa, Savathûn si è finalmente mostrata ai nostri occhi dopo aver agito nell’ombra negli ultimi anni e averci fatto leggere e vedere le sue azioni attraverso i suoi servi. In seguito a un anno in cui i Guardiani hanno iniziato a manovrare la Stasi, la prima sottoclasse dell’Oscurità, Savathûn ci colpisce utilizzando contro di noi la Luce. Non solo la Regina Megera ha Luce per sé, ma l’ha donata all’Alveare che la serve (con tanto di Spettri)!

I Guardiani la dovranno affrontare nel suo Tronomondo e ciò rende già la situazione molto particolare perché forse vorrà dire che non dovremo uccidere prima la sua forma fisica. Forse ci sta già aspettando nel suo Tronomondo o forse la particolarità di questa situazione è dovuta al fatto che ha abbandonato il verme e che ha ottenuto la Luce. Basandosi su vari riferimenti legati a zone paludose, alcune teorie puntavano sulla presenza della Vecchia Chicago, ma sembra proprio che, in realtà, tali zone facciano parte del tronomondo di Savathûn.

All’interno del tronomondo di Savathûn incontreremo tante nuove sfide, ma ci sarà qualcosa ad aiutarci. Tramite una Piramide otterremo un falcione, un nuovo tipo d’arma diverso da tutti gli altri che può essere usato sia per sparare che per colpire in corpo a corpo. Tuttavia, non sarà un’arma che semplicemente troveremo in una cassa e farmeremo finché non troveremo l’esemplare con i perk che ci interessano. Il falcione dovrà essere creato e affinato per poter diventare più potente.

Insieme al falcione, Destiny 2 approfondirà il sistema degli engrammi visto nelle ultime stagioni e darà vita a un sistema di creazione delle armi. Mentre prima spendevamo le risorse stagionali per garantirci degli engrammi contenenti armature con statistiche migliorate o delle armi senza dei perk a noi inutili, ora avremo un intero sistema di creazione armi dedicato.

Ovviamente questa espansione, oltre alla campagna, introdurrà anche nuove armature, nuove armi, una nuova attività a sei giocatori e un raid. Proprio a proposito della campagna, questa volta sarà rigiocabile a difficoltà Leggendaria. Durante l’Anno 3 abbiamo avuto modo di scoprire i Settori Perduti Leggendari, ma questa volta Bungie ha deciso di ampliare ulteriormente gli orizzonti delle attività in versione Leggendaria includendo anche la campagna. Bungie assicura che completare la campagna Leggendaria garantirà una bella ricompensa, ma non sono ancora stati rivelati dettagli più specifici.

Anniversario dei 30 di Bungie

Bungie ha deciso di celebrare i propri 30 anni in grande stile. No, non con un crossover con Halo (come si sentiva dire in giro nelle ultime settimane), ma con un bel po’ di novità e ritorni dal passato:

  • Un nuovo Dungeon da tre giocatori ambientato nel Cosmodromo
  • Il ritorno del GJALLARHORN!!
  • Set d’armatura Aculeo
  • Ornamenti streetwear ispirati a Marathon
  • Una collezione di armi che ritornano da Destiny 1, inclusi Eyasluna e 1000-Yard Stare
  • Spada Claymore ispirate a Myth
  • Fucile a Pompa ispirato a Myth
  • Ornamento unico per l’Elmo
  • Astori Esotici
  • Nave esotica
  • Emblema, shader, emote

Tutti contenuti arriveranno dal 7 dicembre, un periodo assolutamente sensato, visto che la Stagione dei Perduti durerà molto più del solito.

Le novità sono davvero tante e c’è ancora molto da dire. Nei prossimi giorni vi aspetta, oltre a un resoconto dell’appena conclusa Stagione del Tecnosimbionte, un’analisi approfondita (e s’intende frame per frame) di tutto ciò che è stato mostrato.

Ti è piaciuto l'articolo o hai perplessità?
Entra nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!

Articolo a cura di Nicholas Sacco

Appassionato di ogni forma di gioco, che sia fisica o digitale, aspirante game designer e narrative lead, vorrebbe curare e/o creare ambientazioni che ogni nerd possa amare. Negli anni è passato da un interesse nei confronti dei giochi come puro consumatore ad uno in cui trova estremamente interessante approfondire le dinamiche delle compagnie e dei processi di sviluppo che stanno dietro ad essi.
Il suo lavoro gravita principalmente attorno agli universi di Warhammer in qualità di Astropate e attualmente collabora con Need Games per la localizzazione italiana del gioco di ruolo Warhammer 40.000: Wrath & Glory, ma si è espanso comprendendo anche argomenti videoludici come il franchise di Destiny.

Per trovare i Momenti BG, consulta la sezione apposita:
Momenti BG

King’s Bounty 2 | Recensione (PC): un RPG tattico immersivo

xbox, xbox showcase gamescom 2021, gamescom 2021, xbox series x|s, age of empires 4, diyng light 2, forza horizon 5

Xbox Showcase Gamescom 2021: gli annunci più interessanti per noi