Battlefield 2042: finalmente mostrato il nuovo capitolo della serie

battlefield 2042 mostrato al pubblico

Dopo un countdown di un’ora, rispetto all’orario che era stato annunciato, DICE ha mostrato Battlefield 2042, il nuovo capitolo della bellicosa serie di sparatutto in prima persona. Quello che per molti doveva essere Battlefield 6, quindi, si è rivelato un’esplosiva incursione in una guerra del futuro.

Come da titolo, infatti, il gioco sarà ambientato nel 2042, con Stati Uniti e Russia impegnate in in un duro conflitto. La serie dunque abbandona le prime due guerre mondiali, protagoniste di Battlefield 1 e Battlefield V per posizionare i giocatori su un campo di battaglia del futuro neanche troppo lontano (20 anni).

Il trailer del reveal di oggi è stato spettacolare, molto cinematografico, ma non ha proposto il gameplay. Per quello sarà necessario portare pazienza fino al 13 giugno, giorno in cui verranno messe sul tavolo tutte (o quasi) le carte.

Quel che si sa per certo è che Battlefield 2042 non proporrà una campagna in singolo, avrà invece una modalità multiplayer composta, per ora, da 7 mappe, in cui si potranno sfidare fino a 128 giocatori su PC, PS5 e Xbox Series X/S, mentre su PS4 e Xbox One i giocatori simultanei potranno essere massimo 64.

La data di uscita è fissata per il 22 ottobre 2021, i giocatori potranno scegliere tra tre edizioni: standard, gold e ultimate.

Ti è piaciuto l'articolo o hai perplessità?
Entra nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!

Articolo a cura di Michele Longobardi

Laureato in Lettere moderne, scopro la passione per il giornalismo quasi per caso. I videogiochi sono il mio più grande amore e così decido di coniugare le due cose. Il giornalismo videoludico diventa la mia forma finale.

Per me i videogiochi sono una forma d'arte e guai a dirmi il contrario.

Appassionato di tutto ciò da cui sgorga sangue: cinema horror (registi preferiti Argento e Romero), letteratura gialla e dell'orrore (autori preferiti Christie, Poe e Lovecraft) e ovviamente i videogiochi del genere (Silent Hill e Resident Evil sopra ogni cosa).

Il mio videogioco preferito di sempre è Fahrenheit che ho finito un numero non precisato di volte, da lì scaturisce la mia ammirazione per tutti i lavori di David Cage.

La mia "carriera" videoludica è segnata da un marchio da cui non sono mai riuscito a staccarmi: PlayStation! In circa 20 anni di gaming, ho completato più di 600 titoli.

ratchet & clank: rift apart, ratchet & clank: rift apart sviluppo senza crunch, ratchet & clank: rift apart insomniac festeggia il fatto che lo sviluppo è stato senza crunch, ratchet & clank: rift apart no crunch

Ratchet & Clank: Rift Apart, Insomniac festeggia il lancio celebrando lo sviluppo senza crunch

E3 2021 copertina

E3 2021, guida completa | Tutto quello che dovete sapere: date, annunci, riassuntoni, anteprime