La nuova Switch? E’ praticamente in arrivo

nintendo switch pro, nintendo switch nuovo modello, nintendo switch nuovo modello uscita autunno 2021, nintendo nuova console, switch nuova versione, The legend of zelda breath of the wild 2, Zelda Breath of the Wild, Zelda BoTW 2

La notizia di un nuovo modello di Nintendo Switch è nell’aria da qualche mese, e oggi un nuovo report di Bloomberg riporta che l’azienda prevedrebbe di iniziare l’assemblaggio del nuovo dispositivo già a luglio per rilasciarlo a settembre o ottobre.

La nuova console potrebbe inoltre essere annunciata prima dell’E3 (in partenza il 12 giugno) per permettere ai publisher di mostrare la loro gamma completa di giochi Switch all’evento globale.

nintendo switch pro, nintendo switch nuovo modello, nintendo switch nuovo modello uscita autunno 2021, nintendo nuova console, switch nuova versione, The legend of zelda breath of the wild 2, Zelda Breath of the Wild, Zelda BoTW 2
“Ehi BoTW 2, hai qualcosa da dire in merito?

Secondo le fonti, “Switch Pro” (perdonateci la scarsa fantasia, ma sembra che pochissimi all’interno dell’azienda conoscano il vero nome della console) sarà messa in vendita rimpiazzando lentamente la Switch del 2017, mentre Switch Lite rimarrà sul mercato.

Gli assemblatori inizieranno a spedire il nuovo modello già a partire da questa estate, e la produzione è pianificata per aumentare fino a un picco nel trimestre ottobre-dicembre. Sembra inoltre che la diffusa carenza di semiconduttori non intacchi al momento i piani dell’azienda.
Al momento, Nintendo non ha commentato le notizie provenienti dallo scoop di Bloomberg. Cosa ne pensate? Credete che i tempi siano maturi per un nuovo modello di Switch, o pensate che l’originale del 2017 meritasse ancora un po’ di spazio?

Ti è piaciuto l'articolo o hai perplessità?
Entra nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!
FONTE Bloomberg

Articolo a cura di Fabio Antinucci

30 anni (anagraficamente, in realtà molti di più) ha alle spalle esperienze come copywriter, redattore multimediale e critico cinematografico, letterario e fumettistico, laureato con una tesi triennale su Il Cavaliere Oscuro di Christopher Nolan e una magistrale su From Hell di Alan Moore.
Appassionato di letteratura horror e fantastica, divoratore di film di genere di pessima lega (ma ha nel cuore pezzi da novanta come Kubrick, Mann e Kurosawa), passa le sue giornate fra romanzi di Stephen King, graphic novel d’autore e fascicoletti di Batman.
Scrive (male) da una vita, e ha pubblicato un romanzo breve (Cacciatori di morte) e due librigame (quelli della saga di Child Wood).
Crede che il gioco sia una forma di creazione e libertà, capace di farti staccare la spina e al contempo di far riflettere, ragionare, commuoverti e socializzare. Per questo gioca di ruolo da dieci anni (in particolare a Sine Requie, D&D, Vampiri la Masquerade e Brass Age) per questo adora perdersi di fronte alla sua Play.
È innamorato del videogioco grazie a Hideo Kojima e al primo Metal Gear Solid, al quale ha giurato amore eterno, ma col tempo ha imparato ad amare gli open-world, gli action-adventure, gli rpg all’occidentale, i punta e clicca, a una condizione: che raccontino una bella storia.

sony, sony playstation, sony playstation mercato mobile, sony vuole investire nei giochi mobile, sony giochi mobile

Sembra che Sony voglia strizzare l’occhio al gioco mobile

keywe copertina

KeyWe, anteprima del simulatore di poste neozelandesi