Netflix si dà ai videogiochi? Forse è la volta buona

netflix videogiochi, netflix sezione videogiochi report, netflix sviluppa videogiochi

Secondo un report di Polygon, Netflix starebbe per varare una serie di mosse per espandere il proprio mercato nel settore videogioco.

Per questo, l’azienda sarebbe alla ricerca di un responsabile per una sezione dedicata, e si suppone che le trattative siano in uno stato abbastanza avanzato. L’idea di base sarebbe quella di creare un servizio in abbonamento sul modello di quello di Apple Arcade.

netflix videogiochi, netflix sezione videogiochi report, netflix sviluppa videogiochi
Il gioco di Strange Things: solo il primo passo di un piano più ambizioso?

Questa la dichiarazione completa a Polygon, nella quale inoltre si dice entusiasta di poter fare qualche passo in più nel campo dell’“l’intrattenimento interattivo”.

“I nostri membri apprezzano la varietà e la qualità dei nostri contenuti. È il motivo per cui abbiamo continuamente ampliato la nostra offerta – da serie a documentari, film, originali in lingua locale e reality TV. Ai nostri iscritti piace anche impegnarsi più direttamente con le storie che amano – attraverso spettacoli interattivi come Bandersnatch e You v. Wild, o giochi basati su Stranger Things, La Casa de Papel e To All the Boys. Quindi siamo entusiasti di fare di più con l’intrattenimento interattivo”.

L’idea di Netflix sembra basata su presupposti e possibilità tecnologiche molto concrete. Game Pass è spesso considerato come “il Netflix dei videogiochi”, dunque un modello sul quale strutturare la propria offerta e funzionamento è “già pronto”. Inoltre, sappiamo che gli investimenti di Netflix nel campo videoludico sono ormai svariati, tra adattamenti di videogiochi (come DOTA: Dragon’s Blood o Castlevania), nonché in una serie di documentari o prodotti sul mondo del videogioco. Molti si aspettano da anni un passo in più.

Cosa ne pensate? Credete che una sezione videogiochi di Netflix riuscirebbe a “bucare lo schermo”?

Ti è piaciuto l'articolo o hai perplessità?
Entra nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!
FONTE Polygon

Articolo a cura di Fabio Antinucci

30 anni (anagraficamente, in realtà molti di più) ha alle spalle esperienze come copywriter, redattore multimediale e critico cinematografico, letterario e fumettistico, laureato con una tesi triennale su Il Cavaliere Oscuro di Christopher Nolan e una magistrale su From Hell di Alan Moore.
Appassionato di letteratura horror e fantastica, divoratore di film di genere di pessima lega (ma ha nel cuore pezzi da novanta come Kubrick, Mann e Kurosawa), passa le sue giornate fra romanzi di Stephen King, graphic novel d’autore e fascicoletti di Batman.
Scrive (male) da una vita, e ha pubblicato un romanzo breve (Cacciatori di morte) e due librigame (quelli della saga di Child Wood).
Crede che il gioco sia una forma di creazione e libertà, capace di farti staccare la spina e al contempo di far riflettere, ragionare, commuoverti e socializzare. Per questo gioca di ruolo da dieci anni (in particolare a Sine Requie, D&D, Vampiri la Masquerade e Brass Age) per questo adora perdersi di fronte alla sua Play.
È innamorato del videogioco grazie a Hideo Kojima e al primo Metal Gear Solid, al quale ha giurato amore eterno, ma col tempo ha imparato ad amare gli open-world, gli action-adventure, gli rpg all’occidentale, i punta e clicca, a una condizione: che raccontino una bella storia.

tony hawk's pro skater, tony hawk's pro skater nuovo gioco, tony hawk's pro skater nuovo gioco rumor

Nuovo Tony Hawk in arrivo? Sì, secondo un noto batterista

Crusader Kings III, il nuovo DLC Royal Court espande le meccaniche della Corte