Nuovo Tony Hawk in arrivo? Sì, secondo un noto batterista

tony hawk's pro skater, tony hawk's pro skater nuovo gioco, tony hawk's pro skater nuovo gioco rumor

C’è un Tony Hawk’s nuovo di zecca in arrivo? Alcuni indizi arrivano da un’intervista al batterista della band CKY, già coinvolta nei precedenti giochi della sere.

tony hawk's pro skater, tony hawk's pro skater nuovo gioco, tony hawk's pro skater nuovo gioco rumor

Alla domanda se la band è apparsa in uno dei titoli precedenti, Jess Margera dei CKY ha risposto che era così (n.b. si tratta di 96 Quite Bitter Beings, apparsa nella colonna sonora di Tony Hawk’s Pro Skater 3), aggiungendo un misterioso “stiamo facendo anche quello nuovo in uscita”. Margera continua poi a chiarire che non intende il recente remake di Tony Hawk’s Pro Skater 1 + 2, riferendosi ad esso come “la remaster di uno e due” che suo figlio sta attualmente giocando su PlayStation 5.

Il video risale a circa un mese fa, ma è balzato agli onori delle cronache solo nelle scorse ore.

Se questo è davvero il caso e un nuovo gioco di Tony Hawk è in sviluppo proprio ora, occorre chiedersi chi sia lo sviluppatore.

Vicarious Visions, lo sviluppatore di Tony Hawk’s Pro Skater 1 + 2, si è recentemente unito a Blizzard ed è al lavoro su Diablo 2: Resurrected, quindi sembra fuori dai giochi.

A questo punto possiamo solo incrociale le dita.

Ti è piaciuto l'articolo o hai perplessità?
Entra nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!
FONTE Nintendo Life

Articolo a cura di Fabio Antinucci

30 anni (anagraficamente, in realtà molti di più) ha alle spalle esperienze come copywriter, redattore multimediale e critico cinematografico, letterario e fumettistico, laureato con una tesi triennale su Il Cavaliere Oscuro di Christopher Nolan e una magistrale su From Hell di Alan Moore.
Appassionato di letteratura horror e fantastica, divoratore di film di genere di pessima lega (ma ha nel cuore pezzi da novanta come Kubrick, Mann e Kurosawa), passa le sue giornate fra romanzi di Stephen King, graphic novel d’autore e fascicoletti di Batman.
Scrive (male) da una vita, e ha pubblicato un romanzo breve (Cacciatori di morte) e due librigame (quelli della saga di Child Wood).
Crede che il gioco sia una forma di creazione e libertà, capace di farti staccare la spina e al contempo di far riflettere, ragionare, commuoverti e socializzare. Per questo gioca di ruolo da dieci anni (in particolare a Sine Requie, D&D, Vampiri la Masquerade e Brass Age) per questo adora perdersi di fronte alla sua Play.
È innamorato del videogioco grazie a Hideo Kojima e al primo Metal Gear Solid, al quale ha giurato amore eterno, ma col tempo ha imparato ad amare gli open-world, gli action-adventure, gli rpg all’occidentale, i punta e clicca, a una condizione: che raccontino una bella storia.

Non è un meme, Victoria 3 è realtà: Paradox l’ha appena annunciato

netflix videogiochi, netflix sezione videogiochi report, netflix sviluppa videogiochi

Netflix si dà ai videogiochi? Forse è la volta buona