Steam su console? Gabe Newell semina indizi

Gabe Newell, presidente di Valve e papà di Steam, avrebbe lasciato intendere durante una recente sessione di Q&A in una scuola superiore che la sua azienda avrebbe intenzione di tornare sul mercato delle console con una nuova piattaforma il cui lancio è previsto proprio in questo 2021.

Gli studenti della scuola hanno avuto l’opportunità di chiedere a Newell i futuri piani di Valve. Uno degli studenti, l’utente Odysseic di Reddit, è riuscito a registrare l’assemblea d’istituto e ha caricato il filmato sui social. Un ragazzino in particolare ha chiesto a Gabe: “Steam arriverà mai a mettere giochi su console, o sarà sempre su PC?”

Gabe Newell ha risposto a questa specifica domanda in maniera un po’ misteriosa: “Avrai un’idea migliore a riguardo entro la fine dell’anno“. Cosa potrebbe mai significare? Steam aveva già provato a portare una sua console nei salotti dei videogiocatori ma con risultati non troppo soddisfacenti: le Steam Machine, basate su architettura PC. Stavolta si tratta di nuovo di una console di Valve, oppure il servizio di Steam sta per essere esteso anche alle console?

Valve, in realtà, nel lontano 2007 già pubblicò proprie IP su console: si tratta della Orange Box, una compilation che comprendeva Half-Life, Team Fortress e Portal. Da allora Valve è sempre rimasta concentrata sul supporto tecnico di Steam, escluso il lancio recente di Half-Life: Alyx. E se si trattasse dell’arrivo di Alyx su console? Staremo a vedere cosa ci proporrà Gabe Newell durante l’E3 2021.

Ti è piaciuto l'articolo o hai perplessità?
Entra nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!
FONTE Destructoid

Articolo a cura di Alessandro Colantonio

Game designer in erba e chitarrista a tempo perso. Nasce all'ombra del Vesuvio nel 1991, muove i suoi primi passi nel mondo dei videogiochi su un Windows 95 all'età di 5 anni, e diventa presto un Allenatore di Pokémon.

Bazzica tra radio web e band durante i suoi studi universitari tra Napoli, Roma e Milano, per diventare un mittente di mail professionista per annunci di lavoro che non avranno mai risposta.

Prima di approdare a Player.it si è distinto nella fan-community di Pokémon Millennium diventandone rapidamente editorial supervisor e simultaneamente PR, garantendo alla redazione del portale un flusso costante di videogiochi per Nintendo Switch da recensire.

I suoi generi preferiti sono i gestionali, gli strategici, i tattici e i GDR. Tuttavia, essendo un accumulatore seriale di videogiochi, cerca sempre di giocare ogni titolo che gli capita sotto mano.

Ha una perversione per le pratiche fandom, i cani e la birra artigianale. Adora D&D, va in ira e carica.

Yoko Taro butta giù due idee per Monster Hunter Rise

IO Interactive, lo studio di Hitman, assume ex sviluppatori di Cyberpunk e Star Wars