Ecco a voi Resident Evil Village, edizione 1997!

resident evil village, resident evil village demake, resident evil village ps1, resident evil

Poteva mancare all’appello un demake PS1 di Resident Evil Village? Ma certo che no: a donarlo al mondo in piena Village-mania ci ha pensato lo YouTuber Hoolopee, e il risultato è in parte divertente e in parte inquietante.

Diciamo la verità: la cosa più bella è il volto stilizzato e con lo sguardo spiritato di Lady Dimitrescu, mentre l’applicazione della grafica pixelata all’aeroso gameplay di Village ha fatto pensare a chi scrive quanto sarebbe stato bello avere un gioco così nel 1998.

Quanti di voi stanno provando Resident Evil Village? Se non lo avete già fatto, vi ricordiamo di leggere la nostra recensione, scritta da Michele Longobardi.

Ti è piaciuto l'articolo o hai perplessità?
Entra nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!

Articolo a cura di Fabio Antinucci

30 anni (anagraficamente, in realtà molti di più) ha alle spalle esperienze come copywriter, redattore multimediale e critico cinematografico, letterario e fumettistico, laureato con una tesi triennale su Il Cavaliere Oscuro di Christopher Nolan e una magistrale su From Hell di Alan Moore.
Appassionato di letteratura horror e fantastica, divoratore di film di genere di pessima lega (ma ha nel cuore pezzi da novanta come Kubrick, Mann e Kurosawa), passa le sue giornate fra romanzi di Stephen King, graphic novel d’autore e fascicoletti di Batman.
Scrive (male) da una vita, e ha pubblicato un romanzo breve (Cacciatori di morte) e due librigame (quelli della saga di Child Wood).
Crede che il gioco sia una forma di creazione e libertà, capace di farti staccare la spina e al contempo di far riflettere, ragionare, commuoverti e socializzare. Per questo gioca di ruolo da dieci anni (in particolare a Sine Requie, D&D, Vampiri la Masquerade e Brass Age) per questo adora perdersi di fronte alla sua Play.
È innamorato del videogioco grazie a Hideo Kojima e al primo Metal Gear Solid, al quale ha giurato amore eterno, ma col tempo ha imparato ad amare gli open-world, gli action-adventure, gli rpg all’occidentale, i punta e clicca, a una condizione: che raccontino una bella storia.

nintendo switch apple

Le console su cui giocare non vi bastano? Ne è in arrivo anche una targata Apple

xbox original dashboard

L’ultimo aggiornamento di Xbox Series S/X ha una sorpresina per i nostalgici