Ratchet & Clank: Rift Apart, la misteriosa new entry Lombax ha finalmente un nome

ratchet & clank: rift apart, ratchet & clank, rivet, ratchet & clank: rift apart nome lombax femmina, ratchet & clank: rift apart protagonista femminile, ratchet & clank: rift apart tate of play

Sony e Insomniac hanno annunciato un nuovo State of Play dedicato a Ratchet & Clank: Rift Apart per questo giovedì, il 29 aprile, e soprattutto rivelato il nome della nuova misteriosa protagonista femminile Lombax: Rivet.

ratchet & clank: rift apart, ratchet & clank, rivet, ratchet & clank: rift apart nome lombax femmina, ratchet & clank: rift apart protagonista femminile, ratchet & clank: rift apart tate of play

Insomniac descrive Rivet come “una combattente della resistenza Lombax da un’altra dimensione, dove la vita organica è tormentata dal malvagio imperatore Nefarious”.

Sembra che controlleremo sia Ratchet che Rivet, impegnati a esplorare la dimensione alternativa per abbattere Nefarious.

Il nuovo trailer di annuncio dello State of Play mostra anche la nuova location di Nefarious City, così come versioni alternative delle location del primo Ratchet & Clank, come Sargasso e Torren IV.

Sony ha infine mostrato il contenuto dell’edizione digitale deluxe di Rift Apart, compresi cinque costumi che possono apparentemente essere applicati a Ratchet o Rivet e mostrati nella modalità foto del gioco.

Come se non bastasse, Insomniac ha anche annunciato che a comporre la colonna sonora di Rift Apart è stato Mark Mothersbaugh – cantante dei Devo e compositore di Thor: Ragnarok, The LEGO Movie e di diversi giochi (tra cui le serie Crash Bandicoot e Jak & Daxter).

Per quel che riguarda lo State of Play in sé, invece, dobbiamo prepararci a ben 15 minuti di gameplay. Non vedete l’ora che sia giovedì? Allora prego, qui abbiamo l’ultimo trailer ufficiale da mettere in loop:

Ti è piaciuto l'articolo o hai perplessità?
Entra nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!
FONTE IGN

Articolo a cura di Fabio Antinucci

30 anni (anagraficamente, in realtà molti di più) ha alle spalle esperienze come copywriter, redattore multimediale e critico cinematografico, letterario e fumettistico, laureato con una tesi triennale su Il Cavaliere Oscuro di Christopher Nolan e una magistrale su From Hell di Alan Moore.
Appassionato di letteratura horror e fantastica, divoratore di film di genere di pessima lega (ma ha nel cuore pezzi da novanta come Kubrick, Mann e Kurosawa), passa le sue giornate fra romanzi di Stephen King, graphic novel d’autore e fascicoletti di Batman.
Scrive (male) da una vita, e ha pubblicato un romanzo breve (Cacciatori di morte) e due librigame (quelli della saga di Child Wood).
Crede che il gioco sia una forma di creazione e libertà, capace di farti staccare la spina e al contempo di far riflettere, ragionare, commuoverti e socializzare. Per questo gioca di ruolo da dieci anni (in particolare a Sine Requie, D&D, Vampiri la Masquerade e Brass Age) per questo adora perdersi di fronte alla sua Play.
È innamorato del videogioco grazie a Hideo Kojima e al primo Metal Gear Solid, al quale ha giurato amore eterno, ma col tempo ha imparato ad amare gli open-world, gli action-adventure, gli rpg all’occidentale, i punta e clicca, a una condizione: che raccontino una bella storia.

Folle cerca di assassinare gli sviluppatori di Genshin Impact per dei costumi da coniglietto

returnal come sconfiggere tutti i boss

Returnal | Guida ai Boss