Sony corre ai ripari per quello che poteva essere un grande problema tecnico di PlayStation 4 e PlayStation 5

playstation 4, playstation problema batteria, playstation 4 sony corregge errore batteria, batteria CMOS Playstation 4

Alla fine del mese scorso, varie testate a analisti hanno scoperto un increscioso fatto legato a PlayStation 4: sembra che, una volta che la batteria dell’orologio interno della console finisce la sua carica, i giocatori non siano in grado di giocare a nessun gioco a meno che non possano connettersi a PlayStation Network. In risposta ai molti giocatori preoccupati che la loro console possa diventare nient’altro che un costoso fermaporta se un giorno PSN venisse chiuso, Sony ha riferito all’account @DoesItPlay1 (fra i protagonisti della polemica) che sta esaminando il problema.

playstation 4, playstation problema batteria, playstation 4 sony corregge errore batteria, batteria CMOS Playstation 4

Nello specifico, lo scopo dell’orologio interno è quello di verificare che i giochi possano essere giocati su quella console confermando la data e l’ora memorizzate tramite PlayStation Network. L’orologio è alimentato da una semplice batteria CR2032 nota come CMOS ed è utilizzato per tenere traccia del tempo se la console venisse scollegata dall’alimentazione. Se la batteria muore, i giocatori devono inserire la data e l’ora ogni volta che la console viene avviata, e questa viene poi sincronizzata con il PlayStation Network. I problemi iniziano se questi server non possono essere raggiunti, cosa che potrebbe accadere qualora un giorno i server venissero chiusi per un banale superamento di questi servizi.

Si ritiene che la ragione per la data e l’ora sia quella di impedire ai giocatori di violare il sistema dei trofei PlayStation. Le CMOS sono al momento montate su PlayStation Vita, PlayStation 3, PlayStation 4 e PlayStation 5.

Sony riuscirà a correggere questa scelta di progettazione?

Lo speriamo.

Ti è piaciuto l'articolo o hai perplessità?
Entra nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!
FONTE PlayStation Lifehttps://www.playstationlifestyle.net/2021/04/21/ps4-ps5-cmos/?utm_source=rss&utm_medium=rss&utm_campaign=ps4-ps5-cmostyle

Articolo a cura di Fabio Antinucci

30 anni (anagraficamente, in realtà molti di più) ha alle spalle esperienze come copywriter, redattore multimediale e critico cinematografico, letterario e fumettistico, laureato con una tesi triennale su Il Cavaliere Oscuro di Christopher Nolan e una magistrale su From Hell di Alan Moore.
Appassionato di letteratura horror e fantastica, divoratore di film di genere di pessima lega (ma ha nel cuore pezzi da novanta come Kubrick, Mann e Kurosawa), passa le sue giornate fra romanzi di Stephen King, graphic novel d’autore e fascicoletti di Batman.
Scrive (male) da una vita, e ha pubblicato un romanzo breve (Cacciatori di morte) e due librigame (quelli della saga di Child Wood).
Crede che il gioco sia una forma di creazione e libertà, capace di farti staccare la spina e al contempo di far riflettere, ragionare, commuoverti e socializzare. Per questo gioca di ruolo da dieci anni (in particolare a Sine Requie, D&D, Vampiri la Masquerade e Brass Age) per questo adora perdersi di fronte alla sua Play.
È innamorato del videogioco grazie a Hideo Kojima e al primo Metal Gear Solid, al quale ha giurato amore eterno, ma col tempo ha imparato ad amare gli open-world, gli action-adventure, gli rpg all’occidentale, i punta e clicca, a una condizione: che raccontino una bella storia.

the great ace attorney chronicles debutta in occidente

Annunciato The Great Ace Attorney Chronicles: l’antenato di Phoenix Wright debutta in Occidente

returnal, returnal playstation 5, returnal playstation 5 gameplay, returnal playstation 5 gameplay trailer, primi 45 minuti di returnal

Returnal: ecco i primi 45 minuti della visionaria esclusiva Sony