Prepariamoci a salpare: la Legendary Edition di Mass Effect è in Gold

Mass Effect Legendary Edition, Mass Effect, Mass Effect Legendary Edition è in gold, bioware

Buone notizie, fan e sostenitori dell’N7: Mass Effect Legendary Edition è ufficialmente in fase gold.

La notizia è stata confermata dal direttore del progetto Mac Walters, assicurando che per il progetto di remaster non c’è nessun ritardo e che uscirà come previsto fra circa un mese.

La Legendary Edition di Mass Effect è stata annunciata alla fine dello scorso anno. Anche si tratta a tutti gli effetti di una remaster e non un remake, questo non significa che i piccoli cambiamenti non possano avere un impatto sui contenti del gioco, anche al livello di esperienza. L’imminente remaster include per esempio tutti i precedenti DLC, rendendo facile recuperarli a coloro che potrebbero esserseli persi all’epoca.

Mass Effect Legendary Edition, Mass Effect, Mass Effect Legendary Edition è in gold, bioware

Dalle modifiche a Mako ai miglioramenti dei personaggi, il piatto sembra gustoso anche per coloro che hanno fuso la trilogia BioWare. Per i giocatori al primo approccio invece, la possibilità di giocare l’intera trilogia come deve essere giocata (grazie al DLC incluso) è un ottimo modo per recuperare.

Ti è piaciuto l'articolo o hai perplessità?
Entra nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!
FONTE Game Informer

Articolo a cura di Fabio Antinucci

30 anni (anagraficamente, in realtà molti di più) ha alle spalle esperienze come copywriter, redattore multimediale e critico cinematografico, letterario e fumettistico, laureato con una tesi triennale su Il Cavaliere Oscuro di Christopher Nolan e una magistrale su From Hell di Alan Moore.
Appassionato di letteratura horror e fantastica, divoratore di film di genere di pessima lega (ma ha nel cuore pezzi da novanta come Kubrick, Mann e Kurosawa), passa le sue giornate fra romanzi di Stephen King, graphic novel d’autore e fascicoletti di Batman.
Scrive (male) da una vita, e ha pubblicato un romanzo breve (Cacciatori di morte) e due librigame (quelli della saga di Child Wood).
Crede che il gioco sia una forma di creazione e libertà, capace di farti staccare la spina e al contempo di far riflettere, ragionare, commuoverti e socializzare. Per questo gioca di ruolo da dieci anni (in particolare a Sine Requie, D&D, Vampiri la Masquerade e Brass Age) per questo adora perdersi di fronte alla sua Play.
È innamorato del videogioco grazie a Hideo Kojima e al primo Metal Gear Solid, al quale ha giurato amore eterno, ma col tempo ha imparato ad amare gli open-world, gli action-adventure, gli rpg all’occidentale, i punta e clicca, a una condizione: che raccontino una bella storia.

Dota 2 | Aggiornamento 7.29, tutte le modifiche agli eroi

disco elysium the final cut recensione

Disco Elysium: The Final Cut | Recensione (PS4)