Epic Games e Capturing Reality: fotorealismo al servizio di Unreal Engine

Epic Games ha siglato un nuovo accordo con Capturing Reality, un’azienda di sviluppo leader nel settore della fotogrammetria, una tecnica che consente di elaborare i dati spaziali di un oggetto per poterlo rappresentare con precisione in 3D, attraverso l’acquisizione di più immagini in sequenza da foto o riprese effettuate da diverse angolature. Lo scopo sarebbe quello di integrare il software nell’Unreal Engine e di rendere accessibile il suo fotorealismo a ogni tipo di sviluppo.

A condividere la notizia dell’integrazione di Capturing Reality nell’Unreal Engine ci ha pensato proprio il sito di Epic Games con un annuncio entusiasta. Le scansioni tramite fotogrammetria sono in grado di ricostruire oggetti e scene intere con una precisione incredibile, e l’azienda Capturing Reality ha un suo sistema più veloce e più preciso di altre società concorrenti.

Da Epic, il team di Capturing Reality continuerà a crescere e a lavorare a stretto contatto con il team di Unreal Engine per rendere la loro tecnologia più accessibile e conveniente. Infatti, a partire da oggi Capturing Reality ridurrà i prezzi per tutti i clienti nuovi ed esistenti.

Epic Games

Il fatto che una tecnologia così all’avanguardia passi sotto l’ala protettrice di Epic, proprietari di Unreal Engine, uno dei motori di gioco più popolari e diffusi, significa sicuramente molto: pensate a quanti progetti in più adesso potranno includere un prodigio tecnico del genere prima poco accessibile per il suo budget e per mancanza di esperienza con la sua applicazione in Unreal. Il prezzo è stato ridotto da 15.000€ a circa 3100€.

I piani di Epic Games che prevedono l’integrazione di Capturing Reality nell’ecosistema di Unreal non ostacolano tuttavia la possibilità che il software di fotogrammetria possa essere utilizzato anche da aziende esterne e motori rivali che vogliano portare un po’ di fotorealismo ai loro progetti. La collaborazione tra Epic e Capturing Reality cerca semplicemente di agevolare gli utenti dell’Unreal Engine, e di rendere il software più accessibile a qualsiasi settore ne abbia bisogno: videogiochi, cinema, edilizia, auto, effetti speciali, e così via.

La nostra missione a Capturing Reality è di dare ai nostri clienti la soluzione di fotogrammetria più potente e facile da usare sul mercato, così che abbiano la libertà di concentrarsi sul loro business. Epic è chiaramente allineata con questa missione e ha una comprovata esperienza nel prendere tecnologie esistenti e renderle più accessibili agli sviluppatori di tutti i settori. Non vediamo l’ora di collaborare con il loro team per accelerare l’adozione della nostra tecnologia e far progredire insieme il settore della fotogrammetria.

Martin Bujnak, co-fondatore di Capturing Reality
Ti è piaciuto l'articolo o hai perplessità?
Entra nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!
FONTE Epic Games

Articolo a cura di Alessandro Colantonio

Game designer in erba e chitarrista a tempo perso. Nasce all'ombra del Vesuvio nel 1991, muove i suoi primi passi nel mondo dei videogiochi su un Windows 95 all'età di 5 anni, e diventa presto un Allenatore di Pokémon.

Bazzica tra radio web e band durante i suoi studi universitari tra Napoli, Roma e Milano, per diventare un mittente di mail professionista per annunci di lavoro che non avranno mai risposta.

Prima di approdare a Player.it si è distinto nella fan-community di Pokémon Millennium diventandone rapidamente editorial supervisor e simultaneamente PR, garantendo alla redazione del portale un flusso costante di videogiochi per Nintendo Switch da recensire.

I suoi generi preferiti sono i gestionali, gli strategici, i tattici e i GDR. Tuttavia, essendo un accumulatore seriale di videogiochi, cerca sempre di giocare ogni titolo che gli capita sotto mano.

Ha una perversione per le pratiche fandom, i cani e la birra artigianale. Adora D&D, va in ira e carica.

i trucchi per pc di simcity 4

SimCity 4 Deluxe Edition – Tutti i Trucchi per PC

5videogiochi in africa

5 videogiochi ambientati in Africa