HOME » news

Il crossover che non ti aspetti: Shovel Knight e For Honor

for honor

In questi lidi non parliamo moltissimo di videogiochi multigiocatore, specie se questi sono famosi ma solo entro determinati limiti. For Honor è esattamente uno di questi videogiochi, uno di quelli dal successo contenuto ma che ha una nicchia anche abbastanza nutrita di giocatori che lo apprezzano e lo giocano.

For Honor nel corso di questi anni è passato da videogioco fallito a titolo con una sua nicchia, un suo universo ed un suo successo, in maniera quasi speculare a Brawlhalla, il picchiaduro smashlike diventato anche lui ad un piccolo successo mondiale.

Brawlhalla è stato uno dei giochi in cui Ubisoft ha dato il meglio di sé con collaborazioni e featuring, realizzando diversi crossover con brand videoludici e non: da Rayman al mondo del Wrestling, da Lara Croft al mondo dei telefilm.
Ubisoft ha annunciato di essere al lavoro su un crossover molto interessante legato a For Honor.

Date a quel cavaliere una pala

Il personaggio di Shovel Knight è potenzialmente immortale: privo di caratterizzazione, privo di anima ma così incredibilmente appartenente ad una corrente culturale e ad un tempo che in completa solitudine lo descrive.
Yacht Games Club ha realizzato un mezzo miracolo con un titolo del genere, lo mettiamo immediatamente in chiaro.

Per questo motivo siamo molto felici di sapere che Ubisoft ha contattato chi di dovere per permettere a chi è interessato di interpretare il cavaliere pala all’interno di For Honor.

for honor

Il crossover a tempo limitato aggiunge vari oggetti tra cui l’equipaggiamento di Shovel Knight. Troveremo infatti l’armatura Stalwart Plate, così come la Ornate Plate e la Rodent Regalia (quest’ultima ispirata ai ratti che nell’originale platform bidimensionale abbiamo imparato a spregiare con forza).
Altri contenuti minori includono emotes ed esecuzioni, tutto quello che potevamo chiedere da un idea così assurdamente bislacca.

Il tutto durerà fino al 4 marzo, motivo per cui vi consigliamo di scaricare il titolo e di darci dentro prima che ci venga tolta la possibilità di prendere a palate gli avversari in For Honor.

Articolo a cura di Graziano Salini

Essere umano dotato di infinito nozionismo su cose di dubbia utilità, interagisce con il mondo dei videogiochi da quando ritiene di avere coscienza di sé. I punti forti del suo curriculum sono le oltre seimila ore passate sui moba, gli infiniti titoli conosciuti (e giocati) esplorando i meandri più reconditi della rete e l'indubbia capacità nel "flammare" con gentilezza il giocatore che ha davanti nella sua lingua natia.

Dopo aver preso coscienza dell'esorbitante numero di ore passate su giochi in grado di danneggiare gli organi interni, il tizio raffigurato in foto ha deciso di comprarsi un computer normale e di tenersi aggiornato con le console dando frutto a lunghe sessioni di blasfemie e coccole davanti all'action adventure o al gioco di ruolo di turno, impazzendo davanti a enigmi dalle soluzioni lapalissiane o superando con scioltezza nemici dalla difficoltà aberrante.

Nemico pubblico della punteggiatura e del bel scrivere, può vantare un lessico forbito da completo autistico derivato dai quintali di fumetti Disney letti in tenera età. Al momento sta aspirando alla santità aiutando tutto e tutti in missioni dalla dubbia utilità; aggiorna costantemente i suoi amici facebook sulla musica che ascolta (bella sopra ogni buon senso) e sui giochi che conclude, giusto per dare un senso ad account vecchi lustri.

The Defenders Netflix, Marvel's The Defenders, The Punisher, Jessica Jones, Jessica Jones torna in mano a Marvel, The Punisher torna in mano a Marvel

Alla fine è accaduto: Disney rompe con Netflix e Marvel si riprende le sue serie

ninja gaiden master collection multiplayer

Volevate il multiplayer in Ninja Gaiden: Master Collection? Abbiamo una brutta notizia per voi